cultura pagina 1

Giovani, cittadinanza, memoria: rinnovata la convenzione tra le province di Trento e Bolzano

Giovani, memoria, legalità e formazione degli operatori sono al centro dell'efficace collaborazione tra le province di Trento e Bolzano. Oggi - su proposta dell'assessora Sara Ferrari - è stata approvata la convenzione che rinnova la partnership già in essere anche per il biennio 2018-2019.
Ufficio Stampa Provincia, 16 novembre 2017

continua...


#TRENTO - All'ex Lettere una cittadella della cultura

Non solo ex-Lettere: la cittadella della cultura si farà e, nei propositi dell'assessore, potrà coinvolgere tutta l'area del Centro Santa Chiara. Un'area che, come hanno lamentato spesso i cittadini e i residenti, ha bisogno di interventi sostanziosi che la sottraggano al degrado in cui è caduta da diversi anni.
F. Peterlongo, "Trentino", 16 novembre 2017

continua...


#TRENTO - Comparto ex Lettere, un nuovo modello misto pubblico-privato cabina di regia della cultura cittadina

Nel ringraziare il direttore Giovanetti per l'attenzione dimostrata al percorso partecipativo in atto sul futuro del compendio ex S. Chiara e in particolare degli spazi occupati in passato dalla facoltà di Lettere, colgo l'occasione per fare il punto su quanto emerso in questi mesi.
Andrea Robol, 1 novembre 2017

continua...


COMUNICATO STAMPA - Gestione musei trentini, valutazione positiva sull'accordo trovato in Aula

Il Gruppo del Partito Democratico del Trentino esprime una valutazione positiva sull’accordo trovato oggi in Aula, nell’ambito della seduta del Consiglio provinciale, sul complesso tema della gestione dei Musei Trentini. Il disegno di legge in materia di cultura, ed in particolare quanto riguarda la gestione e lo sviluppo della rete museale trentina, è uno dei passaggi più importanti di questa legislatura, perché interviene su un settore – quello culturale appunto – strategico per il Trentino e per il suo sviluppo futuro.
Alessio Manica Capogruppo PDT, 5 ottobre 2017

continua...


Cultura, riforma approvata. Passa la mediazione sui cda

Mesi di dibattiti, scontri, dimissioni e numerose modifiche del disegno di legge hanno trovato ieri un epilogo nell’approvazione (25 favorevoli e 5 astenuti) della riforma della cultura «targata» Tiziano Mellarini. Il mandato esplorativo assegnato dalla maggioranza a Mauro Gilmozzi ha avuto successo.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 5 ottobre 2017

continua...


Manica: «La leadership al Pd? Se rinsaldiamo l’asse con l’Upt e proponiamo idee nuove»

«Non vedo alternative: la priorità del Pd per i prossimi due mesi deve essere un confronto programmatico con l’Upt, non certo gli estenuanti giochi legati a candidature e destini personali». Alessio Manica si prepara alla riunione del gruppo provinciale di domani mettendo anche le mani avanti in vista del prossimo appuntamento legislativo: la riforma della cultura.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 17 settembre 2017

continua...


Riforma della cultura, nuovo rinvio. Non arriverà in aula a settembre

Per la riforma della cultura non c’è fretta. La discussione del tormentato disegno di legge non approderà in aula nemmeno a settembre. Il proponente (la giunta) ha ritenuto opportuno rinviarne nuovamente la trattazione in attesa di un’intesa unanime che, ad oggi, sembra difficile da raggiungere. «Il cda unico per i musei — sostiene Lucia Maestri — è la proposta approvata dalla maggioranza e va portata avanti».
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 25 agosto 2017

continua...


#TRENTO - Cultura, mobilità, clima, sostenibilità. Ecco le sfide della Trento del futuro

Gli appunti raccolti finora riempiono già intere pagine. E anche in questi giorni di ferie, assicura Alessandro Andreatta, il materiale continua a crescere. «Ci siamo dati dei compiti per agosto» spiega il sindaco (fuori città per una settimana di stacco).
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 19 agosto 2017

continua...