welfare e salute pagina 8

Dopo sindacati e ordini sanitari, anche la IV Commissione provinciale boccia la riforma sanitaria

Oggi la Quarta Commissione permanente ha espresso a larga maggioranza parere contrario alla proposta di delibera della Giunta sulla riorganizzazione dell’APSS. Il parere negativo si aggiunge a quello del Consiglio dei sanitari – e quindi degli ordini professionali -, della maggioranza delle organizzazioni sindacali e della Consulta provinciale per la salute.
Paola Demagri – PATT, Paolo Zanella – Futura, Luca Zeni – PD del Trentino, 25 agosto 2021

continua...


Che fine ha fatto la campagna promozionale per le vaccinazioni?

Durante il dibattito politico sull’assestamento del bilancio provinciale, il Gruppo consiliare del Partito Democratico del Trentino ha presentato un ordine del giorno, approvato dal Consiglio provinciale, sulle azioni di contrasto alla pandemia, con particolare riguardo anche all'incentivazione delle vaccinazioni sia attraverso campagne pubblicitarie mirate e con testimonial prestigiosi, sia con misure ulteriori come avviene in altre realtà, ad esempio, recandosi nei luoghi di aggregazione e mettendo a disposizione la possibilità di vaccino sul posto.
Sara Ferrari per il Gruppo PD, 19 agosto 2021

continua...


Rovereto, approvato un assestamento di bilancio che mette al centro la persona e la lotta alle disuguaglianze

Misure a favore di categorie economiche in sofferenza causa restrizioni Covid, agevolazioni e riduzioni sulle tasse locali e le tariffe degli asili nido, interventi sulla scuola contro la dispersione scolastica, sostegno alle attività e alle associazioni culturali e sportive, interventi per la sicurezza urbana.
Rovereto, 30 luglio 2021

continua...


Olivi: "No ad una società che discrimina tra cittadini fin dalla culla"

Pieno sostegno dal consigliere dem Alessandro Olivi e da tutto il gruppo PD del Trentino alpresidio organizzato stamani in piazza Dante davanti al palazzo della Regione da Cgil, Cisl Uil e Acli del Trentino, insieme ai rappresentanti delle comunità straniere, alla Caritas diocesana e al mondo del volontariato trentino, per rilanciare la petizione per modificare i criteri di accesso al bonus nascita trentino, che oggi esclude tutti i bambini e le bambine nate da famiglie che non sono residenti da almeno dieci anni in Italia.
Trento, 28 luglio 2021

continua...


Segnana è tranquilla, i trentini molto meno

Nei giorni scorsi, dopo la seduta straordinaria del Consiglio provinciale dedicata alla situazione della sanità trentina, l'assessora Segnana si è premurata di farci sapere che è tranquilla, che sta facendo bene, che ha la piena fiducia del presidente Fugatti.
Alessio Manica, 27 luglio 2021

continua...


Quali le ragioni del ritardo nella nomina del Consiglio di Direzione dell’APSS?

Nella caotica gestione della sanità risulta urgente procedere velocemente alla stabilizzazione del complesso sistema sanitario trentino, affinché una gestione di lungo respiro e di prospettiva possa tranquillizzare i cittadini e le migliaia di operatori sanitari che guardano con apprensione alla situazione.
Trento, 21 luglio 2021

continua...


Promuovere il vaccino contro il Covid

 A fronte di un aumento dei contagi in Italia e in molti altri Paesi europei, permane un numero importante di persone che non ha prenotato la vaccinazione e nonostante l’obbligo vaccinale - previsto per legge - per il personale sanitario.
Gruppo consiliare PD, 20 luglio 2021

continua...


Discontinuità nella gestione politica e tecnica. Il presidente Fugatti si assuma personalmente la responsabilità politica della sanità trentina e scelga un nuovo vertice per l’Apss

Lo chiede, insieme alle altre minoranze, il gruppo del PD del Trentino nella risoluzione discussa oggi nella seduta consiliare straordinaria richiesta dall’opposizione, che chiede discontinuità nella gestione del comparto sanitario.
Sara Ferrari, 19 luglio 2021

continua...