ambiente pagina 1

In tre anni nel solo Comune di Trento 123 ricoveri per malattie causate dalle polveri sottili. Manica: è il caso di portare altro traffico con la Valdastico?

Stando all’ultimo approfondimento avvenuto nel 2017, relativo al solo Comune di Trento, fra il 2013 e il 2016 vi sono stati 123 ricoveri nelle strutture sanitarie dovuti a malattie causate dalle polveri sottili: si è trattato di patologie riguardanti in 61 casi il sistema circolatorio e in 62 l’apparato respiratorio.
Trento, 9 gennaio 2020

continua...


Zeni interroga: ad un anno da Vaia quali politiche forestali?

Con l’enfasi che sempre più contraddistingue la comunicazione istituzionale e politica della Giunta provinciale, negli scorsi giorni si è ricordato l’anniversario della tempesta “Vaia” che, proprio un anno fa, ha sconvolto il patrimonio boschivo del Trentino e non solo. 
Trento, 14 novembre 2019

continua...


Alessandro Olivi ha depositato una proposta di mozione per rendere gli uffici provinciali trentini “plastic free”

La grande mobilitazione dei ragazzi per le giornate del Fridays For Future ha avuto l’effetto di scuotere la politica e di stimolare la coscienza collettiva rispetto all’urgenza della questione ambientale. Dai rappresentati della maggioranza e della Giunta provinciale sono invece giunte per lo più frasi di circostanza, quando non velate critiche. Eppure, la cura dell’ambiente dovrebbe essere patrimonio di tutte le forze politiche, e come tale recepita senza esitazioni dalle istituzioni.

continua...


Luca Zeni interroga la Giunta sul monitoraggio dell'uso di fitofarmaci

Oggi, il Consigliere provinciale del Partito Democratico del Trentino, Luca Zeni, ha presentato un’interrogazione in Consiglio provinciale per conoscere lo stato dell’arte di un importante progetto di monitoraggio delle condizioni di salute delle popolazioni esposte all’uso di fitofarmaci, avviato negli scorsi anni dalla precedente Giunta provinciale in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità.
Trento, 11 ottobre 2019

continua...


Manica: sulla nuova cantina in area agricola di pregio ad Aldeno risposta di Tonina del tutto carente ed insoddisfacente!

Nel corso della seduta odierna del Consiglio provinciale ho interrogato l’Assessore Tonina in merito alla vicenda legata alla costruzione di un nuovo capannone artigianale, benchè di quasi 10.000 metri cubi in area agricola di pregio nel Comune di Aldeno, da destinare alla produzione di spumanti.
Alessio Manica, 8 ottobre 2019

continua...


Aldeno, maxi cantina in mezzo al verde, stop dei tecnici. Ma Tonina dice sì

Un edificio rettangolare di 10mila metri cubi (27,10 metri per 43,40), con una parte produttiva alta 5,80 metri da terra e una palazzina servizi tra i 10 e gli 11 metri di altezza. È il progetto della nuova cantina Revì (oggi collocata in paese) che il titolare vorrebbe realizzare in una zona agricola di pregio, di fatto ancora integra, e collocata ad est dell'area sportiva di Aldeno, oltre la tangenziale.
"Trentino", 2 ottobre 2019

continua...


Manica: "pianificare non significa tirare righe a caso sulle mappe"

Sono talmente tante e talmente campate in aria le proposte del Presidente Fugatti in tema di mobilità, che non si capisce più se si è di fronte a proposte ragionate o a soluzioni di pura fantasia inventate di volta in volta per soddisfare le attese di questo o quel interlocutore.
Alessio Manica, 3 ottobre 2019

continua...


E' tempo di scelte coraggiose

Nei giorni scorsi la stampa ha riportato la richiesta di nuove piste avanzata dagli impiantisti di Madonna di Campiglio, contemplando tra le ipotesi, ancora una volta, quella di un intervento nella zona di Serodoli. 
Alessio Manica, "Trentino", 1 ottobre 2019

continua...