AGENDA

Il documento programmatico approvato dall'Assemblea provinciale del 9 gennaio

L'Assemblea del Pd del Trentino,
Sentita la relazione del Segretario e la ampia discussione che ne è seguita, delibera quanto segue:
1. L'Assemblea, consapevole che è compito del Segretario mantenere un dialogo approfondito e sistematico con i rappresentanti delle forze sociali ed economiche, dei principali movimenti e associazioni, delle comunità religiose e ideali per uno scambio di idee sulla situazione del Trentino e sulle diverse aspettative di crescita e di sviluppo, chiede di intensificare tale dialogo con particolare attenzione alle forme più acute di disagio sociale e ad ogni situazione di difficoltà rilevante per la vita della comunità;

continua...


Non strizziamo l’occhio alle liste civiche, ma di recuperiamo il consenso di quegli elettori

Bene ha fatto Olivi a rilanciare un confronto sul fenomeno “civiche”, con la massima apertura e senza indulgere in inutili schematismi. Alcune reazioni, invece, sembrano attardarsi sui soliti, vuoti riferimenti a non meglio precisate appartenenze, a schieramenti cristallizzati, ad etichettature semplicistiche, se non addirittura ad anacronistici personalismi.
Stefano Ricci, 17 gennaio 2017

continua...


Ridiamo qualità alla politica: prima i progetti, poi le persone

Questi primi giorni del 2017 sono contraddistinti dall'incalzante richiesta di lumi rispetto al futuro del centrosinistra autonomista, riguardo ai rapporti di forza che esistono o esisteranno tra i partiti di questa coalizione, in merito al dialogo che si debba o non si debba aprire con le forze civiche oggi esterne alla nostra alleanza ma che guidano, con caratteristiche tra loro dissimili, amministrazioni locali della nostra provincia.ù
Sara Ferrari, 16 gennaio 2017

continua...


«Migranti, il Trentino vi accoglie»

Andreatta: "Adesso il nostro obiettivo è quello di costruire la convivenza e di "fare" integrazione, senza recinti o contrapposizioni tra poveri. Per riuscirci ci vuole però una buona legge, del tutta diversa dalle attuali, perché è inconcepibile che si sia costretti ad attendere più di dodici mesi per la definizione della posizione dei richiedenti asilo."
"Trentino", 16 gennaio 2017

continua...


«Riforma della Rsa, linee pronte. Non tratterò: l’ok c’è o non c’è»

 Per una partita che sta per chiudersi («Sul punto nascita di Cavalese invieremo a Roma tutti i documenti, vedremo se ci accorderanno altro tempo o no), un’altra è sul punto di riaprirsi: «La riforma delle Rsa è quasi pronta, abbiamo recepito alcune osservazioni, ora non sono disposto a farne oggetto di mercato: vedrò la maggioranza, o c’è il via libera o non c’è». Luca Zeni, assessore alla salute, fa il punto della situazione sui molti nodi aperti della sanità.
A. Papayannidis, "Corriere del Trentino", 15 gennaio 2017

continua...


«Troppe diffidenze tra noi così rischiamo di perdere»

Poca visione, ma soprattutto troppe diffidenze reciproche. È severo il giudizio di Bruno Dorigatti sullo stato del centrosinistra autonomista alle prese, da giorni, con il dibattito sull’apertura ai mondi civici.
C.Bert, "Trentino", 14 gennaio 2016

continua...


La legge sui ladini, la proposta del PD sulla legge elettorale, su destra e sinistra

Mercoledì la Camera ha approvato in prima lettura la proposta di legge costituzionale recante "Modifiche allo statuto speciale per il Trentino Alto-Adige in materia di tutela della minoranza linguistica ladina della Regione Trentino Alto-Adige/Sudtirol".
Michele Nicoletti, 13 gennaio 2017

continua...


Daldoss e Zeni divisi dal civismo

Un Trentino «coeso socialmente, che investa nell’ambiente, dia attenzione a chi non ce la fa e metta in primo piano una sana concorrenza» da un lato. Una provincia che «non può scegliere la strada della chiusura» e che «deve essere in grado di usare l’autonomia come strumento di sviluppo, organizzando le sue diverse identità in una definizione chiara di poteri e responsabilità» dall’altro. Tradotto, la visione di futuro locale secondo Carlo Daldoss e Luca Zeni.
E. Ferro, "Corriere del Trentino", 13 gennaio 2017

continua...


Agenda del PD
« Gennaio 2017 »
D L M M G V S
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

Gennaio
venerdì
20

Coordinamento di valle Alto Garda e Ledro

Ore 18.00, sede circolo PD di Riva del Garda, viale Dante 74/D (Galleria Piemonte) - Riva del Garda (Tn).


Gennaio
sabato
21

PD GIUDICARIE - Il sabato del Partito Democratico con DONATA BORGONOVO RE

Ore 10.30, Sala Riunioni Municipio di Tione di Trento.


Gennaio
giovedì
26

PD RIVA DEL GARDA - incontro di formazione "Lavoro e Innovazione: Costruire il Domani"

Dalle 20.00 alle 23.00, presso la Rocca, piazza C. Battisti, 3/A - Riva del Garda (Tn). Relatori: ALESSANDRO OLIVI - Vice presidente e assessore sviluppo economico e lavoro PAT; SARA FERRARI - Assessora università e ricerca, politiche giovanili, pari opportunità, cooperazione allo sviluppo PAT; PAOLA DE MICHELI - Sottosegretaria al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Modera l'incontro: ENRICO FRANCO, direttore del Corriere del Trentino.


Gennaio
giovedì
26

Assemblea circolo PD Centro Storico Piedicastello

Ore 20.30, Sala circoscrizionale via A. Abondi (laterale di via Maccani) - Trento.


Gennaio
martedì
31

Coordinamento cittadino PD

Ore 20.15, sede Pd del Trentino, via Torre Verde, 27 - Trento.