welfare e salute pagina 1

Olivi: “Bonus bebè, neppure il diritto ferma la propaganda cattiva della Giunta”

In sede di Quarta commissione consiliare, impegnata oggi nella discussione del Disegno di legge n.104, a firma del consigliere Olivi, che prevedeva la rimozione del vincolo dei 10 anni di residenza per la concessione del bonus bebè alle famiglie dei nuovi nati, i membri della maggioranza hanno votato contro seguendo il dettato della Giunta.
Trento, 25 maggio 2022

continua...


NOT, Zeni: «Avevamo ragione noi. Ora la giunta vagli nuove strade»

TRENTO Vent’anni. L’idea di un nuovo ospedale per Trento è ormai più che maggiorenne. Ma resta ancora sulla carta, vittima di decisioni sbagliate, ricorsi e controricorsi, finanche vicende giudiziarie come quella scoppiata in aprile sulla Guerrato e l’Auriga.
Trento, 24 maggio 2022

continua...


La Giunta si attivi per promuovere accordi per l’assunzione a tempo determinato dei medici specializzandi

Lo scorso aprile la Giunta della Provincia Autonoma di Bolzano ha approvato degli accordi tra la Provincia e la Tirol Kliniken GmbH, l’Università degli Studi di Padova e l’Università degli Studi di Verona per l'attivazione di posti di formazione e l’assunzione a tempo determinato di medici specializzandi.
Trento, 12 maggio 2022

continua...


Nuovo Ospedale del Trentino, si sblocchi la situazione privilegiando la sanità pubblica

Nella comunicazione in aula sul NOT, su richiesta delle minoranze, il Presidente Fugatti si è limitato ad un breve resoconto procedurale, su un iter già noto, e non è intervenuto nella discussione. Ma il governo non può limitarsi a nascondersi dietro una richiesta di parere all'ANAC, mentre dovrebbe già indicare la linea che intende perseguire. 
Trento, 10 maggio 2022

continua...


Protesta per l'esclusione di 9.000 famiglie dal bonus energia

Dopo aver temporeggiato quattro mesi per decidere come aiutare le famiglie trentine in difficoltà nel far fronte al caro vita, causato dall'inflazione e dal costo dell'energia, la Giunta leghista sceglie di escludere dal bonus bollette 9000 famiglie trentine con redditi medio bassi e con figli/e minori. 
Trento, 3 maggio 2022

continua...


GRUPPO PD DEL TRENTINO: “Bonus bebè, da anni diciamo che è discriminatorio e razzista”

Come già successo per la vicenda dell’accesso alle case popolari, con grande soddisfazione apprendiamo che il Tribunale di Rovereto ha accolto il ricorso di un cittadino pakistano contro il requisito dei dieci anni di residenza per accedere all’assegno provinciale di natalità, riconoscendo tale criterio come discriminatorio.
Trento, 28 aprile 2022

continua...


Radiologia di Borgo e Cavalese a rischio chiusura?

Nonostante gli slogan sulla valorizzazione degli ospedali di valle, la carenza di programmazione ed il calo di attrattività del nostro sistema sanitario hanno portato ad una crescente carenza di personale medico, come nel caso del Servizio di radiologia presso gli ospedali di Cavalese e Borgo Valsugana.
Luca Zeni, 1 aprile 2022

continua...


Al Trentino serve un "sistema autismo"

Creando una rete tra i servizi sanitari, quelli dell'assistenza e dell'accompagnamento delle persone che ne soffrono e delle loro famiglie, i percorsi scolastici, le possibilità di inserimento nel mondo del lavoro. Si cerca di superare un approccio meramente assistenziale, attraverso uno sforzo di valorizzazione delle capacità e delle caratteristiche di ciascuna persona, provando così a dare dignità e piena realizzazione del capitale umano individuale.
Sara Ferrari, 4 aprile 2022

continua...