giovani pagina 1

«Staffetta generazionale, Irap 0 per le imprese»

OLIVI: «Lo strumento fatica a prendere piede, come dicono i dati. Per questo stiamo pensando a ulteriori azioni di stimolo, sul fronte dell’incentivazione verso lavoratori e imprese. Tra queste, “l’Irap 0” per le aziende che ricorrono in modo significativo alla staffetta. Tuttavia serve più coraggio. Lo dico a dipendenti, giovani, imprese, sindacati: la paura non blocchi l’innovazione».
S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 25 febbraio 2017

continua...


Servizio civile: un 2016 di fatti

480 giovani hanno svolto nel 2016 il Servizio civile in Trentino, 2.000 sono entrati in contatto con questa realtà. Questi i dati che emergono dal bilancio presentato oggi dall'Ufficio servizio civile della Provincia autonoma di Trento. Un numero in crescita rispetto allo scorso anno - erano 414 i giovani che nel 2015 vi avevano aderito - che ha visto la messa in regime del Servizio civile universale provinciale (Scup).
Ufficio Stampa Provincia, 22 febbraio 2017

continua...


In Trentino il record delle imprese under 35

 Il Trentino è la terra delle imprese startup innovative. Lo dicono i dati della Camera di Commercio, che tiene un apposito registro. E lo confermano anche i dati di Unioncamere sulle imprese gestite dai giovani under 35. In Trentino Alto Adige nel 2016 c’è stato un vero e proprio boom, con un aumento, nel 2016 rispetto all’anno precedente, del 13,8% delle imprese gestite da giovani.
U. Cordellini, "Trentino", 19 febbraio 2017

continua...


Alternanza scuola-lavoro, un progetto che funziona

Duemilaquattrocentoquattro: sono i tirocini formativi svolti in Trentino dagli studenti liceali nel corso del primo anno di introduzione.
Come scritto sull'Adige da Silvia Defrancesco, gli studenti liceali non si attendono di imparare un mestiere, bensì di comprendere regole e specificità dell'ambiente lavorativo.
Lorenzo Borga, 16 febbraio 2017

continua...


«La scuola deve educare anche sul sesso»

Lo spettacolo teatrale gender Fa’Afafine che, talune forze politiche, non vorrebbero fosse mostrato alle scolaresche. E, solo ieri, la professoressa di un liceo della città che si dice contraria all’educazione sessuale impartita tra i banchi. Vi è forse in atto una sorta di revisione di quello che la scuola deve/può proporre nell’ambito di un tema come la sessualità?
G. Tessari, "Trentino", 11 febbraio 2016

continua...


L'ascensore sociale è bloccato

 Il fenomeno della polarizzazione delle condizioni è uno dei lasciti della crisi finanziaria ed economica avviata nel 2008. Quello più evidente ha investito il sistema produttivo: le imprese si sono divise in modo sempre più netto fra chi ha ottenuto performance positive e chi ha manifestato difficoltà sempre più marcate. Generalmente, le prime sono quelle che hanno investito nei processi di innovazione e si sono aperte alle relazioni con i mercati esteri.
Daniele Marini Direttore scientifico CMR - Community Media Research, "Trentino", 11 febbraio 2017

continua...


Calano nati, stranieri, studenti. Crescono le nuove cittadinanze. Il 68% dei residenti è soddisfatto

Un Trentino leggermente più popolato (807 persone in più, per un totale di 538.223), con meno stranieri (-3,3%) per effetto della crisi economica e un conseguente calo del tasso di fecondità. Nel complesso, una popolazione che si mantiene fra le più giovani d’Italia e che ha nelle malattie del sistema cardiocircolatorio e nei tumori le principali cause di morte, rispettivamente per femmine e maschi.
S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 16 dicembre 2016

continua...


Incentivi per chi assume giovani, donne e over 50

 Giovani fino a 35 anni, donne, disoccupati deboli con più di 50 anni e senza lavoro da più di 12 mesi. Sono le tre categorie su cui concentra gli sforzi il Piano di politica del lavoro aggiornato ieri dalla giunta provinciale a distanza di un anno dalla sua approvazione.
C. Bert, "Trentino", 13 dicembre 2016

continua...