Via libera in Commissione al DDL Ferrari "Inserimento lavorativo per persone affette da disturbi spettto autistico"

La IV commissione del Consiglio provinciale oggi ha approvato all’unanimità la proposta di legge (n.17/2019) della consigliera Sara Ferrari dal titolo “Interventi per l'inclusione sociale e l'inserimento lavorativo delle persone affette da disturbi dello spettro autistico”.
Trento, 13 settembre 2021

 Il disegno di legge, nato con l'obiettivo prioritario dell’inserimento lavorativo dei soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico, ha trovato la condivisione della Giunta, ed è diventato una proposta di legge quadro per l’inclusione sociale e occupazionale delle persone autistiche.

 Il provvedimento prevede un percorso di presa in carico multidisciplinare, interventi personalizzati, servizi socio-sanitari, inclusione scolastica e formazione, servizi di sostegno alle persone e alle loro famiglie, progetti abitativi, inserimento lavorativo, incentivi all’occupazione, monitoraggio e verifica sull'attuazione e l’efficacia delle misure messe in campo.

 “La Provincia di Trento da tempo è attenta e attiva per quanto riguarda l'inserimento sociale delle persone affette da disturbi dello spettro autistico attraverso misure all'avanguardia in termini di percorsi scolastici e formativi e sociali - afferma la consigliera Ferrari - tuttavia rimangono ancora questioni aperte, che questa proposta di legge prova ad affrontare in modo integrato tra sanità, sociale, scuola e Agenzia del lavoro. Molti aspetti problematici sono condivisi con l'ambito complessivo delle diverse fragilità, ma quello delle persone affette da disturbi dello spettro autistico è un gruppo che ha caratteristiche proprie e che quindi si è scelto di gestire nel suo inserimento sociale e lavorativo con una legislazione unitaria e specifica, come del resto ha previsto anche lo Stato prima di noi”.


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*