governo provinciale pagina 6

Nuovo Statuto di Autonomia: consegnata ai presidenti la proposta finale della consulta

Venerdì 4 maggio in Sala Depero la cerimonia ufficiale per la consegna del Documento conclusivo con le proposte di riforma dello Statuto di autonomia al presidente del Consiglio provinciale Bruno Dorigatti e al presidente della Provincia autonoma Ugo Rossi ai quali spetta di concordare con la Provincia di Bolzano e in sede regionale le proposte da formulare al Parlamento.
Ufficio Stampa Consiglio Provincia, 5 maggio 2018

continua...


«Coalizione, sull’assetto meglio bene che in fretta»

Giuliano Muzio si sarebbe volentieri risparmiato la discussione sulla possibilità di accantonare Ugo Rossi per un nuovo mandato in Provincia. «C’è una discussione ancora in corso — spiega il segretario del Pd del Trentino — e non siamo ancora nella fase dei nomi.
"Corriere del Trentino", 1 maggio 2018

continua...


Giovane, competente e non «compromesso». Il centrosinistra in cerca dell’alternativa a Rossi

Competente, giovane, non già «compromesso» dalla politica, capace di entrare in contatto con la gente e dotato almeno di una minima conoscenza delle istituzioni. Definite le caratteristiche, entra nel vivo la ricerca da parte del centrosinistra di possibili figure alternative a Ugo Rossi per la candidatura alla presidenza della Provincia in vista delle elezioni del prossimo ottobre.
A. Rossi Tonon, "Corriere del Trentino", 30 aprile 2018

continua...


Centrosinistra, pressing sul nome di Rossi

Il centrosinistra non deciderà oggi chi sarà il prossimo candidato presidente della Provincia. Questa volta, però, almeno le posizioni dovrebbero diventare chiare. «Per noi — sottolinea il segretario del Pd, Giuliano Muzio — la tenuta della coalizione è prioritaria. Chiederemo al Patt se lo è anche per loro, o se il nome di Rossi costituisce una pregiudiziale».
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 27 aprile 2018
fotografia da "Il Dolomiti"

continua...


Muzio al Patt: «Tutti al tavolo con serietà, senza piani B»

Il segretario del Pd Giuliano Muzio pesa le parole: «Mi aspetto che tutti stiano al tavolo negoziale con serietà e umiltà, il che significa non giocare su altri tavoli, sgombrare il campo. Ognuno deve fare uno sforzo di venirsi incontro, il mio obiettivo e l'obiettivo del Pd è fare in modo che a ottobre vinca il centrosinistra autonomista». Il tavolo è quello a cui torneranno a sedersi, domani, i segretari del centrosinistra autonomista.
"Trentino", 26 aprile 2018

continua...


Olivi: mai una flat tax trentina

Alessandro Olivi intende negoziare un piano di sviluppo per il decennio. «Propongo un patto alle forze sociali — dice il vicepresidente della Provincia — con fisco incentivato per chi assume e fa business con ricadute per la comunità. Mai una flat tax trentina». Per il leghista Maurizio Fugatti, dalla Provincia solo spot: «Noi vediamo una realtà ben diversa».
N. Chiarini, "Corriere del Trentino", 22 aprile 2018

continua...


Programma e leadership. Un mese di tempo per sciogliere i nodi aperti

 Il centrosinistra autonomista cerca di stringere i tempi. E fissa un obiettivo: riuscire a chiudere tutti i nodi aperti — leadership compresa — entro l’inizio dell’estate (meglio: in tempi ancora più rapidi), per poi poter partire con la campagna elettorale.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 20 aprile 2018

continua...


Pd e Upt bocciano la soluzione Daldoss

«Nessuno pensa a cambiare l'originale con una fotocopia», spiega un alto dirigente Upt. «Il braccio destro del presidente come candidato presidente? Non scherziamo, non è questo il segnale di rinnovamento che dobbiamo dare», gli fa eco un colonnello Pd. La carta Carlo Daldoss, la «carta coperta» del Patt nel caso gli alleati di Pd e Upt alla fine mettessero il veto al bis di Ugo Rossi, pare destinata a restare poco più di una boutade.
C. Bert, "Trentino", 12 aprile 2018

continua...