economia e lavoro pagina 1

Sicor recede dal contratto collettivo: Provincia assente

La scelta della Sicor s.p.a di recedere unilateralmente dal contratto collettivo del settore metalmeccanico è un atto grave e sbagliato; che priverà le lavoratrici e i lavoratori di diritti importantissimi e consolidati come quello di riunirsi in assemblea, di avere la previsione di uno stipendio minimo garantito, di essere rappresentati da un sindacato.
Sara Ferrari Capogruppo provinciale PD, 25 settembre 2020

continua...


Agenzia del Lavoro, un augurio di buon lavoro alla nuova direttrice, con l'auspicio che riceva dalla politica un sostegno concreto

L’Agenzia del lavoro è quella struttura della Provincia di Trento che si occupa di attuare tutte le politiche del lavoro, incluse quelle previste dalla normativa statale, cioè le azioni che vengono messe in campo per promuovere lavoro e per incrociare domanda e offerta di occupazione, anche attraverso uffici periferici distribuiti sul territorio, chiamati Centri per l’impiego.
Trento, 2 settembre 2020

continua...


La sfida dello smart working

Se in politica si dovessero seguire soltanto gli umori del momento, questo è un articolo che probabilmente non scriverei. Le cittadine e i cittadini che hanno risposto al nostro "fiume di idee", hanno infatti espresso un livello di gradimento basso per l'esperienza dello smart working. Una prospettiva che invece, al pari del direttore Mantovan, considero di grande interesse.
Franco Ianeselli, "Trentino", 27 agosto 2020

continua...


Approvato all'unanimità il disegno di legge di Alessandro Olivi per agevolare i giovani nella pratica dello sci

Il Consiglio provinciale ha approvato oggi all’unanimità il disegno di legge proposto dal consigliere Alessandro Olivi che prevede l’applicazione di tariffe agevolate per la circolazione dei giovani trentini sugli impianti di risalita e le piste del territorio.
Trento, 5 agosto 2020

continua...


La Provincia non sa investire

Nel 2019 la Provincia di Trento è riuscita a spendere solo il 27% delle risorse stanziate per gli investimenti. Lo certifica la relazione al rendiconto del bilancio, firmata dal presidente Fugatti e ora proposta all'approvazione del Consiglio.
Giorgio Tonini, 19 luglio 2020

continua...


Legge Failoni, così la Lega di Fugatti mette contro i trentini di città e quelli delle valli per cercare di prolungare il ''miracolo''

Non ci sono più gli immigrati, gli italiani di ''Roma ladrona'' nemmeno i vicini di regione delle seconde case. Finiti i ''nemici'' esterni e sopraggiunti nuovi, enormi problemi, legati all'epidemia ora chi si trova al governo della provincia punta sulle divisioni interne (privati contro dipendenti pubblici, chi sta con loro e chi con i sindacati, chi sta con l'orso e chi contro).
L. Pianesi, "Il Dolomiti", 4 luglio 2020

continua...


Commercio, costituzione calpestata

Si dice che una volta una stretta di mano valesse più di una firma dal notaio. A quanto pare, oggi non vale nulla neppure un solenne giuramento, pronunciato nell'aula del Consiglio provinciale dai 35 rappresentanti del popolo trentino, eletti per esercitare la funzione alta e impegnativa di legislatori. «Giuro di essere fedele alla Costituzione», abbiamo detto ad alta voce, uno per volta, a inizio legislatura.
Giorgio Tonini, "Trentino", 6 luglio 2020

continua...


Comunicato Stampa Gruppo PDT - Il PD del Trentino è da sempre favorevole alla regolazione dei tempi di lavoro, ma diciamo no ad una legge calata dall'alto, incostituzionale e che illude i lavoratori

Il Partito Democratico del Trentino è da sempre favorevole ed impegnato nella ricerca di soluzioni in grado di garantire una miglior regolazione dei tempi di lavoro e di conciliazione degli stessi con i tempi della famiglia. Parla per noi il lavoro svolto nelle scorse legislature in tema di lavoro, commercio, famiglia e servizi di conciliazione.
Trento, 2 luglio 2020

continua...