welfare e salute pagina 9

La riunione della Delegazione, la mozione sui flussi migratori e la discussione della legge sul testamento biologico

Mercoledì si è svolta a Roma la riunione della Delegazione italiana presso l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, in vista della sessione plenaria della settimana prossima a Strasburgo.
Michele Nicoletti, 20 gennaio 2017

continua...


Blitz dei Nas, tutti promossi gli ospedali trentini

Nonostante la sanità resti uno dei temi più caldi del dibattito politico in Trentino, le cose non sembrano andare così male. Ai riconoscimenti nelle classifiche nazionali, si aggiunge il riconoscimento indiretto dei Nas. Le verifiche a tappeto fatte in questi giorni nei pronto soccorsi, anche in orario notturno, hanno dato tutte esito negativo: nulla da segnalare.
D. Roat, "Corriere del Trentino", 20 gennaio 2017

continua...


«Riforma della Rsa, linee pronte. Non tratterò: l’ok c’è o non c’è»

 Per una partita che sta per chiudersi («Sul punto nascita di Cavalese invieremo a Roma tutti i documenti, vedremo se ci accorderanno altro tempo o no), un’altra è sul punto di riaprirsi: «La riforma delle Rsa è quasi pronta, abbiamo recepito alcune osservazioni, ora non sono disposto a farne oggetto di mercato: vedrò la maggioranza, o c’è il via libera o non c’è». Luca Zeni, assessore alla salute, fa il punto della situazione sui molti nodi aperti della sanità.
A. Papayannidis, "Corriere del Trentino", 15 gennaio 2017

continua...


La giunta regionale sostiene le famiglie. Stanziati 13 milioni con i soldi dei vitalizi

Approvata dalla giunta regionale la delibera con cui vengono stanziati i 13,3 milioni di euro accantonati nel Fondo regionale per il sostegno della famiglia e dell’occupazione alimentato dalle restituzioni dei vitalizi di consiglieri ed ex consiglieri regionali.
"Corriere del Trentino", 23 dicembre 2016

continua...


«Sanità, 1,2 milioni all’anno di risparmi»

Sarà il 2017 delle sfide per la sanità trentina: meno costi, uguali o migliori servizi e prestazioni, riorganizzazione dei servizi e delle procedure condivisa con il personale. Lo hanno ribadito ieri mattina, nella tradizionale conferenza di fine anno in via Degasperi, l’assessore provinciale alla Salute Luca Zeni e il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Paolo Bordon.
"Trentino", 22 dicembre 2016

continua...


Assistenza agli anziani, blocco delle rette nel 2017

 Nuovi posti letto convenzionati nelle case di riposo e nuove risorse per l’adeguamento dei contratti, con la conferma del blocco delle rette a carico delle famiglie per le Apsp che superano la media provinciale di 47,24 euro giornalieri.
"Trentino", 21 dicembre 2016

continua...


Calano nati, stranieri, studenti. Crescono le nuove cittadinanze. Il 68% dei residenti è soddisfatto

Un Trentino leggermente più popolato (807 persone in più, per un totale di 538.223), con meno stranieri (-3,3%) per effetto della crisi economica e un conseguente calo del tasso di fecondità. Nel complesso, una popolazione che si mantiene fra le più giovani d’Italia e che ha nelle malattie del sistema cardiocircolatorio e nei tumori le principali cause di morte, rispettivamente per femmine e maschi.
S. Voltolini, "Corriere del Trentino", 16 dicembre 2016

continua...


Approvata in via preliminare la riorganizzazione dell'Azienda sanitaria

Potenziamento della rete territoriale di servizi legati alle cronicità, garantire integrazione fra ospedale e territorio, un governo unitario del servizio ospedaliero, omogeneità dei servizi e contenimento dei costi amministrativi. Sono questi gli obiettivi della riorganizzazione dell'Azienda provinciale per i Servizi sanitari, che oggi la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni, ha approvato in via preliminare.
Ufficio Stampa Provincia, 16 dicembre 2016

continua...