Archivio notizie pagina 11

Proposta di risoluzione - Misure urgenti per la fase 2 della pandemia Covid-19

Premesso che
in data 19 maggio 2020 il Consiglio della Provincia Autonoma di Trento approvava due risoluzioni indicanti una serie di misure da adottare in ambito di politiche sanitarie, in modo da organizzare il sistema sanitario per essere pronti ad una possibile seconda fase dell’epidemia;
Trento, 19 novembre 2020

continua...


Proposta di risoluzione - Percorso di gestione dell’emergenza COVID-19 nel sistema scolastico trentino

Il ridotto ricorso alla didattica a distanza e il prosieguo per quanto possibile dello svolgimento delle lezioni scolastiche in presenza, sono obiettivi condivisi che la Giunta provinciale deve però perseguire attraverso adeguate accortezze e tramite il potenziamento degli sforzi necessari a contenere la diffusione del virus Covid-19.
Sara Ferrari, 19 novembre 2020

continua...


Olivi: Che fine ha fatto il Gruppo di Esperti istituito dalla Giunta per affrontare la crisi della pandemia e progettare la ripresa?

Il consigliere del Partito Democratico Alessandro Olivi ha depositato un'interrogazione per chiedere conto alla Giunta di quale lavoro sia stato fatto, e si stia facendo, in sinergia con il gruppo di esperti coordinati dal prof. Zaninotto che l’Esecutivo aveva istituito per affrontare la crisi della pandemia e progettare la ripresa.

continua...


Manica: La Provincia intervenga per sostenere e potenziare il Piedibus

Il tema della mobilità sostenibile è da decenni al centro delle strategie di governo della Provincia Autonoma di Trento e con l’emergenza COVID-19 ha assunto un’importanza ancora maggiore. Le azioni volte a potenziare la mobilità sostenibile hanno trovato da alcuni anni una declinazione puntuale anche in ambito scolastico, in particolare nelle modalità di arrivo degli alunni agli istituti scolastici della Scuola primaria di primo grado, attraverso l'avvio in molti Comuni dei cosiddetti piedibus.
Alessio Manica, 18 novembre 2020

continua...


Sara Ferrari: Il ddl regionale che aiuterà 'gli artisti' nei contributi pensionistici va nella direzione giusta, ma va allargata chiarendo meglio i destinatari

Oggi, in Consiglio Regionale, il Gruppo del Partito Democratico ha votato a favore della proposta di legge della Giunta che prevede aiuti agli artisti per la pensione. Nonostante alcuni limiti del testo, tra i quali non aver saputo coinvolgere più categorie, abbiamo condiviso l’idea di appoggiare questa questi lavoratori nella costruzione di una pensione complementare, dato che essi possono trovarsi, al termine del loro percorso lavorativo, con versamenti pensionistici obbligatori di bassa entità e discontinui, a causa della saltuarietà delle propria attività.
Trento, 18 novembre 2020

continua...


Opere, Fugatti ci coinvolga. Serve un piano condiviso

Gentile direttore, la ringrazio per aver dato spazio al dibattito sulla futura destinazione delle ingenti risorse che dovrebbero arrivare in provincia grazie al Recovery fund-Next Generation Eu. Si tratta di un tema di vitale importanza per il futuro del nostro Trentino: un tema su cui non possiamo permetterci di sbagliare se non vogliamo condizionare negativamente la qualità della vita delle generazioni che verranno.
Franco Ianeselli, 18 novembre 2020

continua...


Il Trentino rischia la retrocessione

Per cercare di capire cosa è in gioco nella manovra di bilancio che la giunta provinciale ha appena presentato in consiglio, facciamo, come dicono i bambini, che il Trentino era una squadra di calcio e Fugatti il mister. Siamo vicini a metà campionato, lo scudetto verrà assegnato a fine 2023. E noi, tifosi sfegatati del Trentino, siamo preoccupati: la nostra squadra del cuore fatica a tenere la metà classifica e, tra un pareggio in casa e una sconfitta fuori, rischia seriamente la retrocessione.
Giorgio Tonini, 18 novembre 2020

continua...


