welfare e salute pagina 12

S. Chiara, Zeni sblocca i soldi per il piano Bordon

 D’accordo su tutta la linea: «E sarebbe grave se fosse altrimenti». Del progetto di sviluppo dell’azienda sanitaria trentina tracciato dal suo direttore Paolo Bordon (Corriere del Trentino di mercoledì), Luca Zeni approva ogni parola: «Si tratta di ragionamenti che condividiamo quasi quotidianamente».
E. Ferro, "Corriere del Trentino", 2 settembre 2016

continua...


#EdiliziaPubblica - «Casi urgenti, boom nel 2016»

TRENTO I numeri erano già raddoppiati dal 2013 al 2014, passando da 12 a 24. «Ma da allora siamo su cifre ben più alte» ammette l’assessora comunale alle politiche abitative Mariachiara Franzoia. Che proprio sull’incremento delle richieste di alloggi di edilizia pubblica per «casi di straordinaria e urgente necessità abitativa» ha chiesto un intervento della giunta: «Servono numeri più alti nella disponibilità degli alloggi».
M. Giovannini, 2 settembre 2016

continua...


Profughi, a disposizione 65 nuovi alloggi di privati. Zeni replica a Salvini

Qualcosa si muove sul fronte del reperimento degli alloggi privati dove ospitare profughi e richiedenti asilo. «Nelle ultime 2-3 settimane ci sono arrivate 65 disponibilità - informa l’assessore provinciale Luca Zeni - che ora sono al vaglio della parte tecnica per verificare che siano a norma».
L. Marognoli, "Trentino", 29 agosto 2016

continua...


Assegno regionale al nucleo familiare: via libera alla sperimentazione dei buoni di servizio

Erogare una parte dell’assegno regionale al nucleo familiare nella forma di buoni servizio, così da sperimentare un nuovo modello di incentivazione all’utilizzo di beni e servizi pubblici qualificati per i bisogni delle famiglie. 
Ufficio Stampa Provincia, 4 agosto 2016

continua...


Economia solidale: approvati i disciplinari

L'economia solidale è quel ramo dell'attività economica che riguarda settori come il commercio equo e solidale, l'edilizia sostenibile, il software libero, l'agricoltura biologica e biodinamica, il turismo responsabile, il welfare di comunità.
Ufficio Stampa Provincia, 29 luglio 2016

continua...


I cambiamenti non vanno mai a scapito della qualità

Nel mese di giugno 2015 la giunta provinciale ha dato mandato all'azienda sanitaria di rivedere l'organizzazione dei presidi di continuità assitenziale, più noti come "guardia medica".
Luca Zeni, "Trentino", 29 luglio 2016

continua...


Contro l’accattonaggio 527 interventi

Predisposizione dei documenti per il rimpatrio, rinnovo del permesso di soggiorno, acquisto di farmaci, sostenimento di spese legali e sanitarie. A tutto ciò sono serviti i 61.607,60 euro spesi dal Comune tra il 2010 e il 2015 per rispondere a tanti piccoli bisogni delle persone in stato di emarginazione sociale, in difficoltà economica, abitativa o sociale.
A. Rossi Tonon, "Corriere del Trentino", 27 luglio 2016

continua...


Approvata la rete provinciale dei punti nascita

Oggi la Giunta provinciale, su indicazione dell'assessore alla salute e politiche sociali, Luca Zeni, ha approvato la rete provinciale dei punti nascita, incardinati nelle strutture ospedaliere di Trento, Rovereto, Cles e Cavalese, stabilendo contestualmente la cessazione del punto nascita di Arco a partire dal 1 agosto e confermando la cessazione dell'attività del punto nascita di Tione dal 23 maggio scorso.
Ufficio Stampa Provincia, 22 luglio 2016

continua...