primarie pagina 1

«Un risultato di squadra, ora unità. Pronti a riaprire il dialogo con il Patt»

Parla al plurale perché, sottolinea, «la mia vittoria è la vittoria di una intera squadra». E a poche ore dalla proclamazione dei risultati delle primarie, la neo segretaria del Partito democratico Lucia Maestri traccia già le linee sulle quali i dem dovranno muoversi. Con un occhio puntato al primo vero obiettivo: le elezioni di maggio. Europee ma soprattutto suppletive.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 5 marzo 2019

continua...


Lucia Maestri alla guida del Pd: ''Siamo l'unico partito davvero democratico, ora lavorare uniti''. Dal Ri: ''Grande partecipazione, questa è la vittoria''

TRENTO. "Il Pd c'èun baluardo della democrazia. Siamo contenti per la partecipazione al voto. L'unico partito davvero democratico è il nostro: se penso alla piattaforma Rousseau con 50 mila voti in tutta Italia (Qui articolo) contro iquasi due milioni per le nostre primarie", queste le parole di Lucia Maestri che si appresta a prendere le redini del Pd nel ruolo di segretaria.
"Il Dolomiti", 4 marzo 2019

continua...


#primarieprovinciali - «Rilanciare i nostri valori per salvare l’autonomia»

Ripartire dopo la batosta elettorale «ricostruendo un tessuto comunitario e coeso». E rilanciando quella «piattaforma di valori ora allentati» da sempre cuore della comunità trentina. A due giorni dal congresso del partito, Lucia Maestri disegna il volto di un Pd trentino che «parte dalla comunità» e che, con la comunità, cammina.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 1 marzo 2019

continua...


#primarieprovinciali COMUNICATO STAMPA - Arianna Paoli ritira la sua candidatura

In relazione all’accoglimento del ricorso della candidata alla Segreteria provinciale Arianna Paolida parte della commissione di garanzia nazionale, che ha ravvisato un contrasto tra il regolamento congressuale provinciale e il regolamento quadro nazionale, Arianna Paoli, con un atto di responsabilità, anche in considerazione dell’imminenza della scadenza elettorale, ha ritirato la sua candidatura.
I due candidati Alessandro Dal Ri e Lucia Maestri, nell’esprimere la loro gratitudine per il gesto di Arianna Paoli, si impegnano a valorizzare le istanze della sua mozione nello spirito unitario del partito.

continua...



#primarieprovinciali - Dal Ri-Maestri, nel Pd duellanti a colpi di fioretto

«Siamo al minimo storico del Pd, c'è poco da rottamare», confessa Alessandro Dal Ri a chi gli chiede se la sua candidatura voglia fare piazza pulita del vecchio gruppo dirigente, compresa dunque la sua sfidante Lucia Maestri. Il 31enne informatico di Villazzano, consigliere circoscrizionale e segretario di circolo, è il nome a sorpresa delle primarie Dem: la sua sembrava una candidatura outsider, ma si è rivelata qualcosa di più e la sfida per la segreteria del Pd trentino è quantomai aperta.
"Trentino", 24 febbraio 2019

continua...


Alessandro Dal Ri: «Dobbiamo fare un salto generazionale»

Dal Ri, togliamoci subito il sasso dalla scarpa. Può guidare il Pd un giovane sconosciuto senza esperienza amministrativa? Guardi, il Partito democratico deve fare un salto generazionale. Si è creata una dinamica per cui l'establishment è responsabile della situazione attuale, per ripartire servono facce nuove. Serve qualcuno a cui non si possa rispondere "tu hai fatto peggio".
C. Bert, "Trentino", 21 febbraio 2019

continua...


Lucia Maestri: «C'è bisogno di nuovo e di esperienza»

Lucia Maestri, c'è chi dice: Maestri rappresenta il vecchio gruppo dirigente che non sa farsi da parte. Cosa risponde? Che mi sembra un'argomentazione piuttosto strumentale e debole. È innegabile che la carta d'identità ha un peso, ma la mia non è stata un'autocandidatura, nasce dal basso, anche dai giovani. E poi andiamo a vedere bene cosa c'è dietro al cosiddetto "nuovo"...
C. Bert, "Trentino", 21 febbraio 2019

continua...