Archivio notizie pagina 66

Qualità del lavoro, modello di sviluppo socialmente sostenibile e sistema di welfare partecipativo: il Trentino dell'Autonomia può fare la differenza

Tra i risultati ascrivibili all’azione del Governo provinciale di questa legislatura ve ne sono alcuni mediamente sottovalutati forse perché scarsamente produttivi dal punto di vista mediatico o perché considerati poco spendibili dal punto di vista della creazione di un consenso a breve. In un tempo dominato infatti dal “tutto e subito”, e caratterizzato da una sorta di bulimia del pragmatismo, prevale la tentazione di misurare l’impatto delle scelte sul gradimento sociale attraverso il termometro dei clic e dei like.
Alessandro Olivi, 10 gennaio 2018

continua...


Premiata l'Università di Trento, in arrivo oltre 55,5 milioni di euro per 8 dipartimenti, nuovi posti di lavoro e attrezzature

E' il più importante finanziamento aggiuntivo che l'ateneo abbia mai avuto. Collini: "Risultato oltre le nostre aspettative", l'assessora Ferrari: "Vittoria del sistema di ricerca trentino" e il presidente Rossi ribadisce come "le istituzioni dell’Autonomia hanno sempre creduto nelle potenzialità della nostra Università".
G. Fin, "Il Dolomiti", 11 gennaio 2018

continua...


COMUNICATO STAMPA L'incontro Renzi - Gilmozzi

Il coordinamento provinciale ha preso atto di quanto riferito dal Segretario provinciale Italo Gilmozzi sull’esito dell’incontro con il Segretario nazionale Matteo Renzi, al quale erano tra gli altri presenti il Presidente Matteo Orfini, il Vicesegretario Maurizio Martina, il Coordinatore della Segreteria Lorenzo Guerini e il Responsabile organizzativo Andrea Rossi.
Trento, 10 gennaio 2018

continua...


«Legislatura difficile, ma ricca di soddisfazioni»

 Le elezioni sono alle porte e per Michele Nicoletti sembrerebbe profilarsi la corsa più difficile, quella in Valsugana. Ma il parlamentare trentino a farsi intimorire non ci sta e guarda già ai prossimi, importanti, traguardi. A partire dalla candidatura per la presidenza dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa «che — assicura — sarebbe un grande orgoglio trentino».
S. Pagliuca, "Corriere del Trentino", 10 gennaio 2018

continua...


«Coesione e lavoro siano sfide comuni»

Qualità del lavoro, disintermediazione, società e politica rancorose. Compromesso. Sono stati tanti i temi messi sul tavolo dal segretario della Cgil, Franco Ianeselli, nell’intervista rilasciata al Corriere del Trentino il 2 gennaio. Temi che hanno spinto alla riflessione chi, come Alessandro Olivi, da tempo si occupa di lavoro e sistema produttivo.
S. Pagliuca - T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 4 gennaio 2018

continua...


Manica: «Comunità da rilegittimare». Istituzioni, i dem chiedono di riaprire il confronto

I numeri parlano chiaro: alla fine del 2009 i municipi trentini erano 223, oggi sono 176. Nel 2020 diventeranno 166 (Corriere del Trentino di domenica). Ma la cosiddetta «contro-riforma Daldoss» ancora divide, più che unire. Tra chi preferirebbe qualche aggiustamento, chi la rifarebbe in toto e chi preferisce trincerarsi dietro un «no comment» carico, in realtà, di significato.
S. Pagliuca, "Corriere del Trentino", 9 gennaio 2018

continua...


Trento smart e innovativa

Dopo la pausa natalizia sta per riprendere in Consiglio l'attività amministrativa e politica. Il 2017 si è chiuso con l'approvazione del Bilancio di previsione 2018-2020 e del Documento Unico di Programmazione. Un bilancio finanziariamente non ricco, in attesa della variazione di prevista entro primavera grazie alla disponibilità del finanziamento di 18 milioni di euro concesso dal Governo per progetti di rigenerazione del tessuto urbano.
Michele Brugnara, "Trentino", 9 gennaio 2018

continua...


La crisi della sinistra riformista e il rilancio dell'Europa

Grande e profonda è la crisi del riformismo europeo. In una società ostaggio della paura e della generale sfiducia (nelle istituzioni, nei partiti, in ciò che richiama - in senso lato - il pubblico) la sinistra riformista (e non) sembra disorientata.
Giacomo Pasquazzo, "Corriere del Trentino", 7 gennaio 2017
Leggi l'articolo in pdf

continua...


