welfare e salute pagina 1

Un'impresa con la persona al centro

La scelta degli industriali trentini di dedicare i lavori della loro assemblea al tema della centralità della persona e alla qualità della vita è un segnale importante. Come da cogliere è lo stimolo che le imprese del nostro variegato tessuto produttivo intendono rivolgere alla politica.
Alessandro Olivi, 14 ottobre 2021

continua...


Chiesta la convocazione di un Consiglio provinciale straordinario sull’Ospedale di Cavalese

Alla luce delle ultime notizie emerse, si comunica che su proposta del Gruppo del Partito Democratico del Trentino le forze di minoranza hanno chiesto la convocazione straordinaria ed urgente di una seduta del Consiglio provinciale per fare il punto sulla poco trasparente vicenda del nuovo Ospedale di Cavalese (NOC).
Trento, 12 ottobre 2021

continua...


Perchè far subire alla popolazione e agli operatori sanitari la pessima logistica del “drive through” di Mattarello anche nella stagione invernale?

Non solo d’estate per il caldo, ma anche in autunno per il maltempo, il centro vaccinale “drive trough” nell’area San Vincenzo di Mattarello, presenta le peggiori condizioni per una logistica di centro vaccinale.
Trento, 8 ottobre 2021

continua...


Anche in Trentino una legge per l'inserimento lavorativo delle persone affette da autismo

Da oggi anche il Trentino si dota di una legge organica che raccoglie tutti gli interventi finalizzati a garantire salute e miglioramento delle condizioni di vita delle persone con disturbi dello spettro autistico (ASD) attraverso l’inserimento sociale e lavorativo.
Trento, 6 ottobre 2021

continua...


Sara Ferrari: Stabilità per i lavoratori con esperienza

La consigliera Sara Ferrari ha depositato oggi un'interrogazione per conoscere le intenzioni della Provincia in merito agli oltre 130 lavoratori interinali occupati presso l'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Sono lavoratori che hanno maturato esperienze e conoscenze lavorative sicuramente importanti, soprattutto in questi ultimi anni segnati dalla pandemia.
Trento, 1 ottobre 2021

continua...


A.P.S.S.: burocrazia cinica e ridicola

A volte la burocrazia, nel farsi veicolo di servizi importanti e preziosi come quello delle “cure palliative”, riesce a diventare dapprima fredda e poi perfino tragicamente cinica e ridicola.
Trento, 1 ottobre 2021

continua...


Olivi: “Fabbisogni abitativi e criticità: si convochi urgentemente la Conferenza provinciale per l’edilizia abitativa”

Le politiche per la casa e per l’edilizia abitativa (ERP) hanno e sempre più avranno un ruolo strategico per garantire un alto livello di coesione, benessere ed uguaglianza sociale. Nell’incontro sul presente e il futuro dell'edilizia residenziale organizzato da ITEA e svoltosi ieri mattina i relatori di SDA Bocconi e Nomisma hanno confermato che grazie alle scelte lungimiranti compiute nei decenni passati dalla nostra Provincia, il Trentino si colloca ai vertici in Italia per disponibilità di alloggi di edilizia popolare, con circa 12 mila unità ed una media di quasi 20 ogni mille abitanti, con però il 9% di alloggi sfitti, e hanno segnalato la criticità dell’alto canone mensile medio, il più elevato tra le aree rilevate.
Alessandro Olivi, 22 settembre 2021

continua...


Anche la PAT partecipi alla campagna per eliminare il cancro cervicale

Il Gruppo consiliare Pd del Trentino ha depositato una proposta di mozione, prima firmatario Luca Zeni, per impegnare la Provincia a partecipare, il 17 novembre, alle manifestazione per il primo anniversario del lancio della Strategia globale per eliminare il cancro cervicale promossa dall’Organizzazione mondiale della Sanità.
Trento, 21 settembre 2021

continua...