governo provinciale pagina 31

«Poca programmazione, Fugatti ci coinvolga»

Luca Zeni, ex assessore provinciale alla Salute nella scorsa legislatura, avrebbe molte critiche da fare alla gestione dell’emergenza sanitaria affrontata dalla giunta Fugatti: «Molte cose non stanno funzionando, è evidente, ma vorrei prima sottolineare che da parte nostra c’è la massima volontà di collaborare per migliorare la situazione attuale." 
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 5 novembre 2020

continua...


Alessio Manica interroga la Giunta sulla presidenza di Partimonio Trentino

L’attuale presidente di “Patrimonio Trentino s.p.a.”, nominato dalla Giunta provinciale nel luglio scorso, è anche il responsabile della Segreteria particolare del Vice Presidente della Giunta regionale, e già questo basterebbe a qualificare l’evidenza di un conflitto di interessi.
Alessio Manica, 3 novembre 2020

continua...


Mentre la diffusione dei contagi aumenta, la Giunta rifiuta il confronto con il Consiglio e Kaswalder posticipa la seduta. Umiliate le istituzioni dell’autonomia

Oggi pomeriggio, i capigruppo, dopo l’incredibile scoperta che una seduta in videoconferenza del Consiglio può avvenire, per ragioni tecniche, solo se decisa con almeno sette giorni di anticipo, non ha potuto che revocare la convocazione dell'Aula prevista per i prossimi 3, 4 e 5 novembre a causa dell’autoisolamento della Giunta. 
Gruppo consiliare Pd, 2 novembre 2020

continua...


Due idee per tornare a partecipare

Quando la maggioranza provinciale ha inserito nell'assestamento di bilancio dello scorso luglio il commissariamento delle Comunità, ho provato un notevole sconcerto.
Alessio Manica, 31 ottobre 2020

continua...


Manica interroga la Giunta: "Perchè nessuna deroga in provincia per le attività culturali?"

Il consigliere del Partito Democratico Alessio Manica ha depositato oggi un'interrogazione alla Giunta per chiedere conto delle ragioni che hanno spinto il presidente Fugatti a non introdurre deroghe e alleggerimenti alle prescrizioni previste per le attività culturali come cinema e teatri.
Trento, 27 ottobre 2020

continua...


A22, la società «in house» è strategica

L’obiettivo della società pubblica «in house» è strategico. Ma è anche l’unico, vero e solido argomento per evitare la messa a gara della concessione. Nonostante le apparenze, alimentate da un’interessata campagna politico-mediatica, quella che riguarda il futuro dell’Autobrennero non è una disputa tecnica, tra sostenitori della concessione a una nuova società interamente pubblica e fautori della (ennesima) proroga della concessione attuale, scaduta nel 2014.
Giorgio Tonini, "Corriere del Trentino", 28 ottobre 2020

continua...


Proposta di mozione - Misure urgenti per la fase 2 della pandemia Covid-19

In data 19 maggio 2020 il Consiglio della Provincia Autonoma di Trento approvava, nel corso di un consiglio straordinario dedicato all’emergenza Covid-19, due risoluzioni, indicanti una serie di misure da adottare in ambito di politiche sanitarie, in modo da organizzare in sistema per essere pronti ad una possibile seconda fase dell’epidemia.
Trento, 26 ottobre 2020

continua...


«Consigli comunali inutili: è tutto nelle mani di una sola persona»

Giacomo Pasquazzo, classe 1991, ultimo sindaco di Ivano Fracena prima della fusione del suo comune con Villa Agnedo, Strigno e Spera; ex assessore del nuovo Comune di Castel Ivano e alle ultime elezioni candidato (non eletto) nelle file dell'opposizione, seppur molto giovane, ha conosciuto la vita amministrativa di un piccolo comune da tutte le angolature: prima ne è stato la guida, poi l'assessore e infine (seppur da fuori) l'opposizione.
L. Petermaier, "Trentino", 24 ottobre 2020

continua...