welfare e salute pagina 3

Anziani, approvata la riforma. Più servizi leggeri e a domicilio

“E’ una riforma che fornisce ai territori e alle comunità di valle, tutti gli strumenti necessari per mettere in campo un sistema di servizi agli anziani capace di rispondere concretamente ai bisogni delle famiglie”. Così l’assessore alla politiche sociali Luca Zeni commenta l’approvazione, oggi pomeriggio in Consiglio provinciale, del disegno di legge che riforma l’assistenza agli anziani in Trentino.
Ufficio Stampa Provincia, 10 novembre 2017

continua...


"Dopo di noi": approvato dalla Giunta il disegno di legge

Si intitola "Dopo di noi" ed è il disegno di legge che la Giunta provinciale, nella scorsa seduta, ha approvato dando seguito a un impegno dell'assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni in quarta Commissione. "Questa norma è rivolta a garantire la massima autonomia e indipendenza delle persone con disabilità grave, per favorire il loro benessere e la piena inclusione sociale, anche quando vengono a mancare i parenti che li hanno seguiti fino a quel momento".
Ufficio Stampa Provincia, 3 novembre 2017

continua...


Sanità, aumenta la spesa

Destinati alle nuove convenzioni 3 milioni d ieuro, altri 2 per le prestazioni specialistiche. Aumentano i fondi per la sanità trentina che quest’anno ha potuto contare su 1 miliardo E 250 milioni di euro. Nella finanziaria 2018, oltre alla crescita fisiologica della spesa corrente ci saranno degli stanziamenti aggiuntivi per voci specifiche relative a nuovi farmaci particolarmente costosi (7 milioni), nuovi Lea (2 milioni) e nuove convenzioni e servizi (3 milioni).
www.lucazeni.it, 19 ottobre 2017

continua...


Assegno unico provinciale: un welfare solidaristico di comunità

I principali indicatori che misurano l'andamento dell'economia e del mercato del lavoro in Trentino descrivono un quadro in progressivo miglioramento.
Tuttavia se il Pil e le assunzioni aumentano non significa automaticamente che la ripresa in atto sia tale da generare effetti redistributivi.
Il nuovo ordine globale e i guasti creati dalla speculazione finanziaria hanno creato nuove arie di marginalità.
Alessandro Olivi, 7 ottobre 2017

continua...


Zeni: "L'Autonomia è nella capacità delle persone di essere in relazione"

"Discutiamo spesso di Autonomia, ma io credo che l'Autonomia stia qui, nella capacità delle persone di essere in relazione". L'assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni ha voluto salutare così il variegato mondo del Terzo Settore, riunito oggi a Trento Fiere per la "Festa al Volo". Dopo il momento di riflessione aperto ieri dalle parole del sottosegretario Luigi Bobba, nel convegno promosso dalla Provincia a Sala Depero, oggi spazio alla vera e propria festa organizzata da Non Profit Network – CSV Trentino, con workshop, seminari, dibattiti, stand ma anche cibo, musica e innovazione.
Ufficio Stampa Provincia, 7 ottobre 2017

continua...


Variazioni di bilancio - Non autosufficienza: 5,7 milioni in più. Ok in commissione all’assegno unico

 Sono quasi sei i milioni di euro che la giunta ha deciso di stanziare a favore delle persone non autosufficienti in aggiunta ai 110 milioni di euro loro destinati ogni anno tra pensioni di invalidità e assegno di accompagnamento. Sono stati inseriti fra le variazioni al bilancio 2017/2019 appena deliberate, assieme a 25.000 euro per le «spese per indennizzi per danni da vaccini».
E. Ferro, "Corriere del Trentino", 19 settembre 2017

continua...


Manica: «La leadership al Pd? Se rinsaldiamo l’asse con l’Upt e proponiamo idee nuove»

«Non vedo alternative: la priorità del Pd per i prossimi due mesi deve essere un confronto programmatico con l’Upt, non certo gli estenuanti giochi legati a candidature e destini personali». Alessio Manica si prepara alla riunione del gruppo provinciale di domani mettendo anche le mani avanti in vista del prossimo appuntamento legislativo: la riforma della cultura.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 17 settembre 2017

continua...


Spazio Argento: in arrivo la riforma dell’assistenza agli anziani

Offrire migliori servizi agli anziani, attraverso il miglioramento della capacità di visione d’insieme, in modo da consentire una programmazione delle politiche e dei servizi in grado di operare in maniera equa e più efficace, rendendo flessibile l'uso delle risorse per sviluppare l’assistenza in modo più mirato, in base alle esigenze delle persone e del territorio.
Ufficio Stampa Provincia, 15 settembre 2017

continua...