Europa pagina 1

Più ricerca significa più futuro: un patto fra scienza e politica

Eravamo il paese di Leonardo, Galileo,  Fermi, Carlo Rubbia e Rita Levi Montalcini,  e siamo diventati il paese dei “questo lo dice lei!”, delle fake news, in cui qualunque sciocchezza è in grado di influenzare le scelte politiche.
Roberto Battiston, "Democratica", 17 maggio 2019

continua...


Un ponte dentro l'Europa

Fra un mese e mezzo milioni di europei saranno chiamati alle urne, non tanto o non solo per esprimere il proprio consenso ad un raggruppamento politico anziché ad un altro, quanto piuttosto per determinare quale futuro attende il vecchio continente e la sua unione, che trae origine dal sogno postbellico di uomini come Degasperi, Adenauer e Schumann.
Luca Zeni, "Trentino", 9 aprile 2019

continua...


Mi iscrivo al Partito Democratico nel Trentino, nell'Italia, nell'Europa, nel mondo, di Claudio Forti e di Lassine Diarra

A Claudio Forti dobbiamo essere grati per la franchezza. Di “autentica cultura cristiana”, impegnato nel “recupero dei valori dei nostri padri”, confessa a Vita Trentina, in dissenso da papa Francesco e dal vescovo Lauro,la ragione del suo voto alla Lega: sono superati i “dogmi” del dialogo (fra le religioni) e dell'accoglienza (degli immigrati).
Silvano Bert, 9 gennaio 2019

continua...


L’idea di Andreatta: «Uno spazio pubblico intitolato ad Antonio»

L’intitolazione di uno spazio pubblico, ma anche progetti di lungo respiro che non si esauriscano nello spazio di un giorno o di poche ore, bensì durino nel tempo. La città di Trento farà la sua parte per fare in modo che «lo spirito e la passione di Antonio Megalizzi continuino a vivere» come dice Alessandro Andreatta: «Il Comune potrebbe anche essere disponibile a un ruolo di coordinamento – spiega il sindaco – per raccogliere le idee e capire quale possa essere il percorso più significativo».
E. Ferro, "Corriere del Trentino", 18 dicembre 2018

continua...


In ricordo di Antonio Megalizzi

Il 27 novembre scorso, nella nostra classe alla Scuola di Studi Internazionali dell’Università di Trento, Antonio, assieme ad altri tre suoi colleghi e colleghe del corso, ha presentato il tema “Stato di eccezione”. Il corso era incentrato sul tema “Democratizzare la sicurezza: diritti umani, democrazia, Stato di diritto in un’età di incertezza” e per settimane abbiamo discusso di paura, angoscia, sicurezza, Stato liberale e Stato autoritario, terrorismo, tortura eccetera. 
Michele Nicoletti, 14 dicembre 2018

continua...


Gruppo comunale PD - PSI di Trento - Un impegno costruttivo per un'Europa casa comune, futuro comune

Oggi, è stato depositato l'ordine del giorno in allegato, collegato al bilancio comunale, in queste serate in discussione nell'aula di Palazzo Thun. Ordine del giorno, prima firmataria la consigliera Elisabetta Bozzarelli, che vuole dare immediato seguito al comune sentire, al comune desiderio di un impegno costruttivo per un'Europa casa comune, futuro comune.

continua...


Prodi: sovranisti, pericolo per l’autonomia

 Romano Prodi è ancora in grado di suscitare forti emozioni. A sinistra lo acclamano rimpiangendo la Belle epoque, a destra invece lo attaccano manco fosse ancora al governo. Tanto che Alessandro Urzì ha fatto stoppare il suo intervento nel foyer del consiglio regionale mentre Michaela Biancofiore ha diffuso note al vetriolo accusando di aver «svenduto l’italianità dell’Alto Adige cedendo a tutti i ricatti della Svp».
M. Angelucci, "Corriere del Trentino", 18 settembre 2018

continua...


Kessler rimosso dai vertici delle Dogane: «Sono stato vittima di pulizia politica»

Era stato chiamato a dirigere l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli appena ad ottobre 2017 dall’allora ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan. Neanche un anno dopo viene destituito. E lo scopre sui social network. «Abbiamo azzerato i vertici dell’Agenzia delle Dogane e dell’Agenzia del Demanio. Dove c’erano un ex Sindaco del Pd e un ex Parlamentare del Pd ora ci sono Benedetto Mineo e Riccardo Carpino» scrive il vicepremier Luigi Di Maio su Facebook.
S. Pagliuca, "Corriere del Trentino", 10 agosto 2018

continua...