governo provinciale pagina 69

Olivi a Rossi: la giunta eviti le fughe in avanti

«Giusto il richiamo di Rossi ai partiti ad avere una cultura di governo. Ma occorre dire che se su alcuni temi la coalizione non è riuscita a trovare una sintesi positiva, è anche perché è mancata la pazienza, che non significa perdere tempo, da parte dell'esecutivo di far sentire proprie le decisioni anche ai singoli consiglieri». Il vicepresidente della giunta, Alessandro Olivi, legge in questo modo quanto è avvenuto finora nella nuova legislatura.
A. Conte, "L'Adige", 29 giugno 2015

continua...


Ritorniamo a guardare lontano

Il clima di generale disillusione che si avverte nelle persone verso la politica, e forse verso il futuro in generale, chiama oggi la politica stessa ad una riflessione; infatti le indicazioni che ci hanno dato, attraverso il loro voto e anche nella loro astensione dallo stesso, i nostri concittadini, vanno ascoltate e non liquidate. Proprio il dato pesante dell’astensionismo infatti non é più archiviabile ormai con le superate constatazioni del torto di chi è assente.
Luca Zeni, "Trentino", 28 giugno 2015

continua...


Piano provinciale per la RICERCA - Cibo e meccatronica. E incentivi per i «cervelli»

TRENTO Alimentazione e agricoltura sostenibile, meccatronica, ambiente ed energia, qualità della vita. Per fare della ricerca, spesso di eccellenza, un motore di crescita del territorio, la Provincia punta sulla “specializzazione intelligente” in settori produttivi e ambiti tecnologici considerati strategici a livello locale, evitando i cosiddetti finanziamenti a pioggia. Annunciato il mese scorso dall’assessora Sara Ferrari, il programma pluriennale della ricerca per la XV legislatura è pronto, frutto del confronto con gli attori del sistema trentino: un documento che parte dal contesto europeo e nazionale, individua le aree prioritarie e le strategie.
"Trentino", 29 giugno 2015

continua...


Not, si farà con i soldi della Ue

La svolta - Borgonovo Re conferma la scelta di abbandonare i privati. La Provincia investirà 150 milioni, altri 150 arriveranno dalla Bce. L'assessora conferma anche l'area designata per la costruzione del nuovo ospedale, ovvero le ex caserme in via Mas al Desert: questa posizione garantirà una facile integrazione del Not con la struttura di protonterapia.
F. Cargnelutti, "Corriere del Trentino", 25 giugno 2015
Leggi l'articolo in pdf!

continua...


Terzo Statuto, unità a rischio

Ugo Rossi preferirebbe una commissione consiliare, il Pd una convenzione con membri della società civile come in Alto Adige. Il nodo, però, è un altro: evitare che la riscrittura dello Statuto di Autonomia diventi il campo su cui Trento e Bolzano finiscano col dividersi. "Attenzione ad aprire il vaso di Pandora - ammonisce Giorgio Tonini - se ci divideremo, saremo più deboli, soprattutto noi trentini."
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 23 giugno 2015
Leggi l'articolo in pdf!

continua...


La politica modello "COLOR RUN"

Sollecitata in ultimo dalla lettera rivoltami da Vincenzo Calì, sento il dovere di rispondere alle tante domande lette in questi giorni. Dove scaldare di nuovo il cuore della politica? L’esperienza del popolo della Color Run, che ha attirato senza fatica migliaia di persone a colorare, con le tinte dell’arcobaleno, se stessi e contemporaneamente la nostra città, mi ha fatto intravvedere un modello.
Luca Fronza Crepaz, "Trentino", 22 giugno 2015

continua...


Statuto, 40 giorni per trovare l'intesa con Roma

Ieri Rossi e Kompatscher hanno incontrato, assieme agli altri rappresentanti delle autonomie, il sottosegretario agli Affari regionali Gianclaudio Bressa a Roma per discutere della modifica del Titolo V che impone anche alle Regioni e alle province a statuto speciale un adeguamento. Il risultato: l'istituzione di una commissione di lavoro incaricata della stesura entro Ferragosto di un disegno di legge costituzionale. Bressa: "La revisione costituzionale delle specialità è particolare. Sancire definitivamente il meccanismo pattizio definendone la procedura applicativa è l'imperativo alla base dell'istituzione della commissione".
M. Romagnoli, "Corriere del Trentino", 19 giugno 2015
Leggi l'articolo in pdf!

continua...


#REGIONE - Maggioranza divisa. Il Pd: "Subito la convenzione"

Il Pd chiede la rapida nomina di una convenzione che si occupi della riscrittura dello Satuto in collegamento con Bolzano. La preoccupazione è chiara: evitare di produrre due proposte inconciliabili. Zeni: "Non dimentichiamo che il gruppo di lavoro di cui faccio parte ha sospeso la sua attività da quando, a inizio febbraio, la nostra proposta di pervenire a una Regione che rappresenti il coordinamento politico di tutti i maggiori temi, dai trasporti all'ambiente, dalla sanità alla cultura, si è scontrata con le perplessità della Svp"
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 18 giugno 2015
Leggi l'articolo in pdf!

continua...