scuola, università e formazione pagina 1

Rovereto, approvato un assestamento di bilancio che mette al centro la persona e la lotta alle disuguaglianze

Misure a favore di categorie economiche in sofferenza causa restrizioni Covid, agevolazioni e riduzioni sulle tasse locali e le tariffe degli asili nido, interventi sulla scuola contro la dispersione scolastica, sostegno alle attività e alle associazioni culturali e sportive, interventi per la sicurezza urbana.
Rovereto, 30 luglio 2021

continua...


Bocciata la proposta di ordine del giorno "Risorse per garantire la ripartenza della scuola in presenza"

Visto che per l’anno scolastico 2020/2021 sono stati destinati dalla Provincia 45 milioni di euro al comparto scuola (15,5 mln sul 2020 e 29,5 sul 2021) per la gestione dell’emergenza COVID nell’istruzione e che il numero delle classi, in ragione dell’osservanza delle regole sanitarie, è questo aumentato di 233 unità;
Trento, 28 luglio 2021

continua...


Niente anno ponte. La giunta conferma le classi pre-covid

Visto il perdurare di una situazione di incertezza sanitaria da settimane istituti scolastici, dirigenti, consigli di istituto, consulte dei genitori, insegnanti, chiedono alla Giunta provinciale un’attenzione particolare nell’organizzazione delle classi per il prossimo anno scolastico.
Trento, 8 giugno 2021

continua...


Classi meno numerose per garantire la scuola in presenza? La Giunta leghista dice NO

La maggioranza leghista, quella della "scuola prima di tutto", ha bocciato compatta in consiglio provinciale una proposta a prima firma Filippo Degasperi, sottoscritta anche dal PD e da altre forze di minoranza, che suggeriva di mantenere, anche per l’anno scolastico 2021/2022 le sezioni dell’anno precedente, più numerose - e quindi con meno alunni per classe - per rispettare le norme anti-Covid ev evitare possibili contagi.
Trento, 23 aprile 2021

continua...


Materne aperte a luglio? Ferrari: “Meglio puntare su colonie e doposcuola gratuiti, per la Provincia sarebbe una spesa sostenibile”

TRENTO. Dopo il discusso sondaggio promosso dall’assessore provinciale all’istruzione Mirko Bisesti, dove si chiedeva alle famiglie un parere sulla possibilità di tenere aperte le scuole dell’infanzia anche a luglio, dalle fila del Partito Democratico arriva una proposta alternativa che, con una spesa contenuta, potrebbe venire incontro alle esigenze di molte persone.
T. Grottolo, 13 aprile 2021

continua...


Sara Ferrari: “Non scuola ma attività ricreative per l’estate”

In merito all'ipotesi avanzata dal Presidente della Provincia Maurizio Fugatti, di tenere aperte le scuole dell'infanzia anche nel mese di luglio, in attesa dei risultati del questionario sulla rilevazione del bisogno, esortiamo la Provincia a confrontarsi con i Comuni e con gli enti gestori, per condividere una strategia organizzativa e finanziaria che offra gratuitamente alle famiglie servizi di conciliazione per l'estate, anziché attività scolastica.
Sara Ferrari, 26 marzo 2021

continua...


L'Università trentina e il futuro dele città

Il progetto di una Università policentrica di cui il nuovo Rettore prof. Deflorian si è fatto interprete rappresenta una sfida per tutto il Trentino. Se la città di Trento è e rimarrà il baricentro delle attività sempre più dovremmo ragionare in termini di un “Trentino Provincia universitaria” che, in fondo, era l’idea stessa di Bruno Kessler.
Alessandro Olivi, 26 marzo 2021

continua...


Scuole aperte, ma in sicurezza!

Già tre mesi fa, su proposta del Gruppo provinciale del PD del Trentino, il Consiglio provinciale votava all’unanimità un atto per impegnare la Giunta ad attivarsi urgentemente per gestire la questione Covid-19 in ambito scolastico con un percorso riservato, parallelo a quello generalista.
Sara Ferrari per il Gruppo Provinciale PD del Trentino, 9 marzo 2021

continua...