Archivio notizie pagina 65

Giorno della Memoria: per non dimenticare

Il 27 gennaio di ogni anno la comunità internazionale celebra il “Giorno della Memoria”, istituito in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici nei campi nazisti. Quel giorno, nel 1945, le truppe sovietiche dell'Armata Rossa arrivarono ad Auschwitz e scoprirono l'orrore del genocidio nazista, rivelandolo al mondo.
Ufficio Stampa Provincia, 18 gennaio 2018

continua...


Profughi e basket, nasce il Dream Team

Quando l’Aquila Basket ha lanciato il progetto, ormai due anni fa, i ragazzi arrivati ai primi allenamenti non avevano mai visto una palla a spicchi. Il senso di «Basketball: world in a world» era un altro: sfruttare la forza propulsiva dello sport per includere, avvicinare, irretire relazioni tra richiedenti asilo e comunità trentina, uscire dalle strutture di accoglienza per qualche ora di svago.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 23 gennaio 2018

continua...


COMUNICATO STAMPA - Il Pd del Trentino si congratula con Michele Nicoletti

Il Partito Democratico del Trentino si congratula con Michele Nicoletti per la sua elezione a presidente dell’Assemblea parlamentare d’Europa. Un riconoscimento prestigioso, perché la presidenza torna ad un italiano dopo più di quarant’anni, e perché sul nome di Nicoletti c’è stata la convergenza unanime di tutti i gruppi politici.

continua...


#TRENTO - Ex Italcementi: sì alle fiere, no allo stadio

A nord la residenza, che sia in forma di co-housing o di alloggi universitari, con qualche servizio di quartiere. Poi il verde e, proseguendo verso sud, il polo espositivo multifunzionale: un complesso da 6.500 metri quadrati, su più blocchi e con una piazza centrale. Che — e questa è la vera novità — non sarà provvisorio, come prospettato finora. Ma una volta costruito, rimarrà dov’è.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 21 gennaio 2018

continua...


«Le imprese hanno un'anima se sono radicate nel territorio»

Si può parlare dell'anima di un'impresa? Non solo si può ma si deve, per Riccardo Illy, presidente dell'omonimo gruppo industriale, leader a livello mondiale nella commercializzazione del caffè, che ieri ha dialogato con il vicepresidente della Provincia Alessandro Olivi, all'auditorium del Mart.
A. Tomasi, "Trentino", 20 gennaio 2018

continua...


Valsugana, terra di incognite - Centrodestra forte in Fiemme e Fassa, ma nel 2013 Tonini siglò la svolta

TRENTO Le visioni, a seconda dello schieramento politico, cambiano diametralmente. Passando da analisi preoccupate (con candidati pronti a defilarsi pur di non concorrere in zone considerate storicamente difficili) a dichiarazioni che ostentano sicurezza. Eppure nel collegio della Valsugana — sul quale in questi giorni si concentrano molte delle attenzioni dei partiti in vista delle Politiche di marzo — il quadro è molto più complesso di quanto possa far pensare un dibattito polarizzato.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 20 gennaio 2018

continua...


Consiglio d'Europa: MICHELE NICOLETTI nuovo presidente dell'assemblea. Secondo italiano in 69 anni ad assumere incarico

E' stato scelto per acclamazione, da tutti i gruppi parlamentari europei. Un grande riconoscimento perché nella storia c'è stato solo un altro italiano che ha ricoperto questo ruolo. Stiamo parlando di Michele Nicoletti che lunedì verrà nominato presidente dell'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa.
"Il Dolomiti", 20 gennaio 2018

continua...


Offensiva No Vax: «Rinviare l'obbligo». Ma la giunta va avanti

È ripartita anche in Trentino l'offensiva anti-vaccinazioni, il giorno dopo i dati diffusi dall'Azienda sanitaria: ancora 6 mila i minori fino a 16 anni non in regola con gli obblighi della legge Lorenzin, 3 mila nella fascia 0-6 anni, quella dove i bambini non vaccinati saranno esclusi da asili nido e scuole dell'infanzia. Per gli altri scatterà invece la sanzione alle famiglie da 100 a 500 euro.
"Trentino", 18 gennaio 2018

continua...


