Archivio notizie pagina 6

Segnana scarica le responsabilità sui medici. Zeni: ''Pagina negativa per la Pat''

TRENTO. "L'approccio della Giunta è cambiato nel corso dell'emergenza coronavirus, ora è più politico e attento al consenso, ma ci si aspetta anche la capacità dell'autocritica", dice l'ex assessore Luca Zeni. "La sanità è senza guida", commenta l'ex governatore Ugo Rossi. 
L. Andreazza, "Il Dolomiti", 26 maggio 2020

continua...


Propaganda di partito con il simbolo della Provincia: tutto regolare?

Con l’utilizzo della tecnica del “crossposting” la Lega Salvini Trentino usa materiale e comunicazioni ufficiali della Provincia autonoma di Trento, per fare della propaganda indiretta a sé stessa, vantando una sorta di “copertura” istituzionale data dall’uso di marchi e simboli ufficiali della Provincia sulla comunicazione di partito.
Trento, 25 maggio 2020

continua...


Alessio Manica ha depositato una proposta di mozione e un’interrogazione sui temi della scuola e delle colonie estive

Per quanto riguarda la prima, l’esponente del Partito Democratico parte dall’assunto di come quello scolastico sia oggi non solo uno dei settori più colpiti dallemergenza COVID-19, ma anche uno di quelli che appare più indietro nella necessaria predisposizione dei protocolli e dei percorsi di regolamentazione necessari alla riapertura.
Trento, 22 maggio 2020

continua...


Un disegno di legge del PD per aiutare la cultura e il mondo dello spettacolo

L’investimento previsto dal disegno di legge è pari a due milioni di euro, cioè una cifra sostenibile dentro le politiche di spesa della Provincia, per un settore strategico e che non può essere lasciato all’abbandono ed all’improvvisazione.
Trento, 22 maggio 2020

continua...


Olivi: "Tagli alla cultura: 900 mila euro in meno al Mart"

Per finanziare la manovra economica anti Covid, approvata con la recente legge n.3/2020 alla quale hanno offerto un contributo costruttivo anche le opposizioni, si è reso necessario riprogrammare alcuni investimenti e ridurre voci del bilancio. La scelta della Giunta, tra le altre, ha riguardato il capitolo delle attività culturali provinciali, che subisce una riduzione complessiva di oltre 2 milioni euro. Colpisce il fatto che di questi quasi la metà, ossia 900.000 euro, derivano da un taglio al budget assegnato al Mart. 
Alessandro Olivi, 21 maggio 2020

continua...


Covid-19, quanto ci è costato rinunciare ad esercitare l'autonomia

La giunta provinciale oggi enuncia, come fosse una sua grande decisione, l’implementazione di posti letto in terapia intensiva ed il potenziamento della medicina di territorio. In realtà si tratta semplicemente del recepimento del Decreto Rilancio approvato a livello nazionale, che nei primi due articoli chiarisce come devono essere spesi i 40,7 milioni di euro che lo stato verserà alla sanità trentina (i primi due articoli del Decreto).
Luca Zeni, 21 maggio 2020

continua...


«Istruzione, persa la capacità di sperimentare»

«Sulla scuola, il Trentino non sta esercitando la sua autonomia e la sua capacità di sperimentazione che ha portato negli anni tante buone pratiche a essere riproposte a livello nazionale». L'ex ministro all'istruzione ed ora parlamentare Pd Valeria Fedeli ha criticato la gestione delle politiche scolastiche da parte della giunta provinciale, nel corso di una videoconferenza organizzata martedì sera sulla pagina Facebook del Pd del Trentino, dal titolo "La scuola dell'autonomia ai tempi del Covid-19".
Trentino, 21 maggio 2020

continua...


Manica e Zeni interrogano la Giunta su un utilizzo distorto dello stemma della Provincia da parte della Lega Salvini Trentino

Da qualche settimana la pagina facebook ufficiale della “Lega Salvini Trentino” pubblica dei contributi video – poi ripresi da esponenti anche istituzionali dello stesso partito - che riportano in sovrimpressione lo stemma della Provincia Autonoma di Trento, con il chiaro obiettivo di attribuire a questa forma di comunicazione politica un carattere istituzionale.
Trento, 20 maggio 2020

continua...


Ancora gravi problemi nel sistema sanitario trentino

In data odierna, il Consigliere provinciale del Partito Democratico, Luca Zeni, ha depositato due specifiche interrogazioni in Consiglio provinciale su alcune delicate questioni di carattere sanitario.
Trento, 20 maggio 2020

continua...


Zeni: contributi per la cultura e lo spettacolo: togliere a molti per dare a pochi?

Intervengo, dopo aver letto sulla stampa locale l’autorevole presa di posizione di alcuni professionisti dello spettacolo trentino che invocano, con raro senso di solidarietà e di condivisione, la revoca di tutti i contributi e finanziamenti “per la cultura e lo spettacolo, per il biennio 2020/2021, assegnati a tutti i soggetti che non sono professionisti e non sono imprese (come nel caso delle associazioni culturali)”, affinché tali fondi vengano destinati a “sostenere le attività del professionisti e delle imprese trentine del settore”. 
Luca Zeni, 20 maggio 2020

continua...


Piaghe d'Egitto e coronavirus

Tutti ci ricordiamo le dieci piaghe d'Egitto, o almeno ci ricordiamo l'inquietudine per un Dio così feroce e la stoltezza del Faraone che non voleva liberare il popolo d'Israele. Ora, se mi si perdona l'incauta similitudine, mi sembra che la Natura stia comportandosi con noi come Dio con il Faraone.
Roberto Pinter, 20 maggio 2020

continua...


Andreatta: «Più plateatici e gratis, stiamo studiando il piano»

Alessandro Andreatta, sindaco di Trento, il presidente della Fiepet Confesercenti Massimiliano Peterlana ha definito la sua azione «inesistente» durante questo periodo di emergenza. Come risponde?

continua...


Non diamo l'Università per scontata

Tra le cose importanti di Trento che alle volte diamo un po’ per scontate, l’Università occupa un posto del tutto particolare. Intanto perché non è stato sempre così, ed anzi per lunghi anni i rapporti tra la città e il suo ateneo sono stati tutt’altro che scontati o routinari.
Franco Ianeselli, "Trentino", 18 maggio 2002

continua...


«La Provincia rischia il collasso della finanza»

«La Provincia rischia il collasso della propria finanza». Non nasconde la propria preoccupazione Giorgio Tonini, Pd, leader dell'opposizione. 
G. Tessari, "Trentino", 18 maggio 2020

continua...


ROVERETO - «È la fine del polo scolastico»

Alessandro Olivi ha pochi dubbi: per il progetto del polo scolastico nell'area della Meccatronica, questa sarà la mazzata finale. Dovendo finanziare la sua manovra per fronteggiare la crisi da Covid-19, la giunta " ha deciso di utilizzare una parte delle risorse che erano destinate ad opere pubbliche già programmate.
L. Marsilli, "Trentino", 15 maggio 2020

continua...


pg. 6 di 473