governo provinciale pagina 24

Maggioranza: una scuola di formazione politica

A circa un anno dalla scadenza della legislatura, la maggioranza che governa la Provincia sente la necessità di presentarsi più unita e compatta di quanto abbia dimostrato finora. È così che nella riunione della coalizione di centrosinistra, che si è tenuta ieri pomeriggio alla presenza dei rappresentati di tutte le forze politiche (Pd, Patt, Upt, Socialisti, Verdi e Ual) le due principali parole d’ordine emerse sono: partecipazione e formazione.
S. Mattei, "Trentino", 18 marzo 2017

continua...


COMUNICATO STAMPA - Il centrosinistra autonomista ha programmato oggi i prossimi impegni comuni

Le forze politiche che aderiscono al centrosinistra autonomista si sono ritrovate oggi e hanno deciso di organizzare nel prossimo mese di maggio un primo incontro pubblico, aperto a tutti,  per illustrare i risultati della legislatura ed affrontare i grandi temi in discussione, a partire dalle questioni dell’Autonomia, del terzo statuto e della partecipazione.
Trento, 17 marzo 2017

continua...


Sostegno allo sviluppo: un nuovo Patto fra Provincia e imprese

Negli ultimi 3 anni, le politiche di sostegno allo sviluppo delle imprese in Trentino hanno conosciuto un cambio di paradigma. Alcuni degli elementi-chiave di questo cambiamento sono: maggiore sostegno alla ricerca e all'innovazione, più attenzione alla qualità degli investimenti (tecnologie, infrastrutture produttive), ricadute certe e verificabili.
Ufficio Stampa Provincia, 17 marzo 2017
Scarica le SLIDES DI PRESENTAZIONE

continua...


Maggioranza, vertice dei tre segretari Coordinamento unico e caso Daldoss

Italo Gilmozzi, Franco Panizza e Tiziano Mellarini si incontreranno oggi nella sede del Pd per definire l’architettura del coordinamento che dovrebbe accompagnare il centrosinistra autonomista unito ai prossimi appuntamenti elettorali. All’ordine del giorno non c’è la discussione sulla lista civica che Carlo Daldoss ha recentemente rilanciato, ma è facile prevedere che se ne parlerà ugualmente.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 17 marzo 2017

continua...


#DDLCultura - Il Pd: «Il nodo dei musei va rinviato»

Stralciare l’articolo che si occupa della riorganizzazione dei musei, prendendosi il tempo per ridiscuterlo, e approvare subito il resto della riforma della cultura. È quanto chiede il Pd all’assessore Tiziano Mellarini, il cui cambio di rotta, dai quattro poli tematici al cda unico dei musei provinciali, è giudicato poco chiaro e troppo repentino.
T. Scarpetta - S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 15 marzo 2017

continua...


Provincia, il gruppo misto lievita. Dorigatti: «Società frantumata»

Una legislatura, la quindicesima, caratterizzata da un numero corposo di emendamenti (32.665 finora) e da un consistente aumento di esponenti del gruppo misto, passati da uno a cinque in meno di quattro anni: «Specchio della frantumazione della comunità trentina — secondo il presidente del consiglio provinciale Bruno Dorigatti — e della tendenza dei partiti alla disgregazione, più che al concentramento delle forze».
E. Ferro, "Corriere del Trentino", 14 marzo 2017

continua...


Contributi per il lavoro a più di 700 imprese

L’occupazione in Trentino è salita nel 2016 fino al 66,7 per cento. Lo sostiene l’assessore Alessandro Olivi rispondendo a un’interrogazione di Claudio Cia. Il numero degli occupati in Provincia di Trento è aumentato nell’anno 2015 rispettoall’anno 2014, infatti mentre nel 2014 gli occupati erano 232.200, nel 2015 risultavano essere 232.500 e nel 3° trimestre 2016 (ultimo dato disponibile) sono 234.000.
"Trentino", 14 marzo 2017

continua...


Doppia preferenza di genere la maggioranza si sfalda

Ore 4 del pomeriggio: fuggi fuggi di consiglieri, molti della maggioranza, dall’aula del consiglio provinciale - dove si stava discutendo la legge sulla doppia preferenza di genere - per partecipare all’incontro dell’assessore Zeni con i sindaci di Fiemme e Fassa sulla chiusura del punto nascita di Cavalese.
C. Bert, "Trentino", 10 marzo 2017

continua...