La sinistra non neghi paura e rabbia sociale

Il 4 marzo si vota, le parole chiave della campagna elettorale saranno due: rabbia e paura. Sono questi i sentimenti che allignano nell’animo degli italiani. Nell’edizione del Corriere del Trentino di martedì ho letto l’intervista a Franco Ianeselli. Il sindacalista parla di «rancore», il rancore dei «perdenti della globalizzazione» i quali «sono operai tradizionali che perdono il lavoro, sono persone con un grado di istruzione elevato che non trovano sbocchi occupazionali congrui».
G. Hamel, "Corriere del Trentino", 4 gennaio 2018

continua...


#CANDIDATURE - Il Pd: Rossi ha ragione ma su Dellai decide l'Upt

«Le parole del governatore Rossi su Dellai? Apprezzate, da uomo di coalizione, non di partito. Anzi da garante di tutto il centrosinistra autonomista. Lorenzo del resto - sintetizza il presidente dell'Upt in Provincia, Gianpiero Passamani - è una risorsa che mettiamo a disposizione di tutta la coalizione, aldilà della sua collocazione».
"Trentino", 8 gennaio 2018

continua...


#TRENTO, Andreatta: «Rimpasto bis, nessun anticipo. Ma non fermeremo il lavoro»

«Sento che c’è ancora tanta voglia di politica: è un buon segno». Alessandro Andreatta sorride. Di fronte a ambizioni e scenari tratteggiati in questi giorni in vista del rimpasto bis che lo impegnerà a fine estate, il sindaco del capoluogo chiarisce subito un concetto. Il più scontato. Per ora, avverte il primo cittadino, nomi non se ne possono fare.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 5 gennaio 2018

continua...


Dopo il bilancio una pioggia di investimenti. Dall’esecutivo 137 milioni per sanità, strade e servizi

L’ultimo bilancio di previsione della legislatura è stato appena approvato e già sull’intero territorio provinciale si riversa una vera e propria pioggia di finanziamenti: 137 i milioni di euro complessivamente stanziati dalla giunta nella seduta di ieri. Si va dagli acquedotti alla promozione turistica, dalla mobilità nei Comuni alle apparecchiature ospedaliere, dall’attraversamento di Piazzale Orsi a Rovereto alle gallerie che avvicineranno Feltre al Primiero.
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 29 dicembre 2017

continua...


Intervista al sindaco Andreatta: «Rossi? Nessuno screzio. Ma parlo con gli assessori»

Non mi chiederete di nuovo se mi candido, spero». Alessandro Andreatta inizia con una battuta (ma nemmeno poi tanto campata in aria). Seduto al tavolo del suo ufficio, dopo il tradizionale scambio di auguri con la stampa, il primo cittadino scherza sul «tormentone» degli ultimi mesi. E spiega: «La mia non è una fuga, ma ho sempre pensato che in politica si debba stare per un determinato tempo, non per tutta la vita».
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 29 dicembre 2017

continua...


Approvato il Bilancio della Provincia 2018 all'insegna della fiducia e dell'impegno

Il Consiglio ha approvato oggi attorno alle 16.30 il Bilancio 2018 della Provincia autonoma di Trento. Il presidente Ugo Rossi, nella sua dichiarazione di voto, ha detto che questa manovra "porta a compimento un disegno tracciato ad inizio legislatura, che si è realizzato via via nel prosieguo dell'attività della Provincia e che si perfezionerà ulteriormente nel corso del prossimo anno". 
Ufficio Stampa Provincia, 22 dicembre 2017

continua...


Patto Pd-Patt: Gilmozzi rassicura «Non faremo accordi al ribasso»

«Dico solo tre parole: no, no e no. Non ci sarà nessun patto al ribasso con il Patt. Lo escludo categoricamente». È infervorato Italo Gilmozzi. Le indiscrezioni su un possibile accordo di desistenza tra i dem e le Stelle Alpine ha fatto saltare sulla sedia molti, anche nel suo partito. L’idea di rinunciare alla presidenza della Provincia, favorendo un Rossi bis in cambio di tre parlamentari dem, non è piaciuta (quasi) a nessuno.
S. Pagliuca, "Corriere del Trentino", 22 dicembre 2017

continua...


pg. 66 di 461