Zeni: «Cavalese, la politica non entri. Così si delegittima la sanità»

La preoccupazione c’è. E nei corridoi del consiglio provinciale sono in molti a confermarlo: il tema del futuro del punto nascite di Cavalese rischia di diventare uno dei nodi di scontro più delicati della campagna elettorale in vista delle Politiche nel collegio della Valsugana. Non a caso, in casa Upt sono già emersi i primi timori per la presenza, nel simbolo di Civica Popolare, del nome di Beatrice Lorenzin (Corriere del Trentino di ieri).
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 18 gennaio 2018

continua...


Gilmozzi: «Valsugana, non è una sfida persa»

I pezzi del puzzle sono ancora tutti sparsi. O quasi. E per assemblarli servirà non solo una buona dose di pazienza. Ma anche — e soprattutto — la soluzione di alcuni nodi rimasti tuttora aperti. Che, inevitabilmente, in base ai «profili» individuati, cambieranno l’immagine finale del mosaico.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 19 gennaio 2018

continua...


Approvata la mozione di Violetta Plotegher sulla creazione di servizi per il parto in centri nascita e in case di maternità

Il Gruppo del Partito Democratico del Trentino esprime soddisfazione per l’approvazione unanime (ad eccezione di un voto contrario) da parte del Consiglio provinciale della Proposta di mozione n. 561, prima firmataria la Cons.a Plotegher, avente ad oggetto la creazione di servizi per il parto in centri nascita e in case di maternità.
Trento, 17 gennaio 2018

continua...


Tutti i provvedimenti in materia di LAVORO e OCCUPAZIONEdei governi PD

JOBS ACT
La crisi produttiva e occupazionale che ha investito l’economia nazionale, a partire dalla fine dello scorso decennio, ha portato il Governo ad agire anche attraverso incentivi monetari e fiscali per le assunzioni da parte delle imprese, predisponendo strumenti che favorissero l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, valorizzando l’apprendistato e le forme di alternanza scuola - lavoro. L’atto normativo che ha maggiormente caratterizzato l’intervento governativo in tema di mercato del lavoro è la L. 183/2014 (c.d. Jobs Act).

continua...


Sorpresa: crescono i versamenti ai partiti

Sono in aumento i soldi che i contribuenti scelgono di destinare ai partiti politici al momento di presentare la propria dichiarazione dei redditi. Gli ultimi dati del 2 per 1000 sono stati pubblicati l'altro giorno dal ministero dell'economia e delle finanze, si riferiscono alle dichiarazioni presentate nel 2017 (su redditi del 2016) e indicano un aumento generalizzato delle somme destinate ai partiti.
"Trentino", 13 gennaio 2018

continua...


Intervista al tesoriere Andrea RUDARI: «Ora tutto si sostiene con il volontariato»

«Ormai, senza finanziamento pubblico ai partiti, tutto si basa sul volontariato» spiega Andrea Rudari, ex consigliere comunale e provinciale e ora tesoriere del Partito democratico. Come funzionano i versamenti volontari? E' molto semplice: i candidati eletti in Comune, in Provincia, nelle Comunità di Valle o in Parlamento decidono di versare al partito una quota di quanto percepiscono. Questa, assieme al 2 per 1000 è l'unica forma di finanziamento che abbiamo.
A. Selva, "Trentino", 14 gennaio 2018

continua...


Servizio civile, arriva la riforma: «Transizione all’età adulta»

Il disegno di legge sulle politiche giovanili proposto dall’assessora Sara Ferrari guarda alla crescita personale e professionale dei giovani con un occhio alla loro tutela. Le modificazioni, infatti, correggono o integrano le precedenti leggi provinciali nell’ambito del servizio civile universale provinciale — riorganizzato —, dei piani giovani di zona per il lavoro estivo e del consiglio provinciale dei giovani, al quale il disegno di legge conferisce maggiori poteri.
M. Montanari, "Corriere del Trentino", 12 gennaio 2018

continua...


pg. 65 di 461