governo provinciale pagina 79

Omofobia, il Pd mette i paletti

Omofobia, la maggioranza si prepara a definire una base di partenza per la trattativa con le minoranze. In questi giorni, infatti, il capogruppo del Pd in Consiglio provinciale, sta cercando di trovare un minimo comune denominatore tra le anime della maggioranza, le richieste delle associazioni più attente alla vicenda (Arcigay in particolare) e le minoranze.
"L'Adige", 12 ottobre 2015

continua...


Titolo V, intesa Renzi - Province

Riforma costituzionale - Senato, condiviso dal governo l'emendamento che salvaguarda l'autonomia. Il voto, salvo ulteriori sorprese, dovrebbe arrivare oggi. Nel testo si prevede l'ampliamento delle competenze per Trento e Bolzano: una è legata all'ambiente.
S. Voltolini, 9 ottobre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...


Consiglio, tregua condizionata

Ore di ostruzionismo, poi l'accordo: dialogo sulla legge contro l'omofobia. Fugatti: "Senza risultati la battaglia prosegue". Manica: "Non ci sederemo al tavolo solo per trattare i due punti delle minoranze, vogliamo entrare nel merito della situazione. Vediamo fuori dai giochi dell'Aula come andrà".
M. Romagnoli, "Corriere del Trentino", 8 ottobre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...


«Sconti selettivi su Irap e Imis»

«Dobbiamo evitare interventi cumulativi con le agevolazioni fiscali alle imprese annunciate dal governo Renzi su Ires, Irap e immobili (qui Imis, Ndr.). E la politica fiscale della Provincia per il 2016 dovrà diventare più selettiva rispetto a quanto si è fatto nel 2015 e vincolata agli investimenti, all'occupazione e alla partecipazione delle imprese al fondo di solidarietà territoriale».
L. Patruno, "L'Adige", 8 ottobre 2015

continua...


Svolta in Trentino Sviluppo, OLIVI: più sostegno ai settori sani

Il budget per i servizi alle imprese è destinato ad aumentare progressivamente: è questo il binario in cui ha intenzione di correre Trentino Sviluppo, controllata al 100% dalla Provincia. In questo modo le sue risorse vedranno una distinzine netta fra soccorso nelle situazioni di difficoltà e accelerazione del businness delle realtà sane, quelle che a conti fatti possono migliorare il tessuto economico provinciale.
E. Orfano, "Corriere del Trentino", 7 ottobre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...


#SANITÀ, le novità su OSPEDALE DI ARCO e PROTONTERAPIA

ARCO - Serata speciale dedicata al comparto sanitario quella di lunedì scorso in consiglio comunale. Il neo-assessore provinciale alla salute e alla sanità Luca Zeni , sollecitato dai quesiti posti dal sindaco e dai consiglieri, ha fatto il punto della situazione sui temi più delicati che da mesi tengono banco nella discussione politica e amministrativa in questo ambito, dal punto nascite di Arco fino alle importanti realtà private come Eremo e Villa San Pietro. 
R. Vivaldelli, "L'Adige", 7 ottobre 2015

continua...


#OMOFOBIA, il Consiglio rischia la paralisi

Negoziati al palo con la maggioranza. Fugatti: la legge può passare, fermeremo tutte quelle economiche. Da oggi ostruzionismo sul riordino delle foreste. Borga: stop al gender. Manica: "Vogliono bloccare il dibattito su temi di sostanza? Se ne assumeranno la responsabilità. La maggioranza analizzerà con calma, in maniera collegiale, la proposta dell'opposizione".
A. Papayanndis, "Corriere del Trentino", 6 ottobre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...


Youth@Work per i giovani

Lo scorso anno il 27% dei giovani trentini tra i 15 e i 24 anni, attivi nel mondo del lavoro, era disoccupato, mentre i giovani adulti dai 25 ai 34 anni avevano difficoltà nell'inserimento nel mondo lavorativo: questi i dati presentati alla conferenza stampa di ieri sera da Franco Iasenelli , segretario generale di Cgil in Trentino, per introdurre e presentare il progetto per i giovani under 35 «Youth@Work», organizzato da Udu (associazione degli studenti universitari) e dai tre sindacati Cgil, Uil e Cisl e patrocinato dalla Provincia di Trento, dal Comune capoluogo e dall'Università degli Studi di Trento.
"L'Adige", 6 ottobre 2015

continua...