welfare e salute pagina 26

Prodi e i mali dell'Europa: "E' in uno stato terribile"

"La mia Europa versa in uno stato terribile: non è più solidale e prevale la paura". Lo sbilanciamento di poteri tra Paesi membri, tutto a favore della Germania, e l'assenza di una élite lungimirante ("Abbiamo a che fare coon leader barometrici, legati soltanto alla risposta elettorale") sono solo alcuni degli ostacoli verso un processo di integrazione forse osteggiato, ma sempre attuale.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 4 ottobre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...


La solidarietà del PD all'Assessora SARA FERRARI

Il Gruppo consiliare provinciale e il Partito Democratico del Trentino esprimono forte solidarietà e vicinanza all'assessora Sara Ferrari, bersaglio di una violenta campagna diffamatoria.
Ribadiscono, inoltre, come la valorizzazione e il rispetto delle differenze siano principi basilari di convivenza. Principi ai quali, come ognuno sa, è importante essere educati sin dalla giovanissima età, con metodo scientifico, oggettivo, curato, cosi come accade nelle nostre scuole da almeno sei anni.
Trento, 2 ottobre 2015

continua...


"Aids, risultato storico. Investimenti giusti"

Ferrari: "Un risultato talmente importante da ripetersi solo un volta ogni vent'anni. La Provincia è estremamente soddisfatta perchè questa è la riprova che gli sforzi e gli investimenti fatti sin qui sono andati nella direzione giusta". L'identificazione di una proteina naturale, capace di combattere la replicazine del virus dell'HIV, apre scenari attesi da decenni.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 2 ottobre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...


“Il dramma dell'ex Sloi una ferita per la città di Trento”

“Quel che è accaduto ieri sera all'ex Sloi è una ferita per la città di Trento.  Ci dispiace che la vita di quel ragazzo abbia avuto una fine così tragica, che i tentativi di aiutarlo nel passato non siano andati a buon fine”. Così il sindaco di Trento Alessandro Andreatta commenta il dramma avvenuto la scorsa notte nell'area ex Sloi di Trento Nord.
Ufficio Stampa Comune di Trento, 1 ottobre 2015

continua...


Punti nascita, «salvi» per decreto

Il ministero della Salute lascia ben sperare per la sopravvivenza dei punti nascita, che non superano lo standard minimo di 500 parti all'anno, posto che a livello nazionale sono tanti: circa il 30%. Non è stata ancora fornita una risposta definitiva ma è stato garantito che verrà data a breve, forse entro la fine dell'anno, con un decreto ad hoc.
L. Patruno, "L'Adige", 1 ottobre 2015

continua...


Ri-orientare su progetti con i paesi dei richiedenti asilo le risorse per la cooperazione internazionale

MAESTRI: "Una parte della quota fissa dello 0,25 delle risorse del bilancio provinciale riservate ogni anno alla cooperazione internazionale, potrebbero essere orientate a sostegno dei progetti di partenariato con i Paesi di provenienza delle persone richiedenti asilo sul nostro territorio per favorirne il loro ritorno nei luoghi da cui sono fuggiti".
Giornale online Consiglio Provincia Autonoma di Trento, 1 ottobre 2015

continua...


Zeni: "Punti nascita, Roma risponda"

Oggi i rappresentanti di Trento e Bolzano saranno nuovamente a Roma per cercare di ottenere finalmente una risposta in materia di punti nascita: "Abbiamo bisogno di un chiarimento da parte dello Stato su un piano giuridico e ne abbiamo bisogno in tempi rapidi - osserva Luca Zeni -; poi saremo in grado di prendere una decisione politica".
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 30 settembre 2015
Leggi l'articolo in pdf

continua...


Come si contrastano le bufale, le falsità o la propaganda? Con la formazione e l'informazione

Ieri sera l'assessora Sara Ferrari ha incontrato i segretari di circolo e gli amministratori locali per parlare dei percorsi sull'educazione alla relazione di genere.
L'assessora ha spiegato che e' gia' da sei anni che vengono proposti alle scuole dei percorsi formativi  sulle relazioni di genere dedicati agli insegnanti e agli studenti delle scuole secondarie.
Andrea Nardon segretario circolo Altopiano di Piné, 30 settembre 2015

continua...