economia e lavoro pagina 2

Olivi: “Fabbisogni abitativi e criticità: si convochi urgentemente la Conferenza provinciale per l’edilizia abitativa”

Le politiche per la casa e per l’edilizia abitativa (ERP) hanno e sempre più avranno un ruolo strategico per garantire un alto livello di coesione, benessere ed uguaglianza sociale. Nell’incontro sul presente e il futuro dell'edilizia residenziale organizzato da ITEA e svoltosi ieri mattina i relatori di SDA Bocconi e Nomisma hanno confermato che grazie alle scelte lungimiranti compiute nei decenni passati dalla nostra Provincia, il Trentino si colloca ai vertici in Italia per disponibilità di alloggi di edilizia popolare, con circa 12 mila unità ed una media di quasi 20 ogni mille abitanti, con però il 9% di alloggi sfitti, e hanno segnalato la criticità dell’alto canone mensile medio, il più elevato tra le aree rilevate.
Alessandro Olivi, 22 settembre 2021

continua...


Concessioni idroelettriche, meglio tardi che mai ma ormai in Trentino è passata la legge

Era il 30 luglio quando la Giunta Fugatti ha tirato dritto e, nonostante la spaccatura della maggioranza, la contrarietà delle minoranze e l'obiezione di 46 sindaci, ha fatto approvare dal Consiglio provinciale la norma sulle gare per il rinnovo delle concessioni idroelettriche delle piccole e medie derivazioni.
Trento, 23 settembre 2021

continua...


La Valdastico secondo Fugatti, le slides dell'incontro di Rovereto

La Provincia sembra ancora intenzionata a lavorare sul progetto con destinazione Rovereto sud e si prepara alla necessaria variazione del piano urbanistico provinciale. I territori sono però fortemente contrari: "Rischi ambientali e idrogeologici, senza dimenticare la complessità tecnica nell'allestire i cantieri e smaltire i materiali".
L. Andreazza, "Il Dolomiti", 15 settembre 2021
LE SLIDES PRESENTATE ALL'INCONTRO DI ROVERETO

continua...


Lavoro nero e nuove politiche del lavoro

I dati recentemente diffusi dalla C.G.I.A. di Mestre sullo stato delle problematicità occupazionali anche in provincia di Trento, con quasi 27.000 lavoratori irregolari, fotografano una realtà molto preoccupante e che non può essere imputata ad errori statistici o di sbagliata interpretazione dei dati.
Trento, 27 agosto 2021

continua...


E sei il Festival dell'economia andasse altrove?

Approfittando della classica distrazione ferragostana, la Giunta provinciale pare aver imboccato definitivamente la strada della sostituzione del partner organizzativo per la prossima edizione del Festival dell’Economia, procedendo ad una gara di concorrenzialità che potrebbe vedere l’affermazione di un nuovo soggetto, al posto delle storiche Edizioni Laterza di Bari ideatrici e promotrici, con la Provincia, del Festival fin dal suo esordio.
Luca Zeni, 6 agosto 2021

continua...


Gruppo PD del Trentino - Lettera ai Sindaci dei Comuni del Trentino su piccole derivazioni idroelettriche

Gentile Signora Sindaca, Egregio Signor Sindaco,
giovedì 29/07 il Consiglio provinciale ha approvato il disegno di legge n. 110 proposto dalla Giunta provinciale e avente ad oggetto l’assestamento di bilancio.
Trento, 3 agosto 2021

continua...


Siamo ancora in tempo per fermare la legge sull'idroelettrico. Troviamo altre strade per non andare a gara

I consiglieri del Partito Democratico del Trentino sono convinti che ci sia ancora tempo per bloccare l’articolo 30 del Ddl 110 (assestamento bilancio 2021-2023) che darebbe il via libera alla legge Tonina con cui si metterebbero a gara le concessioni per le piccole e medie derivazioni nell’utilizzazione dell’energia idroelettrica.
Trento, 29 luglio 2021

continua...


Cementificio di Sarche in Valle dei Laghi: Tonina faccia chiarezza!

Chiarezza rispetto alla posizione della Giunta provinciale, espressa tramite il suo assessore all’ambiente Mario Tonina, in merito alla possibile riapertura del cementificio Sarche, e quella dell’azienda Italcementi,  proprietaria dell’impianto, che annuncia un investimento di circa 5 milioni di euro per la ripresa della produzione.
Trento, 2 luglio 2021

continua...