Fiemme e Fassa pagina 1

Tiziano Cova, a 18 anni alla guida del circolo PD Fiemme e Fassa

Mi presento! Mi chiamo Tiziano Silvio Cova, abito nella piccola frazione di Solaiolo del comune di Carano, in val di Fiemme. Diciottenne, sono all’ultimo anno del liceo scientifico delle scienze applicate.
Carano, 4 giugno 2019

continua...


«Buona prestazione, è iniziata l'inversione di tendenza»

«Il Trentino va riportato sui giusti binari della propria storia e della propria peculiarità. Dobbiamo ripartire da qui». Cristina Donei mescola sentimenti contrastanti e non potrebbe essere altrimenti. L'ex procuradora della Val di Fassa, sostenuta in queste elezioni dall'Alleanza democratica formata da Pd, Upt, Futura2018, Socialisti, Verdi e Leu, ha ottenuto poco meno di 20.000 voti (19.386), ovvero un risultato che era tutt'altro che scontato alla vigilia, ma soprattutto ha superato di dieci punti la performance di un anno fa di Lorenzo Dellai (35,9% contro 26,7%).
"Trentino", 28 maggio 2019

continua...


Suppletive, Merlo e Donei lanciano la corsa per il centrosinistra. “Siamo alternativi alla Lega. Temi come l'ecologismo e i diritti sono fondamentali anche per il Trentino”

Il centrosinistra deve riannodare il discorso dopo la doppia débâcle del 2018 tra politiche e provinciali. Una campagna che inizia alla presenza dei vertici dei partiti di coalizione da Lucia Maestri per il Pd a Annalisa Caumo per Upt, da Lucia Coppola come portavoce dei Verdi a Antonella Valer per Leu, da Alessandro Pietracci del Psi a Piergiorgio Cattani per Futura. In attesa del Patt.
L. Andreazza, "Il Dolomiti", 24 aprile 2019

continua...


Luca Zeni si rivolge alla Val di Fiemme: "Volontà di riconoscere e rilanciare il ruolo dell’ospedale di Cavalese". E anche del Punto nascite

TRENTO. Punto su punto, l'assessore alla Salute Luca Zeni ha voluto riprendere in mano la questione dei Servizi sanitari in val di Fiemme, tornando a parlare dell'ospedale di Cavalese e del tanto discusso Punto nascite. "Una società funziona se funziona la collaborazione tra i diversi livelli - spiega - e chi rappresenta le comunità locali si pone non in ottica meramente rivendicativa, ma al contrario propositiva, comprendendo i complessi iter tecnici e consapevole di essere parte di un sistema interconnesso".
"Il Dolomiti", 16 aprile 2018 

continua...


#CAVALESE - Punto nascita, Zeni accelera

I nuovi spazi si faranno, ma la Provincia ha inviato una lettera di protesta a Roma affinché il Ministero riveda la propria posizione. Sono perplessi il governatore Ugo Rossi e l’assessore Luca Zeni a fronte del diktat di Roma che impone la riapertura del punto nascita di Cavalese a patto che vengano realizzate due nuove sale operatorie. Critico Ioppi (presidente dei medici). 
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 24 marzo 2018

continua...


Zeni: «Cavalese, la politica non entri. Così si delegittima la sanità»

La preoccupazione c’è. E nei corridoi del consiglio provinciale sono in molti a confermarlo: il tema del futuro del punto nascite di Cavalese rischia di diventare uno dei nodi di scontro più delicati della campagna elettorale in vista delle Politiche nel collegio della Valsugana. Non a caso, in casa Upt sono già emersi i primi timori per la presenza, nel simbolo di Civica Popolare, del nome di Beatrice Lorenzin (Corriere del Trentino di ieri).
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 18 gennaio 2018

continua...