Autonomia pagina 1

Concessioni idroelettriche, meglio tardi che mai ma ormai in Trentino è passata la legge

Era il 30 luglio quando la Giunta Fugatti ha tirato dritto e, nonostante la spaccatura della maggioranza, la contrarietà delle minoranze e l'obiezione di 46 sindaci, ha fatto approvare dal Consiglio provinciale la norma sulle gare per il rinnovo delle concessioni idroelettriche delle piccole e medie derivazioni.
Trento, 23 settembre 2021

continua...


Perchè non vado alla cerimonia per la Giornata dell'Autonomia

Prosegue con tenacia l’opera di demolizione di tutto quanto non sia targato al presente e questa volta a farne le spese non è una questione meramente amministrativa, bensì un momento simbolico e di profonda valenza come la “Giornata dell’ Autonomia” che, nel solco di una consolidata tradizione ormai, viene celebrata con modalità assolutamente diverse e separate fra Trento e Bolzano.
Luca Zeni, 3 settembre 2021

continua...


Se perde le radici l'Autonomia muore

Nell'urgenza di rincorrere sempre il presente, scambiandolo spesso per il futuro, diventa sempre più difficile attingere a quel bagaglio esperienziale ed etico del passato, riferimento per un cammini consapevole. Su queste pagine (l'Adige, 25 luglio), Walter Pruner, con passione e acutezza, ci ha ricordato quanta fecondità portò con sé il trasversale progetto asarino di oltre settant'anni fa e quale impulso diede all'assestarsi della costruzione autonomistica trentina.
Luca Zeni, 1 agosto 2021

continua...


Gli interpreti dell'Autonomia

Il tema dell’autonomia è sempre stato centrale per il Trentino e per l’Alto Adige/Südtirol, non soltanto per motivi istituzionali e finanziari, ma soprattutto per la concezione stessa della società.
Luca Zeni, "Corriere del Trentino", 24 marzo 2021

continua...


Comunicato stampa Gruppo PDT: approvata mozione ammortizzatori Covid

Agli esercenti servono aiuti provinciali urgenti, armonizzati con quelli nazionali, per non lasciare fuori nessuno. Lo ha proposto la capogruppo del PD Sara Ferrari in una mozione sottoscritta da tutti i consiglieri del gruppo e approvata con l'accordo della Giunta da tutta l'aula consiliare.
Trento, 4 marzo 2021

continua...


Autonomia, incompatibile con il fascismo

Con la recente scelta del movimento «Agire» di sciogliersi, per confluire nella destra radicale di Fratelli d'Italia, si è aperto un dibattito sulla possibile presenza in Giunta regionale del rappresentante di una forza politica che si ispira, all'ideologia fascista.
Luca Zeni, 5 gennaio 2020

continua...


Fermiamo i propositi statalisti

La riforma del titolo V è tornata in auge. Lo Stato accentratore va fermato. È un coro sempre più esteso quello che sale dalle pagine dei giornali e dai talkshow televisivi, a sostegno di una ridefinizione del titolo V della Costituzione a sfavore delle Regioni e delle Autonomie speciali. Non è una novità, già la riforma Renzi ci aveva provato, ma questa volta il Covid sembra offrire un nuovo pretesto a sostegno del ridimensionamento dei poteri delle Regioni.
Roberto Pinter, "Corriere del Trentino", 13 novembre 2020

continua...


Alessio Manica deposita mozione regionale sul Nagorno Karabakh

Il consigliere del Partito Democratico Alessio Manica ha depositato una proposta di mozione sul Nagorno Karabakh, per chiedere alla Regione di mettere a disposizione delle Autorità territoriali e internazionali la propria esperienza d’autonomia nel processo di pace che interessa quella regione.
Trento, 6 novembre 2020

continua...