governo provinciale pagina 2

Il NO del PD al blitz di SVP e Lega per l’aumento degli stipendi ai consiglieri regionali

Ieri, con un emendamento presentato dalla SVP e appoggiato dalla Lega Salvini a seduta del Consiglio regionale già in corso, la maggioranza regionale ha approvato l’adeguamento al rialzo delle indennità dei consiglieri provinciali. Per non farsi mancare nulla, la maggioranza ha pure chiesto ed ottenuto il voto segreto, come se si stesse votando qualcosa di riservato e non l’utilizzo di risorse pubbliche.
Trento, 22 luglio 2021

continua...


Fugatti ha dimenticato di pensare alle riforme

Per affrontare la crisi economica, prodotta dalla terribile pandemia di Covid, la giunta Fugatti ha deciso di seguire una strada molto diversa da quella scelta dal governo Draghi, in stretto raccordo con le istituzioni europee. Facendo leva sulla sua riconosciuta, grande autorevolezza in Europa, Draghi ha potuto ottenere per il nostro paese la quota più consistente dei massicci finanziamenti comunitari, ai quali ha aggiunto una massa altrettanto imponente di risorse statali.
Giorgio Tonini, 17 luglio 2021

continua...


Concessioni idroelettriche, dobbiamo evitare la gara

C'è troppo silenzio sulla norma provinciale sulle piccole derivazioni idroelettriche approvata dal Consiglio provinciale; eppure dovrebbe esser fonte di grande preoccupazione per ogni amministratore trentino e per chiunque abbia a cuore la nostra Autonomia.
Alessio Manica, Alessandro Olivi, 18 luglio 2021

continua...


Comunità di valle bloccate: danni per i cittadini e per l'economia legata all'edilizia

Il consigliere Luca Zeni ha depositato una interrogazione per sapere come la Giunta intenda porre rimedio ai gravi danni causati dal blocco delle attività delle commissioni per la pianificazione territoriale e paesaggistica delle comunità. Le commissioni decadono il prossimo 16 luglio con i commissari nominati dalla Giunta in attesa della legge di riforma della comunità stesse.
Trento, 5 luglio 2021

continua...


Autonomia, i molti danni della Lega

Siamo al giro di boa della prima legislatura leghista che il Trentino abbia mai conosciuto. Un bilancio sarebbe d’obbligo, e più serio di quello abbozzato nei giorni scorsi dal presidente Fugatti, prossimo a diventare anche presidente della Regione, se i suoi compagni di viaggio smettono di azzopparne l’elezione: prima il rifiuto di dimettersi dell’ex presidente della Lega trentina Savoi per gli insulti alle colleghe, poi le mancate scuse del consigliere leghista Paoli alla consigliera altoatesina per l’attacco al suo abbigliamento.
Sara Ferrari, "Corriere del Trentino", 4 luglio 2021

continua...


La Consulta ha bocciato la "legge fuffa" sulle chiusure domenicali. Una sentenza annunciata, ennesima figuraccia per l'Autonomia che avevamo tentato invano di evitare

Poche sentenze della Corte costituzionale sono state più “annunciate” di quella depositata oggi, che sancisce l’illegittimità costituzionale della legge della Provincia autonoma di Trento n.4 del 2020, sulle chiusure domenicali degli esercizi commerciali.

continua...


«Manca una visione del futuro, il Covid non sia una scusa per tutto»

TRENTO Vaia e la pandemia, pur essendo stati periodi difficili, non valgono come scusa per tutta la prima metà della legislatura. Alla giunta si rimprovera soprattutto la mancanza di dialogo e visione del futuro. Il centrosinistra respinge ogni paternità condivisa sulla Valdastico e non trova molto consenso la visione della Lega come «partito che più valorizza le donne».
A. Prandini, "Corriere del Trentino", 1 luglio 2021

continua...


All'Autobrennero compensi fuorilegge

Cinque anni fa, in attuazione di una delega votata dal Parlamento, vedevano la luce i decreti Madia, dal nome della giovane ministra del governo Renzi, titolare della delega alla riforma della pubblica amministrazione. Uno di essi, il decreto legislativo 175 del 2016, stabiliva norme di moralizzazione e di risparmio nella gestione delle società controllate dallo Stato o da altre amministrazioni pubbliche.
Giorgio Tonini, 1 luglio 2021

continua...