Archivio notizie 2021 pagina 7

Alessio Manica: "Corridoio del Brennero, bene la circonvallazione di Trento ma serve una progettazione complessiva per tutto il tratto trentino"

Il progetto del Corridoio del Brennero costituisce certamente una delle partite più importanti, strategiche, ma anche complesse, che il Trentino dovrà affrontare nei prossimi anni. Il Recovery Fund e il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) ne hanno inoltre accelerato in maniera sostanziale il processo.
Alessio Manica, 2 luglio 2021

continua...


La Consulta ha bocciato la "legge fuffa" sulle chiusure domenicali. Una sentenza annunciata, ennesima figuraccia per l'Autonomia che avevamo tentato invano di evitare

Poche sentenze della Corte costituzionale sono state più “annunciate” di quella depositata oggi, che sancisce l’illegittimità costituzionale della legge della Provincia autonoma di Trento n.4 del 2020, sulle chiusure domenicali degli esercizi commerciali.

continua...


Più welfare inclusivo e solidale e meno propaganda per sostenere le politiche della natalità

Dalla risposta in Aula ad una mia interrogazione per conoscere i risultati della misura provinciale dell’assegno di natalità introdotto nel 2020, la Giunta provinciale ha comunicato che su 4065 bambini nati nell’anno 2020, 3200 nuclei familiari hanno presentato la richiesta all’incentivo, 3058 sono le domande accolte e 142 quelle escluse in quanto non rispondenti al requisito dei 10 anni di residenza in Italia.
Alessandro Olivi, 1 luglio 2021

continua...


«Manca una visione del futuro, il Covid non sia una scusa per tutto»

TRENTO Vaia e la pandemia, pur essendo stati periodi difficili, non valgono come scusa per tutta la prima metà della legislatura. Alla giunta si rimprovera soprattutto la mancanza di dialogo e visione del futuro. Il centrosinistra respinge ogni paternità condivisa sulla Valdastico e non trova molto consenso la visione della Lega come «partito che più valorizza le donne».
A. Prandini, "Corriere del Trentino", 1 luglio 2021

continua...


All'Autobrennero compensi fuorilegge

Cinque anni fa, in attuazione di una delega votata dal Parlamento, vedevano la luce i decreti Madia, dal nome della giovane ministra del governo Renzi, titolare della delega alla riforma della pubblica amministrazione. Uno di essi, il decreto legislativo 175 del 2016, stabiliva norme di moralizzazione e di risparmio nella gestione delle società controllate dallo Stato o da altre amministrazioni pubbliche.
Giorgio Tonini, 1 luglio 2021

continua...


Sono 142 i bambini esclusi dall’assegno di natalità perché figli di stranieri. Olivi: “Il criterio dei 10 anni è discriminatorio”

Un discrimine che esiste solo nella Provincia di Trento: delle 3.200 domande presentate per il bonus bebè, 142 (il 4,44%) sono state respinte proprio perché le famiglie straniere residenti in Trentino non vivono da almeno 10 anni in Italia.
T. Grottolo, "Il Dolomiti", 29 giugno 2021

continua...


Applicazione della Legge Madia alla società Autostrada del Brennero, Tonini: “Dalla Corte dei conti autorevole conferma delle nostre preoccupazioni”

Quando pensa, la Giunta regionale, di adeguare la governance della società Autostrada del Brennero ai principi di risparmio previsti dalle leggi dello Stato e della stessa Regione? È quello che aveva chiesto, più di due mesi fa, alla giunta Kompatscher-Fugatti, con un’apposita interrogazione (la n. 78 della XVI legislatura), il consigliere regionale del Pd, Giorgio Tonini.
Trento, 28 giugno 2021

continua...


Avviare subito indagini ispettive sulle condizioni del lavoro nella ditta Ricicla Trentino 2 a Lavis

Ieri il Trentino ha guadagnato la copertina del periodico L’Espresso per una notizia di cui non si può certo andare fieri. Riguarda l’incivile sfruttamento dei lavoratori che si verificherebbe presso la ditta Ricicla Trentino 2 Srl con sede a Lavis occupata nel riciclaggio dei rifiuti. Il settimanale descrive al riguardo condizioni lavorative indegne per un territorio avanzato e civile come il nostro e una situazione di diffusa precarietà e di sistematica violazione dei diritti dei lavoratori.
Trento, 28 giugno 2021

continua...


