ambiente pagina 1

Una manovra timida e senza ambizioni

In una manovra economica giudicata timida e difensiva, adatta più a ragionieri che fanno i conti con quello che hanno, che a politici illuminati che usano l’autonomia per mettere in campo strumenti e misure innovative per una coraggiosa uscita dalla crisi, i consiglieri del Partito Democratico, pur in minoranza, hanno cercato di fare la loro parte per migliorare la legge finanziaria proposta dalla Giunta.
Sara Ferrari, 18 dicembre 2021

continua...


Presidio del territorio e lotta ai cambiamenti climatici

L’emergenza climatica è riconosciuta come una realtà e la lotta al cambiamento climatico è una priorità a livello internazionale. Al di là della simpatia per la persona e dello slogan semplicistico, quando Greta Thunberg accusa i leader del mondo di fare troppo poco (“sono solo bla bla bla”), evidenzia la necessità di essere più radicali sulle scelte legate a clima ed ambiente.
Luca Zeni, 19 novembre 2021

continua...


Nuova ferrovia del Brennero, il documento del PDT

1. Il PDT ritiene prioritario e fondamentale intervenire sulle cause che determinano i cambiamenti climatici, con azioni favorevoli alla qualità della vita e del benessere delle persone.
Trento, 18 ottobre 2021

continua...


Concessioni idroelettriche, meglio tardi che mai ma ormai in Trentino è passata la legge

Era il 30 luglio quando la Giunta Fugatti ha tirato dritto e, nonostante la spaccatura della maggioranza, la contrarietà delle minoranze e l'obiezione di 46 sindaci, ha fatto approvare dal Consiglio provinciale la norma sulle gare per il rinnovo delle concessioni idroelettriche delle piccole e medie derivazioni.
Trento, 23 settembre 2021

continua...


La Valdastico secondo Fugatti, le slides dell'incontro di Rovereto

La Provincia sembra ancora intenzionata a lavorare sul progetto con destinazione Rovereto sud e si prepara alla necessaria variazione del piano urbanistico provinciale. I territori sono però fortemente contrari: "Rischi ambientali e idrogeologici, senza dimenticare la complessità tecnica nell'allestire i cantieri e smaltire i materiali".
L. Andreazza, "Il Dolomiti", 15 settembre 2021
LE SLIDES PRESENTATE ALL'INCONTRO DI ROVERETO

continua...


Gruppo PD del Trentino - Lettera ai Sindaci dei Comuni del Trentino su piccole derivazioni idroelettriche

Gentile Signora Sindaca, Egregio Signor Sindaco,
giovedì 29/07 il Consiglio provinciale ha approvato il disegno di legge n. 110 proposto dalla Giunta provinciale e avente ad oggetto l’assestamento di bilancio.
Trento, 3 agosto 2021

continua...


Siamo ancora in tempo per fermare la legge sull'idroelettrico. Troviamo altre strade per non andare a gara

I consiglieri del Partito Democratico del Trentino sono convinti che ci sia ancora tempo per bloccare l’articolo 30 del Ddl 110 (assestamento bilancio 2021-2023) che darebbe il via libera alla legge Tonina con cui si metterebbero a gara le concessioni per le piccole e medie derivazioni nell’utilizzazione dell’energia idroelettrica.
Trento, 29 luglio 2021

continua...


La Valdastico appartiene al passato

Sulla Valdastico non c'è nulla di nuovo. È tutto tremendamente vecchio. La stessa Variante al Piano urbanistico provinciale, che si rende necessaria per includere i nuovi sciagurati tracciati, rischia di esaurirsi in una disputa tutta tecnico-procedurale.
Alessandro Olivi, 23 luglio 2021

continua...