Trento pagina 5

Centrosinistra, c’è il sì ufficiale: «Ianeselli è il candidato giusto»

Un confronto così rapido, in casa centrosinistra, non si registrava da tempo: abituati a discussioni di ore e ore, tra posizioni contrapposte e visioni da conciliare, a molti, ieri pomeriggio, alzarsi dal tavolo dopo nemmeno due ore di vertice (un’ora e mezza per essere precisi) deve essere sembrato un mezzo miracolo.§
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 14 gennaio 2019

continua...


Città, le priorità di Ianeselli: «Attenzione ai più deboli, alla comunità serve unità»

Osserva il percorso delle ultime ore, che disegna i tratti di un’unità politica quasi inaspettata fino a pochi giorni fa. E la definisce «un messaggio di una forza straordinaria». Ma 24 ore dopo la sua investitura a candidato sindaco di Trento da parte del Patt — alla quale è seguita a stretto giro di posta quella del Pd — Franco Ianeselli applica lo stesso concetto, l’«unità», alla sua visione di città.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 12 gennaio 2020

continua...


Ianeselli in campo e arriva il Patt

Tutto in poche ore. Il centrosinistra o (almeno per ora) una sua ampia fetta, ha il suo candidato sindaco: è Franco Ianeselli. Il segretario generale della Cgil, dimettendosi ieri sera dal sindacato, ha innescato una reazione a catena. Il Patt, a lungo tirato per la giacca, ha subito sciolto ogni riserva ed ha dichiarato sia la sua scelta di campo, starà con il centrosinistra, che il suo appoggio a Ianeselli.
G. Tessari, "Trentino", 13 gennaio 2019

continua...


TRENTO, una città più attenta ai bisogni delle persone e più amica dell’ambiente

I nostri cinque anni di impegno per la città stanno per terminare e ci stiamo avvicinando alle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale, che si terranno domenica 3 maggio 2020.
Trento, 20 dicembr 2019 

continua...


Trento - La soddisfazione di Gilmozzi: «Nuove opere e tariffe ferme»

Il giorno dopo l’approvazione del bilancio comunale l’assessore Italo Gilmozzi è soddisfatto: «Tutte le opere pubbliche previste sono state finanziate e saranno realizzate nel 2020 — dice — Segnalo poi l’importanza dei rapporti con Provincia di Trento, Stato e Unione europea: attraverso relazioni costanti siamo riusciti a recuperare finanziamenti cospicui».
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 18 dicembre 2019

continua...


«Ho dato un senso di comunità alla città, lascio Trento più unita»

 «Questo è il mio dodicesimo bilancio. Il primo fu quello del 2008, quando ero sindaco reggente successivamente alle dimissioni di Alberto Pacher». Quello approvato lunedì scorso non è solo il bilancio di fine anno, è anche quello di una legislatura: «Di più — afferma Alessandro Andreatta — è quello dei 10 anni. Non accade dai tempi di Goio che un sindaco porti in Aula il bilancio di tutto l’arco della sua amministrazione».
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 18 dicembre 2019

continua...


Tonini: «Il Patt ha deciso di guardare a sinistra»

 Il Partito democratico non giudica un problema il fatto che il Patt, a lungo atteso, alla fine abbia deciso di fare corsa fuori dal centrosinistra: «La loro scelta è comunque quella di essere alternativi alla destra, al sovranismo. Non ci sembra una questione secondaria» spiega Giorgio Tonini, capogruppo dei Dem in Provincia.
"Trentino", 17 dicembre 2019

continua...


Pacher: «A Trento si vive bene dobbiamo dirlo con orgoglio»

Rafforzare le ragioni dello stare insieme. Ma anche rivendicare i risultati ottenuti, parlare di quello che a Trento funziona e che «non è merito di una congiunzione astrale favorevole». Alberto Pacher, ex sindaco per quasi 10 anni ed ex presidente della Provincia, ieri ha partecipato a Povo all'incontro organizzato dal Pd sul programma in vista delle comunali di maggio 2020.
L. Di Domenico, "Trentino", 9 dicembre 2019

continua...