#Valdastico, Tonina smentisce Fugatti

Dovrebbe essere questo il titolo della stampa all’indomani dell’approvazione del documento preliminare della variante Pup da parte della giunta provinciale. Il Vicepresidente evidenzia onestamente che la provincia di Trento non ha nessun obbligo a realizzare la Valdastico, chiarendo quindi che l’estensione della possibilità di sbocco a Rovereto è una pura scelta politica della maggioranza leghista.
Alessio Manica, 28 giugno 2021

continua...


La staffetta salta per una t-shirt. Liti e insulti, le minoranze lasciano l’aula

Doveva essere il giorno di Maurizio Fugatti presidente della Regione. Aveva tenuto il suo discorso di investitura, erano pronti i fotografi per la «photo opportunity» con lo scambio di ruoli tra lui e il suo predecessore Arno Kompatscher all’interno della prassi ormai consolidata della staffetta. Ma qualcosa è andato storto, e ancora una volta la colpa è di frasi offensive scagliate all’interno dell’emiciclo di piazza Dante.
"Corriere del Trentino", 28 giugno 2021

continua...


Basta alla violenza sulle donne!

Lo diremo fino allo sfinimento: BASTA alla violenza sulle donne! Anche in Trentino il terribile fenomeno della violenza di genere e del femminicidio per mano di partner o ex non si arresta.
Trento, 25 giugno 2021

continua...


Riportare le vaccinazioni COVID-19 di Trento presso il CTE

Il disagio dei cittadini e delle cittadine del Trentino causato loro dalla logistica inadeguata del nuovo centro vaccinale drive through a Mattarello sta a cuore al Pd del Trentino, che dopo due interrogazioni ritorna sulla problematica con una mozione con cui si chiede alla Provincia di rilocalizzare le vaccinazioni COVID-19 di Trento ampliando gli orari di operatività presso gli spazi del CTE, ancora utilizzati dalla Croce rossa nel fine settimana.
Sara Ferrari, 25 giugno 2021

continua...


Giunta bocciata due volte per discriminazione e razzismo sul requisito di residenza di dieci anni per le case Itea

E’ arrivata prima la sentenza della Corte d’appello che la risposta della Giunta all’ultima di una serie di interrogazioni che il Pd del Trentino ha depositato sulla legge discriminatoria della Provincia che nel 2019 introduceva il requisito di 10 anni di residenza in Italia per accedere alla domanda di graduatoria Itea e a quella di contributo sull’affitto.
Sara Ferrari per il Gruppo PD, 24 giugno 2021

continua...


Sara Ferrari: la Provincia faccia chiarezza una volta per tutte sulle condizioni di lavoro nel reparto di ginecologia dell’ospedale S. Chiara di Trento

Lo chiede in una question time, depositata oggi, la consigliera Sara Ferrari, capogruppo del Pd del Trentino. L'interrogazione a risposta immediata in discussione nella seduta del Consiglio provinciale prevista martedì prossimo. “La Giunta provinciale si faccia carico di un controllo efficace – afferma Ferrari- istituendo una commissione terza, esterna all’Apss, che garantisca imparzialità”.
Trento, 24 giugno 2021

continua...


Luca Zeni interroga: ortopedia pediatrica, quale programmazione?

In seguito alla notizia del pensionamento del responsabile di ortopedia pediatrica e delle dimissioni negli ultimi mesi di due medici (su quattro totali) il consigliere del Pd Luca Zeni chiede, in una nuova interrogazione (in allegato) alla Giunta come preveda di far fronte a questa urgenza di personale nell’immediato, evitando che le famiglie debbano rivolgersi fuori provincia e come intenda organizzare il servizio nei prossimi mesi per garantire un’assistenza di qualità.
Trento, 24 giugno 2021

continua...


pg. 7 di 18