mobilità e trasporti pagina 1

I falsi miti della Valdastico

In questi giorni, come un ricorrente deja vu, è ritornato all'onore delle cronache il progetto della Valdastico. Dopo la notizia dell'unilaterale accelerazione veneta - alla faccia del comitato paritetico tra Provincia Autonoma di Trento, Regione Veneto e Stato - si sono letti sulla stampa locale, come già avvenuto in passato, interventi che sollecitano il via libera trentino all'opera.
Alessio Manica, 14 ottobre 2017

continua...


Ciclabili, passaggi in crescita. Sono 2 milioni

Complice una stagione estiva decisamente favorevole, le piste ciclabili del Trentino hanno registrato dall’inizio dell’anno più di due milioni di passaggi. Le 14 stazioni di controllo — dislocate lungo i 430 chilometri di tracciato ciclopedonale che si insinuano tra le vallate — hanno raccolto dati in crescita sul transito di biciclette e pedoni, in entrambi i sensi di marcia.
M. Montanari, "Corriere del Trentino", 6 ottobre 2017

continua...


#TRENTO - Brennero, Andreatta rilancia il boulevard

Non si è perso tempo. Lo dice chiaramente Alessandro Andreatta, riferendosi alle parole del commissario del governo Ezio Facchin che martedì, intervenendo all’incontro sul tunnel del Brennero organizzato da Confindustria, aveva accusato i trentini di non aver fatto abbastanza per avviare i lavori.
"Corriere del Trentino", 21 settembre 2017

continua...


#TRENTO - Cultura, mobilità, clima, sostenibilità. Ecco le sfide della Trento del futuro

Gli appunti raccolti finora riempiono già intere pagine. E anche in questi giorni di ferie, assicura Alessandro Andreatta, il materiale continua a crescere. «Ci siamo dati dei compiti per agosto» spiega il sindaco (fuori città per una settimana di stacco).
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 19 agosto 2017

continua...


#TRENTO - Mobilità, rispunta la prospettiva del boulevard. Andreatta: "Ipotesi epocale, stiamo valutando"

La prospettiva, precisa, «sarebbe davvero epocale». «E mi attira molto» ammette il sindaco del capoluogo Alessandro Andreatta. Che a pochi giorni dall’inizio delle sue ferie estive svela una nuova visione di mobilità cittadina sulla quale Comune e Provincia stanno discutendo da un paio di mesi. E che permetterebbe di recuperare quell’idea di boulevard lanciata negli anni Duemila dall’architetto catalano Joan Busquets ma rimasta sempre al palo.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 8 agosto 2017

continua...


Barozzi: «Il Garda si deve raggiungere in treno»

È il sindaco di Mori, e pur conoscendo bene Rovereto, dice «non so poi così bene interpretarla». Ma è indubbio che anche per Stefano Barozzi la nostra città rimanga inevitabile polo di riferimento. «Lo è per l’istruzione, per l’ospedale, per i servizi e le attività economiche, la rete dei trasporti pubblici. È evidente che la Vallagarina, e con essa Mori, graviti su Rovereto».
G. Lott, "Trentino", 30 luglio 2017

continua...


COMUNICATO STAMPA Gruppo consiliare PD: "Approvazione ddl mobilità, un passo avanti nello sviluppo sostenibile del Trentino"

Il Partito Democratico del Trentino esprime la massima soddisfazione per l’approvazione oggi in Aula del disegno di legge sulla pianificazione e la gestione degli interventi in materia di mobilità sostenibile, che dota la nostra Provincia degli strumenti necessari per pianificare un modello di mobilità innovativo.
Trento, 22 giugno 2017

continua...


#ROVERETO - «La tangenziale bocciata: un plauso alla Provincia»

Tangenziale ovest e modifiche interne alla viabilità cittadina sono due temi sui quali interviene il consigliere provinciale del Pd Alessio Manica. Nel primo caso Manica plaude al fatto che «la tangenziale ovest, bocciata dai dati sia del Pum del 2013 che dello studio di quest’inverno fatto da Provincia e Comune di Rovereto, resta nelle ipotesi più lontane semplicemente perché risolverebbe meno di altri interventi i problemi dei roveretani e lagarini, a fronte di costi finanziari ed ambientali elevati.
"Trentino", 19 giugno 2017

continua...