cultura pagina 1

Manica interroga la Giunta: "Perchè nessuna deroga in provincia per le attività culturali?"

Il consigliere del Partito Democratico Alessio Manica ha depositato oggi un'interrogazione alla Giunta per chiedere conto delle ragioni che hanno spinto il presidente Fugatti a non introdurre deroghe e alleggerimenti alle prescrizioni previste per le attività culturali come cinema e teatri.
Trento, 27 ottobre 2020

continua...


«Turismo e cultura per far crescere Trento»

«Le mie giornate iniziano prima dell'alba, poco dopo le 6, e terminano la notte, di norma intorno alle 23. Comincio al mattino organizzando la mia famiglia, tre figli da mandare a scuola, e finisco con gli ultimi incontri della sera. Intendiamoci, non mi pesa nulla, è ciò che ho scelto di fare». Elisabetta Bozzarelli, come ama definirla la sua bimba, è «l'aiutante speciale del sindaco Ianeselli».
"Trentino", 20 ottobre 2020

continua...


Caravaggio sì, no, forse ...

Dopo innumerevoli annunci ed inutili polemiche, il presidente del M.A.R.T., prof. Vittorio Sgarbi, comunica che “rinuncia” a portare a Rovereto il dipinto “Il seppellimento di Santa Lucia” di Caravaggio, opera oggetto di molto clamore e divenuta emblematica della “gestione Sgarbi” del M.A.R.T.
Trento, 12 giugno 2020

continua...


Un disegno di legge del PD per aiutare la cultura e il mondo dello spettacolo

L’investimento previsto dal disegno di legge è pari a due milioni di euro, cioè una cifra sostenibile dentro le politiche di spesa della Provincia, per un settore strategico e che non può essere lasciato all’abbandono ed all’improvvisazione.
Trento, 22 maggio 2020

continua...


Zeni: contributi per la cultura e lo spettacolo: togliere a molti per dare a pochi?

Intervengo, dopo aver letto sulla stampa locale l’autorevole presa di posizione di alcuni professionisti dello spettacolo trentino che invocano, con raro senso di solidarietà e di condivisione, la revoca di tutti i contributi e finanziamenti “per la cultura e lo spettacolo, per il biennio 2020/2021, assegnati a tutti i soggetti che non sono professionisti e non sono imprese (come nel caso delle associazioni culturali)”, affinché tali fondi vengano destinati a “sostenere le attività del professionisti e delle imprese trentine del settore”. 
Luca Zeni, 20 maggio 2020

continua...


Quattro capigruppo, la garante Demagri e Ferrari del Pd scrivono a Fugatti, Bisesti e al ministro: su Silvia Romano il presidente del Mart ha passato il segno

Sei consiglieri di minoranza, tra cui 4 capigruppo, hanno preso posizione oggi in merito alle dichiarazioni rilasciate dal presidente del Mart Vittorio Sgarbi su Silvia Romano, la giovane cooperante italiana recentemente tornata a casa dopo essere stata a lungo prigioniera in Africa dei terroristi islamici.
Trento, 13 maggio 2020

continua...


Riconoscere nei fatti la centralità della cultura

E' stato approvato dal Consiglio provinciale l’ordine del giorno del Pd a firma di Sara Ferrari, collegato alla manovra economica provinciale.
Trento, 13 maggio 2020

continua...


Libri e biblioteche, un futuro da scrivere:serve una visione unitaria

Ai tempi del coronavirus, anche per i libri è cambiato tutto: la chiusura delle biblioteche ha indubbiamente contribuito a questo radicale mutamento. I prestiti sono stati bloccati, è stata mantenuta (e anche potenziara) la possibilità di accedere alle risorse presenti online.
Giacomo Pasquazzo, "Corriere del Trentino", 23 aprile 2020

continua...