welfare e salute pagina 33

«Congedo parentale Il Trentino fa scuola»

TRENTO Una spinta forte alle donne che cercano, più che legittimamente, di percorrere la salita faticosa che porta a rafforzare la propria posizione lavorativa. Questo, per l’assessore al lavoro Alessandro Olivi, il vantaggio principale del congedo parentale in salsa trentina, che estende la fruizione del bonus (il 30% dello stipendio fino a un massimo di 900 euro il mese per 4 mesi) dagli 8 ai 12 anni di età.
"Trentino", 12 ottobre 2015

continua...


#SanitàTrentina, rassegna stampa del fine settimana

Lunedì 
- Il coordinamento. Oggi la resa dei conti. Olivi chiede il congresso. Manica attacca Civico "L'Adige", 12 ottobre 2015

- Caso Sanifonds. La Regione 'ritira' il sostegno al progetto, L. Pianesi, "Trentino", 11 ottobre 2015

Domenica
«Not, avanti». Civico: non buttiamo via 17 anni, L. Patruno, "L'Adige", 10 ottobre 2015

«Sanifonds, Borgonovo irresponsabile». L’assessore alla salute Zeni al contrattacco: «Nessun rischio per i bilanci. Lasci da parte i problemi personali», L. Marognoli, "Trentino", 11 ottobre 2015

continua...


La lezione di Mitterndorf

Nel solco della continua costruzione di una nuova e coesa comunità europea, recentemente le lande nebbiose di un paesino della Bassa Austria, Mitterndorf an der Fisha, poco distante da Vienna, hanno accolto un importante momento di riflessione comune attorno alla memoria della deportazione trentina nel primo conflitto mondiale.
Bruno Dorigatti, "L'Adige", 9 ottobre 2015

continua...


Qui #ROVERETO - Marco, campo dimezzato «Aiutateci a coinvolgerli» Qui #TRENTO - «I quartieri della città incontrino i profughi»

«Aiutateci a coinvolgerli». L'assessore provinciale alla sanità Luca Zeni rivolge ancora una volta questo appello alla città di Rovereto. Lo fa alla luce dei cambiamenti che stanno investendo il campo profughi ai Lavini di Marco, dove il numero di rifugiati si è già dimezzato passando da 250 a 120 mentre stanno arrivando i primi nuclei famigliari.
L. Pizzini, "L'Adige", 9 ottobre 2015

continua...


#SANITÀ, le novità su OSPEDALE DI ARCO e PROTONTERAPIA

ARCO - Serata speciale dedicata al comparto sanitario quella di lunedì scorso in consiglio comunale. Il neo-assessore provinciale alla salute e alla sanità Luca Zeni , sollecitato dai quesiti posti dal sindaco e dai consiglieri, ha fatto il punto della situazione sui temi più delicati che da mesi tengono banco nella discussione politica e amministrativa in questo ambito, dal punto nascite di Arco fino alle importanti realtà private come Eremo e Villa San Pietro. 
R. Vivaldelli, "L'Adige", 7 ottobre 2015

continua...


Prodi e i mali dell'Europa: "E' in uno stato terribile"

"La mia Europa versa in uno stato terribile: non è più solidale e prevale la paura". Lo sbilanciamento di poteri tra Paesi membri, tutto a favore della Germania, e l'assenza di una élite lungimirante ("Abbiamo a che fare coon leader barometrici, legati soltanto alla risposta elettorale") sono solo alcuni degli ostacoli verso un processo di integrazione forse osteggiato, ma sempre attuale.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 4 ottobre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...


La solidarietà del PD all'Assessora SARA FERRARI

Il Gruppo consiliare provinciale e il Partito Democratico del Trentino esprimono forte solidarietà e vicinanza all'assessora Sara Ferrari, bersaglio di una violenta campagna diffamatoria.
Ribadiscono, inoltre, come la valorizzazione e il rispetto delle differenze siano principi basilari di convivenza. Principi ai quali, come ognuno sa, è importante essere educati sin dalla giovanissima età, con metodo scientifico, oggettivo, curato, cosi come accade nelle nostre scuole da almeno sei anni.
Trento, 2 ottobre 2015

continua...


"Aids, risultato storico. Investimenti giusti"

Ferrari: "Un risultato talmente importante da ripetersi solo un volta ogni vent'anni. La Provincia è estremamente soddisfatta perchè questa è la riprova che gli sforzi e gli investimenti fatti sin qui sono andati nella direzione giusta". L'identificazione di una proteina naturale, capace di combattere la replicazine del virus dell'HIV, apre scenari attesi da decenni.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 2 ottobre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...