AGENDA

Elezioni europee 8-9 giugno 2024

Si vota sabato 8 giugno dalle 15.00 alle 23.00 e domenica 9 giugno dalle 7.00 alle 23.00. Porta con te un documento d’identità valido e la tessera elettorale.
Traccia una X sul simbolo del Partito Democratico. Si possono esprimere al massimo 3 preferenze scrivendo il cognome delle candidate e dei candidati prescelte/i sulle tre righe a fianco del simbolo. Se si esprime più di una preferenza, devono essere indicati/e candidati/e di sesso diverso. 
Ti invitiamo a dare la tua preferenza alla nostra deputata e candidata trentina Sara Ferrari e a Stefano Bonaccini, capolista PD nella circoscrizione del Nord Est, Presidente della Regione Emilia-Romagna e Presidente del Partito Democratico.
SCARICA IL FACSIMILE della scheda elettorale

continua...


Trento roccaforte del centrosinistra: «Qui il populismo non attecchisce»

Franco Ianeselli ci tiene subito a marcare i livelli: «Le logiche tra elezioni europee e comunali sono diverse». Ma a un anno dalla tornata che sceglierà la prossima guida del capoluogo, il raffronto diventa automatico. E i dati non lasciano dubbi: nell’appuntamento alle urne di questo fine settimana Trento ha mostrato ancora una volta di essere la roccaforte del centrosinistra.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 11 giugno 2024

continua...


Rovereto, Robol è la prima sindaca: «Spazio a inclusività e sicurezza»

Rovereto «E soprattutto sono contenta di essere la prima sindaca donna di Rovereto». È stato in quel momento che nella sede di via Rialto è risuonato l’applauso più fragoroso. È questo il dato di fatto che più di tutti ha caricato i sostenitori della sindaca reggente e, da ieri pomeriggio, sindaca a tutti gli effetti, Giulia Robol: al ballottaggio la democratica ha battuto Gianpiero Lui col 57,3%, contro il 42,7% del rivale.
D. Cassaghi, "Corriere del Trentino", 11 giugno 2024

continua...


Ferrari: «L'Europa sia protagonista»

È già stata consigliera comunale, consigliera provinciale e componente della giunta di Ugo Rossi quando in Trentino governava il centrosinistra. È ora deputata, eletta nelle fila del Pd, ma è pronta anche per Bruxelles. Sara Ferrari ha deciso di entrare nella lista dem «perché queste elezioni sono fondamentali, determinanti».
D. Baldo, "Il T Quotidiano", 6 giugno 2024

continua...


Residenza Fersina: il fallimento delle politiche di accoglienza della giunta Fugatti

Ciò che è successo alla residenza Fersina è semplicemente una tragedia annunciata, che giunge a valle dei molti segnali che da quel luogo erano arrivati sulla non sostenibilità della situazione. Cos’altro deve succedere per certificare che il modello di concentrazione dei richiedenti protezione internazionale è sbagliato, inutile e pericoloso?
Trento, 5 giugno 2024

continua...


Il segretario del Pd Alessandro Dal Ri critica Fugatti sugli stipendi poveri

Fugatti lanciava martedì scorso su questo giornale un allarme: «Se il Trentino non crescerà economicamente nei prossimi anni, se non aumenteranno i salari, la nostra autonomia è a rischio». Ed è preoccupato anche il segretario del Partito democratico del Trentino Alessandro Da Ri: «Preoccupato soprattutto dal vuoto pneumatico delle risposte di Fugatti. Un elenco di problematiche che conosciamo tutti, su cui noi della minoranza abbiamo chiesto più volte di intervenire. Inascoltati».
D. Baldo, "Il T Quotidiano", 5 giugno 2024

continua...


Paolo Zanella: si conferma il fallimento della misura di sostegno ai canoni di locazione nelle zone svantaggiate

Lo si era detto quando si approvò la legge. Lo si era capito spulciando i siti delle Comunità di Valle. Ora arriva la conferma. La misura di sostegno ai canoni di locazione nelle zone periferiche e  svantaggiate è stata un fallimento.
Paolo Zanella, 4 giugno 2024

continua...


Ferrari, l’insegnante che non dà meno di 4. «Scuola, una chance»

Trento Arrivata in piazza Fiera, Sara Ferrari non riusciva a percorre i pochi metri che la separavano dalla destinazione. A ogni passo incontrava qualcuno, si fermava e scambiava due chiacchiere. Anche con il meloniano Giacomo Bezzi, di certo molto distante dalle sue posizioni politiche. «È la mia città...», dice. «Pensi che ho una gemella che viene scambiata per me. Chi non ci fa caso crede che sia io e che non saluti. Lei ha imparato a sorridere, essere gentile e dire: “Non sono mia sorella!”».
D. Cassaghi, "Corriere del Trentino", 4 giugno 2024

continua...


Agenda del PD
« Giugno 2024 »
D L M M G V S
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30