Trento pagina 2

Ianeselli, idee da votare on line

C'è grande voglia di andare al voto in Franco Ianeselli: «La cosa più sbagliata è considerare la democrazia come un servizio non essenziale. La città ha riaperto ed è molto importate che per l'autunno ci siano delle amministrazioni pienamente legittimate. Si ragiona a livello nazionale su un election day a settembre, comprensivo di amministrative e referendum. Non capiremmo dunque qualunque argomento che potesse portare nella nostra regione ad un differimento di quella data».
G. Tessari, "Trentino", 4 giugno 2020

continua...


«Trentoltre», l'agenda della ripartenza! Dai 6 agli 8 milioni di euro a sostegno di imprese e famiglie

«Realismo, tempestività, concretezza». Sono questi i pilastri su cui poggia «Trentoltre», quella che il sindaco Alessandro Andreatta già aveva definito «l’agenda della ripartenza», il documento che contiene la visione di giunta e maggioranza del capoluogo per affrontare la fase 2 dell’emergenza coronavirus.
"Corriere del Trentino", 28 maggio 2020

continua...


Zeni: contributi per la cultura e lo spettacolo: togliere a molti per dare a pochi?

Intervengo, dopo aver letto sulla stampa locale l’autorevole presa di posizione di alcuni professionisti dello spettacolo trentino che invocano, con raro senso di solidarietà e di condivisione, la revoca di tutti i contributi e finanziamenti “per la cultura e lo spettacolo, per il biennio 2020/2021, assegnati a tutti i soggetti che non sono professionisti e non sono imprese (come nel caso delle associazioni culturali)”, affinché tali fondi vengano destinati a “sostenere le attività del professionisti e delle imprese trentine del settore”. 
Luca Zeni, 20 maggio 2020

continua...


Andreatta: «Più plateatici e gratis, stiamo studiando il piano»

Alessandro Andreatta, sindaco di Trento, il presidente della Fiepet Confesercenti Massimiliano Peterlana ha definito la sua azione «inesistente» durante questo periodo di emergenza. Come risponde?

continua...


Covid-19 e mobilità urbana sostenibile: per un Piano di Azione Emergenziale della Mobilità per il benessere dei cittadini e per lo sviluppo economico

Questa mozione riguarda proposte per il Piano della Mobilità di Emergenza e di Transizione legato alla fase di ripartenza e convivenza con Covid-19, per il benessere dei cittadini e per il rilancio delle attività economiche.  Si tratta di un lavoro corale, elaborato dal Gruppo PD-PSI insieme ad altri gruppi consiliari di maggioranza e minoranza, sottoscritto da 16 consiglieri comunali.  LEGGI LA MOZIONE
Trento, 8 maggio 2020

continua...


TRENTO - Cultura, sport, ciclabili: la road map del Comune

Otto temi per guardare oltre la crisi causata dall’emergenza sanitaria. Altrettanti ambiti nei quali definire una serie di azioni puntuali che il Comune possa mettere in campo per aiutare la città capoluogo a superare il coronavirus.
E. Ferro, "Corriere del Trentino". 5 maggio 2020

continua...


TRENTO - Il Comune e la «fase 2»: piano per rivedere i tempi della città

Anche il Comune di Trento si avvia verso la «fase 2», quella della ripresa e soprattutto della gestione di una riapertura che vedrà la città capoluogo in prima fila. Ieri la giunta comunale ha dedicato una lunga seduta ai possibili scenari del dopo virus. Sul tavolo sono affiorati temi caldi come commercio, trasporti, scuola, questioni fiscali.
"Corriere del Trentino", 21 aprile 2020

continua...


TRENTO - Il Comune incalza la Provincia. Misure anti-crisi, sì in consiglio: «Avanzo di bilancio da utilizzare»

Nel documento sottoscritto dalle altre forze politiche, invece, si chiede innanzitutto che sindaco e giunta si attivino nei confronti della Provincia per fare in modo che emani quei provvedimenti normativi necessari a consentire ai Comuni di approvare interventi di natura tributaria e tariffaria «con l’utilizzo dell’avanzo di bilancio eventualmente disponibile».
E. Ferro, "Corriere del Trentino", 17 aprile 2020

continua...