comunicati stampa pagina 1

Sulla precarietà del lavoro in Trentino una interrogazione di Luca Zeni

Come noto, il Trentino è oggi, a livello nazionale ed europeo, la realtà dove più alta risulta essere l’incidenza del lavoro precario e momentaneo, come appare anche da una pregevole ricerca della U.I.L. regionale.
Trento, 13 luglio 2022

continua...


Sara Ferrari: "Parità di genere, lottando per il valore e il benessere delle donne si migliorano le condizioni di tutta la comunità"

Oggi a Roma al Coordinamento della Conferenza nazionale delle democratiche sono intervenuta in rappresentanza delle consigliere regionali del Partito democratico (in virtù della delega che ricopro nell’esecutivo della conferenza) e anche come portavoce delle democratiche del Trentino.
Sara Ferrari, 10 luglio 2022

continua...


Manica: "L’aumento delle indennità dei Sindaci non risolve i gravi problemi dei Comuni trentini"

Il ruolo di Sindaci, Vicesindaci e Assessori comunali è di importanza fondamentale. I Comuni sono gli enti più vicini alle comunità locali e ai bisogni dei cittadini, sono il primo presidio territoriale e sono chiamati ad un lavoro sempre più oneroso, complesso e responsabile. Negli anni fare il Sindaco è diventata un’attività di certo sempre più complessa. 
A. Manica, 1 luglio 2022

continua...


Comunità di valle: la maggioranza costretta a rimangiarsi la chiusura

Volevano abolirle, solo quattro anni fa. Avevano promesso di farlo, con un tratto di penna, appena entrati da vincitori in sala giunta. Poi si sono accorti che le cose erano un po’ più complicate di come le aveva raccontate la loro propaganda. E così hanno preso tempo, tanto tempo: quattro lunghi anni. Con le comunità commissariate e i comuni fermi, in attesa che i decisionisti si decidessero a decidere.
Sara Ferrari, 22 giugno 2022

continua...


Caro vita, dati Istat: "Daremo battaglia per le famiglie, la situazione anche in provincia di Trento è diventata emergenziale"

Già in primavera il Consiglio provinciale ha approvato la proposta di Giorgio Tonini del Partito Democratico che impegnava la Giunta provinciale ad intervenire per sostenere il potere di acquisto dei cittadini trentini, oltre che in ambito fiscale, anche attraverso uno strumento agile e indirizzato a tutti come l’Assegno unico provinciale incrementato.
Trento, 19 giugno 2022

continua...


Piena solidarietà al governare del Tirolo Platter

La recente scelta del Capitano del Tirolo Günther Platter di rinunciare alla prosecuzione del suo cammino politico ed istituzionale, se da un lato merita la solidarietà e la comprensione di tutta la società civile, delle Istituzioni e della politica euroregionale, dall’altro denuncia una situazione oltremodo preoccupante per il funzionamento stesso delle democrazie.
Gruppo Consiliare PD del Trentino, 14 giugno 2022

continua...


Olivi: “Bonus bebè, neppure il diritto ferma la propaganda cattiva della Giunta”

In sede di Quarta commissione consiliare, impegnata oggi nella discussione del Disegno di legge n.104, a firma del consigliere Olivi, che prevedeva la rimozione del vincolo dei 10 anni di residenza per la concessione del bonus bebè alle famiglie dei nuovi nati, i membri della maggioranza hanno votato contro seguendo il dettato della Giunta.
Trento, 25 maggio 2022

continua...


GRUPPO PD DEL TRENTINO: “Bonus bebè, da anni diciamo che è discriminatorio e razzista”

Come già successo per la vicenda dell’accesso alle case popolari, con grande soddisfazione apprendiamo che il Tribunale di Rovereto ha accolto il ricorso di un cittadino pakistano contro il requisito dei dieci anni di residenza per accedere all’assegno provinciale di natalità, riconoscendo tale criterio come discriminatorio.
Trento, 28 aprile 2022

continua...