Alessio Manica: “La Giunta ricordi ai Comuni la possibilità di disapplicare la norma sulle nuove seconde case”

Tra poco più di un mese, il 20 dicembre 2020, scadrà la possibilità per i Comuni turistici di disapplicare la previsione urbanistica voluta dalla Giunta Fugatti in merito alla trasformazione di edifici esistenti in case vacanza. 
Alessio Manica, 16 novembre 2020

continua...


Non ripetete, vi prego, il modello di 40 anni fa

Nonostante negli ultimi due anni la giunta Fugatti abbia più volte rassicurato rispetto alla volontà di preservare un sistema sanitario solido - con tanti aspetti da migliorare, ma solido - ora con un emendamento in finanziaria smantella tutto, proponendo il modello già soprannominato “dell’ospedalino diffuso”.
Luca Zeni, "Trentino", 14 novembre 2020

continua...


Ianeselli: «A Trento oltre duemila positivi». Già chiuse le 'casette'

 Non soltanto le immagini di un sabato pomeriggio con tanta, troppa, gente ammassata per il vin caldo alle casette o per un aperitivo in centro. A fare decidere il sindaco Franco Ianeselli che serviva subito un altro giro di vite (la chiusura già da ieri delle casette di castagne e brulè, oltre a controlli più serrati da oggi negli esercizi aperti) sono anche i dati dei contagi a Trento.
G. Tessari, "Trentino", 16 novembre 2020

continua...


Olivi «chiama» Fugatti: ora un patto sul bilancio

L’opposizione in consiglio provinciale allunga la mano alla maggioranza per proporre un patto: «Costruiamo insieme la legge di bilancio: di fronte all’emergenza condividiamo – dice il consigliere Pd Alessandro Olivi – responsabilità e rischi».
"Corriere del Trentino", 15 novembre 2020

continua...


Fermiamo i propositi statalisti

La riforma del titolo V è tornata in auge. Lo Stato accentratore va fermato. È un coro sempre più esteso quello che sale dalle pagine dei giornali e dai talkshow televisivi, a sostegno di una ridefinizione del titolo V della Costituzione a sfavore delle Regioni e delle Autonomie speciali. Non è una novità, già la riforma Renzi ci aveva provato, ma questa volta il Covid sembra offrire un nuovo pretesto a sostegno del ridimensionamento dei poteri delle Regioni.
Roberto Pinter, "Corriere del Trentino", 13 novembre 2020

continua...


Il futuro passa dalla mobilità

Per migliorare la qualità della vita nelle città e nei quartieri c'è bisogno di più mobilità dolce e di sicurezza stradale. Nella scorsa consiliatura come Consiglio comunale abbiamo deciso di investire su Trento Nord e sul collegamento ciclabile di Roncafort con la città.
Michele Brugnara, 13 novembre 2020

continua...


GRUPPO PD: Il pericoloso modello degli “ospedalini diffusi” del presidente Fugatti

Il presidente Fugatti ha proposto nel disegno di legge della collegata al bilancio un articolo con il quale proroga ancora per alcuni mesi l’attuale assetto dell’azienda sanitaria trentina - con un sistema a rete che ha l’obiettivo di rafforzare l’integrazione tra ospedale e territorio e la gestione del paziente - ma al contempo ne annuncia lo smantellamento, con il ritorno al modello degli “ospedalini diffusi”: i vecchi distretti, le vecchie rassicuranti direzioni sanitarie, ogni ospedale che fa un po' di tutto senza dover relazionarsi troppo con il resto del sistema.
Sara Ferrari per il Gruppo PD, 12 novembre 2020

continua...


Alessio Manica ha depositato un disegno di legge, sottoscritto dai colleghi Ferrari, Zeni e Tonini, che introduce nella normativa provinciale la figura dell'impresa sociale

“Mentre a livello nazionale – nota il consigliere Manica – da ultimo anche con la riforma del terzo settore, la qualifica di Impresa Sociale si adatta ad una pluralità di enti che esercitano in via stabile e principale attività di interesse generale, senza scopo di lucro e con finalità civiche e solidaristiche, la legislazione provinciale sostanzialmente ancora non conosce l’impresa sociale se non nella forma particolare della cooperativa: un irrigidimento normativo sul quale ci sembrava necessario intervenire”. 
Alessio Manica, 12 novembre 2020

continua...


pg. 11 di 491