welfare e salute pagina 38

«Mammografie, delibera di civiltà»

«Quella sulle mammografie è una delibera di civiltà e io intendo sostenerla fino in fondo: mi sembra che i medici si siano già espressi con autorevoli prese di posizione molto interessanti, ora mi confronterò con altri soggetti qualificati e associazioni femminili».
"L'Adige", 16 settembre 2014

continua...


Borgonovo Re: cautela sempre opportuna in casi come quello di Marco. Miorandi: il centro non è comunque adatto

Dagli esami non emergerebbero riscontri a carico degli ospiti della struttura "Se ciò dovesse essere ufficialmente confermato -  continua l'assessora - avremmo l'obbligo morale e civile di porre scuse ufficiali a chi si è trovato ingiustamente condannato per un'azione (indegna e inaccettabile!) mai commessa".
Ufficio Stampa PAT, 15 settembre 2014

continua...


GIUDICARIE - Borgonovo Re, confronto con il Pd

Pienone per Donata Borgonovo Re alla serata organizzata dai circoli locali del Pd per fare chiarezza su chiusura del punto nascite e futuro della sanità. Molte le attese in una sala divisa fra "fedeli alla linea" e "dissidenti", alla quale l'assessora ha cercato di dare risposte. Partenza obbligata, il punto nascite tionese a rischio chiusura, sul quale l'assessore non arretra.
"Trentino", 14 settembre 2014

continua...


La Salute, in Provincia e nei territori

L’Assemblea Provinciale del Partito Democratico del Trentino ha approvato, qualche settimana fa, le linee fondamentali relative al programma sulla salute provinciale. All’unanimità sono stati approvati tre punti, tra i quali la definizione di una rete ospedaliera trentina “secondo principi di appropriatezza, di sicurezza e di sostenibilità”.
12 agosto 2014 

continua...


Salute, una "rivoluzione" territoriale

Si preannuncia come un lavoro complesso e per certi versi del tutto nuovo l'aggiornamento del piano sanitario provinciale anticipato nelle sue linee programmatiche dall'assessora Donata Borgonovo Re. Sempre più medicina territoriale e prevenzione attiva, sempre meno ricoveri negli ospedali, che dovranno essere messi in «rete» per offrire a tutti i cittadini, oltre ai servizi di base irrinunciabili, reparti super specializzati.
G. Cardini, "L'Adige", 9 luglio 2014

continua...


SANITA' - I tre punti approvati all'unanimità dall'Assemblea provinciale

Ieri sera l'Assessore Donata Borgonovo Re ha illustrato l'aggiornamento sulle linee programmatiche della Sanità provinciale. Ecco i punti approvati all'unanimità dall'Assemblea.

continua...


TIONE - Questa sera "La domanda di salute in Giudicarie" con l'Assessora Borgonovo Re

TIONE - Questa sera a Tione, alle 20,30, nella sala Assemblee della Comunità di Valle, è in programma un incontro organizzato dal gruppo del Partito democratico della Comunità. Si tratta, come spiega il coordinatore locale del partito  Ennio Colò nell'invito spedito via mail a soci, simpatizzanti e amici, di «una serata di "ascolto dei cittadini" dal titolo "La domanda di salute in Giudicarie", con la presenza dell'assessora provinciale competente  Donata Borgonovo Re.
"L'Adige", 8 gennaio 2013

continua...


PARLA IL NUOVO ASSESSORE ALLA SALUTE: «Il piano sanitario è il primo obiettivo»

Donata Borgonovo Re è il nuovo assessore alla salute e solidarietà sociale. La sua nomina era nell'aria da giorni ma la chiamata ufficiale è arrivata ieri mentre era riunita con gli altri colleghi di partito nella sede del Pd. Lei, miss 10 mila preferenze, dovrà ora districarsi tra le richieste di pazienti e associazioni di malati e quelle di baroni e medici. Il tutto in un clima di spending review dove ogni giorno occorre far i conti con risorse sempre più ridotte.
P. Todesco, "L'Adige", 12 novembre 2013

continua...