Europa pagina 1

Il vertice di Innsbruck - Avramopoulos deciso: «Nessun motivo valido per rivedere Schengen». Il Pd contro il Carroccio

Seppur con qualche distinguo, la Commissione europea sembra adeguarsi al nuovo corso imposto dal fronte sovranista. «Ero ottimista ma non pensavo in un vertice così fruttuoso» ha dichiarato il commissario Ue all’immigrazione, Dimitros Avramopoulos chiarendo che «le soluzioni prospettate rispetteranno il diritto internazionale e la convenzione di Ginevra».
M. Angelucci, "Corriere del Trentino", 13 luglio 2018

continua...


COMUNCATO STAMPA - Brennero: no deciso ai muri simbolo dell'assenza di una politica europea

A distanza di oltre due anni dalla manifestazione che promuovemmo al Brennero per manifestare contro l’ipotesi di chiusura del confine italo-austriaco, in questi giorni e in queste ore si ritorna a parlare con forza di chiusura del Brennero.
Alessio Manica e Giuliano Muzio, 6 luglio 2018

continua...


Tutelare la sovranità dell’Italia significa rafforzare il suo peso in Europa, non uscirne

Dall’insegnante all’operaio, dall’autotrasportatore all’albergatore, dall’imprenditore all’agricoltore, non vi è categoria della società che non abbia “convenienza” nell’appartenenza all’Unione Europea.
Elisa Filippi, "Democratica", 30 maggio 2018

continua...


«L’uscita dall’Europa? Un suicidio»

«L’uscita dall’Europa e dall’euro, per l’Italia, sarebbe un suicidio». Giorgio Tonini è quasi incredulo: «Non capisco — spiega l’esponente del Pd, ex presidente della commissione Bilancio del Senato — come si possa pensare il contrario».
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 29 maggio 2018

continua...


L'Europa non è un'utopia

Emozione nella Cattedrale e poi nel municipio di Aachen, l'antica Aquisgrana, per il conferimento del Premio Carlo Magno a Emmanuel Macron per il suo impegno europeista. Qui venivano incoronati gli imperatori del Sacro Romano Impero: l'eredità romana che si allargava a quelle che sarebbero divenute la Francia e la Germania.
Michele Nicoletti, 10 maggio 2018

continua...


Il Consiglio d'Europa un ponte tra popoli e governi

“La nostra Assemblea non è un campo di battaglia in cui si affrontano interessi nazionali. È al contrario un foro di dialogo politico per costruire ponti tra popoli e governi, nel cui ambito i parlamentari di tutta Europa difendono il bene comune, ossia i valori fondamentali dei diritti umani, della democrazia e dello Stato di diritto in quanto mezzi concreti per prevenire i conflitti e mantenere la pace sul continente.” Così sono intervenuto come Presidente della Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa, dando il via ai lavori della plenaria la scorsa settimana a Strasburgo.
Michele Nicoletti, 2 maggio 2018

continua...


NICOLETTI: «L'Europa ci guarda come un modello di convivenza etnica»

Il suo è un osservatorio privilegiato. E non è un modo di dire. Michele Nicoletti, onorevole uscente del Pd, dallo scorso 23 gennaio è presidente dell'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa. Nicoletti, docente universitario, la scorsa legislatura venne eletto sul proporzionale. Ora corre nel collegio della Camera di Rovereto, prestando attenzione ai problemi del territorio, ma l'esperienza europea gli restituisce una "lettura" del Trentino diversa, meno permeata di localismo. E con una valenza molto interessante.
G. Tessari, "Corriere del Trentino", 15 febbraio 2018

continua...


Nicoletti, il Centro OECD LEED di Trento esempio di successo

A Parigi incontro Gurria-Nicoletti : rafforzare cooperazione tra OECD e PACE. "Nelle strategie di sviluppo sostenibile e nella valorizzazione delle comunità locali, il Centro OECD LEED di Trento è un esempio di successo che anche altri Paesi dovrebbero seguire".
Parigi, 8 febbraio 2018

continua...