governo provinciale pagina 2

La missione impossibile del Pd. Un’alternativa a Rossi gradita al Patt

 La parola ricucire doveva essere il leitmotiv dell’assemblea del Pd, eppure nella prima ora i delegati non hanno brillato per unità, dividendosi perfino sulla precedenza o meno alla lettura di una lettera inviata da tre circoli. La sede di via Torre Verde è gremita, c’è chi ha preso appositamente un aereo dalla propria meta vacanziera mettendo per 24 ore in standby le ferie.
V. Leone, "Corriere del Trentino", 22 agosto 2018

continua...


Borgonovo: «Civici eterogenei, confronto sul programma»

Se lo stop a Ugo Rossi e un’eventuale convergenza su Paolo Ghezzi e i civici di Carlo Daldoss premieranno in termini di consenso elettorale, lo si scoprirà solo il 21 ottobre. Quel che è certo, per ora, è che l’esito dell’ultima assemblea del Pd ha visto prevalere nettamente la linea tracciata sin da dopo la disfatta delle politiche del 4 marzo da Donata Borgonovo Re.
V. Leone, "Corriere del Trentino", 22 agosto 2018

continua...


Idea Pd: Tonini dentro un triumvirato

Un triumvirato di centrosinistra per il governo della Provincia. Una gestione collegiale ispirata a quella del governo nazionale, con i vice Salvini e di Maio che di certo non si possono definire succubi del premier Conte. É la proposta per tenere tutti assieme, una sorta di primus inter pares, sui cui sta riflettendo il Pd che, in questa triade, vedrebbe assai bene il proprio ex senatore Giorgio Tonini, assieme a Paolo Ghezzi e al civico Carlo Daldoss.
G. Tessari, "Trentino", 20 agosto 2018

continua...


Patto di coalizione per la legislatura 2018-2023

Il centrosinistra serra i ranghi. Ieri tutte le forze presenti al tavolo hanno sottoscritto un documento comune: confronto programmatico con il governatore uscente e scelta del candidato presidente entro il 14 agosto. Ecco il testo completo del documento.
Trento, 9 agosto 2018

continua...


Pinter: «L’alleanza è a rischio»

 «C’è un oggettivo logoramento, e anche sui tempi so benissimo che gli elettori non capiscono. Dico anche che sulla scelta del nome, dove evidentemente ognuno ha fatto le sue valutazioni sia rispetto a Rossi che rispetto a Ghezzi, ho trovato assurdo che alcuni soggetti poi abbiano respinto sia la proposta di scegliere a maggioranza sia l’opzione primarie. Come si dovrebbe decidere, allora?»
"Corriere del Trentino", 5 agosto 2018

continua...



Questo pomeriggio l'atteso vertice di coalizione

 Il rebus non è di facile soluzione e nel centrosinistra autonomista potrebbe saltare il banco. Il tavolo di coalizione odierno, convocato per le 17 in sede Upt, si annuncia particolarmente delicato, con Giuliano Muzio, segretario provinciale del Pd, incaricato di chiudere su due punti dirimenti. Il primo, il perimetro della coalizione con la sigla di un’intesa che impegni i partiti (oltre ai Dem, Patt, Upt, Verdi) a rimanere insieme, a prescindere dal nome prescelto.
N. Chiarini, "Corriere del Trentino", 3 agosto 2018
Leggi il documento approvato dall'Assemblea provinciale PD

continua...


Assestamento di bilancio, via libera dal Consiglio provinciale

Approvazione definitiva nella notte in Consiglio provinciale dell'assestamento di bilancio, del rendiconto 2017 e del Documento di economia e finanza provinciale (DEFP). In particolare l'assestamento mette a disposizione circa 484 milioni di nuove risorse in tre anni - di cui 185 nel 2018 - per rafforzare lo sviluppo, confermando le misure già attivate in Trentino, a sostegno di economia ed imprese; per potenziare e migliorare le politiche di Welfare; per rendere sempre più efficiente la pubblica amministrazione e garantire risorse per investimenti in infrastrutture e servizi per un territorio di qualità.
SCARICA LE SLIDES!

continua...