governo provinciale pagina 16

Comunicato Stampa PD su ddl doppia preferenza

Nei prossimi giorni riprenderà in Consiglio provinciale la discussione sul disegno per la modifica della legge elettorale provinciale in tema di parità di genere. Il disegno di legge è già arrivato in aula due volte, la prima a settembre e la seconda ad ottobre del 2016, trovando sempre l’incondizionato ostruzionismo da parte delle minoranze.
Trento, 3 marzo 2017

continua...


Lezioni anti-omofobia, il Pd "abbandonato" dagli alleati

 Si sapeva che l’esame in commissione della delibera sulle lezioni anti-omofobia nelle scuole avrebbe potuto riservare qualche sorpresa per la maggioranza. E così è stato. Il Pd ha ottenuto le modifiche richieste, ma sul nodo del contendere, quello relativo alle assenze, ne è uscito politicamente sconfitto. I democratici sono stati «abbandonati» dagli alleati sull’equivalenza tra la tradizionale giustificazione e la semplice comunicazione della mancata partecipazione dei figli.
S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 2 marzo 2017

continua...


La Consulta «blinda» la Regione: ma con meno consiglieri

Otto ambiti tematici condensati in 31 pagine: i fondamenti dell’autonomia speciale, Province e Regione, minoranze linguistiche, Comuni, competenze e rapporti con lo Stato e l’Unione europea, forma di governo, democrazia diretta, risorse finanziarie. La Consulta ha terminato la prima parte del proprio lavoro e ieri ha consegnato al presidente del consiglio Bruno Dorigatti e al vicepresidente della Provincia Alessandro Olivi (il governatore Ugo Rossi è ancora ammalato) il documento preliminare per la riforma dello Statuto di autonomia.
C. Bert, "Trentino", 28 febbraio 2017

continua...


L’assessora Ferrari: ”Il sistema della ricerca motore della competitività del territorio”

"Questi ottimi risultati dimostrano che complessivamente il sistema trentino della ricerca è di ottima qualità. Ciascuno dei nostri enti è al top in Italia. L’investimento pubblico in ricerca e innovazione è oggi la massima leva per lo sviluppo economico e la competitività di un territorio".
Ufficio Stampa Provincia, 23 febbraio 2017

continua...


Il Centrosinistra Autonomista è pronto ad aprire il confronto con la popolazione

Si sono ritrovati oggi i responsabili politici dei partiti del Centrosinistra Autonomista per affrontare unitariamente la situazione politica nazionale e locale, per programmare le iniziative sul territorio e per aprire il dibattito sul Trentino e sul suo futuro.
Trento, 17 febbraio 2017

continua...


Aperture domenicali, Olivi in campo

E’ partito il confronto sull’apertura domenicale dei supermercati. Ieri i sindacati del settore commercio hanno incontrato l’assessore Alessandro Olivi ribadendo la richiesta di introdurre una regolamentazione delle aperture nei festivi. L’obiettivo è quello di introdurre dei limiti all’apertura selvaggia, come è già accaduto in Friuli Venezia Giulia.
"Trentino", 21 febbraio 2017

continua...


Cie, Manica: «No a semplici cambi di nome, non accetteremo i vecchi centri»

Dove sorgerà il nuovo «Cie» regionale? Quando? Quanti migranti conterrà? Ad oggi, nessuno di queste domande ha trovato ancora una risposta. In Trentino, però, il clima di incertezza che sta caratterizzando la nascita di quelli che da venerdì si chiamano «Centri di permanenza per il rimpatrio» preoccupa chi teme un sostanziale ritorno dei Cie (Centri di identificazione ed espulsione), più volte e da più parti accusati di non rispettare i più elementari diritti umani.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 12 febbraio 2017

continua...


Welfare anziani, 16 Agenzie per tutti i servizi

La riforma del welfare per gli anziani targata Luca Zeni è stata finalmente presentata alla maggioranza: 16 «Agenzie per l’anziano» — una per ogni Comunità di valle (più il territorio della Val d’Adige) — che coordineranno tutti i servizi, superando la separazione tra assistenza sociale e sanitaria; un unico budget, un solo cda nominato dai Comuni, un direttore generale.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 9 febbraio 2017

continua...