governo provinciale pagina 12

Doppia preferenza, al voto tra le incognite

Le incognite sono tante. E se anche qualcuno ostenta sicurezza, tra i banchi del consiglio in pochi sono pronti a scommettere in un’approvazione «liscia»: la doppia preferenza di genere, del resto, è argomento ostico, tanto che a maggio era stata affossata sotto i colpi dell’ostruzionismo. Questa volta, almeno, questo strumento è stato scongiurato. Ma non le insidie. Tutte dietro l’angolo.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 30 novembre 2017

continua...


Positivi i dati 2017 sull'occupazione. Il vicepresidente Olivi: "Un risultato che premia la nostra capacità di fare assieme"

Nei primi nove mesi del 2017 le assunzioni in Trentino crescono di quasi 7.000 unità, pari a un + 7% circa. Positivi anche i saldi occupazionali: le assunzioni delle imprese prevalgono sulle cessazioni lavorative per circa 1.800 unità. I dati dell’ISTAT riferiti al primo semestre dell’anno evidenziano a loro volta un aumento dell’occupazione (+900) e un contemporaneo e forte calo della disoccupazione (-1.700 persone in cerca di lavoro). 
Ufficio Stampa Provincia, 29 novembre 2017

continua...


Pd-Upt, ecco il documento ufficiale dell'intesa

«1. Sono vive e attuali le ragioni che hanno portato, negli anni passati, il Partito democratico del Trentino (PdT) e l’Unione per il Trentino (UpT) a dar vita, insieme alla Südtiroler Volkspartei (Svp), al Partito autonomista trentino tirolese (Patt), all’Union autonomista ladina (Ual) e ad altri alleati, alla coalizione di centrosinistra autonomista.
Trento, 27 novembre 2017

continua...


Violenza di genere: i numeri

Alla vigilia della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che ricorre domani 25 novembre, sono stati resi noti oggi i numeri della violenza di genere in Trentino e gli interventi messi in campo sul territorio provinciale. Un appuntamento che ha riunito, nella Sala Belli della Provincia, i molti protagonisti di un impegno e di una battaglia che per sua natura ha bisogno di una condivisione trasversale, di unità di intenti, di collaborazione.
Ufficio Stampa Provincia, 25 novembre 2017

continua...


La via trentina di Pd e Mdp: «Da noi stare assieme si può»

Una «via» trentina, originale, che veda fianco a fianco Pd ed Mdp. Per il capogruppo in Provincia del partito di Renzi, Alessio Manica, è la strada da seguire: «Il percorso territoriale dovrà essere una sorta di esigenza per garantire anche in futuro il governo dell'Autonomia». E proprio nel giorno in cui il pontiere Fassino ha incassato il no di Mdp sullo scenario nazionale, il Trentino prova ad essere una volta di più cantiere politico.
"Trentino", 23 novembre 2017

continua...


«Alleanza a sinistra, bisogna provare fino all’ultimo»

 «Bisogna fare di tutto per provare a vedere se ci torna la voglia di lavorare insieme». Italo Gilmozzi lo chiarisce subito: «Io — dice il segretario provinciale del Partito democratico — la penso come Fassino».
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 21 novembre 2017

continua...


«Autonomia dinamica e solidale per sfidare la frammentazione. Politiche, servono figure solide»

Dribbla velocemente le domande su seggi e nomi in vista delle prossime Politiche. Anche se qualche indicazione la abbozza: «Oggi più che mai si dovranno scegliere persone competenti, in grado di essere “ponte” tra Roma e il nostro territorio».
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 19 novembre 2017

continua...


Assegno unico provinciale: ieri il dibattito con Chiara Saraceno e il vicepresidente Alessandro Olivi

Entrerà in vigore il 1° gennaio 2018 l'Assegno unico provinciale, portando profonde trasformazioni al sistema della protezione sociale e di sostegno alle famiglie del Trentino. Quanto questa novità sia attesa, e quanto importanti siano le aspettative generate, lo si è visto anche ieri sera, in occasione dell'incontro con la sociologa Chiara Saraceno, su invito del vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi.
Ufficio Stampa Provincia, 20 novembre 2017

continua...