Archivio notizie pagina 44

Olivi: Ripristinati in parte (750 mila euro) i fondi tagliati per le politiche del lavoro

Approvato oggi dall’Aula un emendamento del consigliere Alessandro Olivi che ha l'effetto di ripristinare almeno in parte i fondi che con il Bilancio sono stati sottratti alle disponibilità del piano delle politiche del lavoro. 
Trento, 18 dicembre 2019

continua...


Trento - La soddisfazione di Gilmozzi: «Nuove opere e tariffe ferme»

Il giorno dopo l’approvazione del bilancio comunale l’assessore Italo Gilmozzi è soddisfatto: «Tutte le opere pubbliche previste sono state finanziate e saranno realizzate nel 2020 — dice — Segnalo poi l’importanza dei rapporti con Provincia di Trento, Stato e Unione europea: attraverso relazioni costanti siamo riusciti a recuperare finanziamenti cospicui».
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 18 dicembre 2019

continua...


Case itea, via libera alla norma che trasforma in criminali i famigliari di chi è condannato. Fugatti: ''In Giunta un regolamento per le eccezioni e si valuterà caso per caso''

La versione del testo rimane quella originaria scritta dal presidente Maurizio Fugatti e duramente osteggiata dalle opposizioni: "Una proposta aberrante". Tra gli emendamenti approvati, c'è quello promosso all'unanimità di Paolo Ghezzi (Futura), che tutela le inquiline di Itea, se vittime di violenza. Bocciata in toto la contro-proposta di Cia. Eccezione in caso di presenza di disabili.
L. Andreazza, "Il Dolomiti", 18 dicembre 2019

continua...


«Ho dato un senso di comunità alla città, lascio Trento più unita»

 «Questo è il mio dodicesimo bilancio. Il primo fu quello del 2008, quando ero sindaco reggente successivamente alle dimissioni di Alberto Pacher». Quello approvato lunedì scorso non è solo il bilancio di fine anno, è anche quello di una legislatura: «Di più — afferma Alessandro Andreatta — è quello dei 10 anni. Non accade dai tempi di Goio che un sindaco porti in Aula il bilancio di tutto l’arco della sua amministrazione».
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 18 dicembre 2019

continua...


Approvato odg a firma Sara Ferrari sulla crescita eccessiva degli affitti a breve termine

Approvato ieri in serata un terzo ordine del giorno presentato, a nome del Partito Democratico del Trentino, dalla consigliera Sara Ferrari. Il documento riguardava un tema di grande attualità come la trasformazione che sta subendo, negli ultimi anni, il mercato degli esercizi ricettivi.
Trento, 17 dicembre 2019

continua...



Approvato odg a firma Alessandro Olivi: "Serve un cambio di paradigma: mettere il lavoro femminile al centro"

È stata approvata ieri la proposta di ordine del giorno presentata dal consigliere del Partito Democratico Alessandro Olivi per elevare la soglia dei redditi che non vengono considerati ai fini Icef per le donne con figli piccoli.
Trento, 17 dicembre 2019

continua...


Tonini: «Il Patt ha deciso di guardare a sinistra»

 Il Partito democratico non giudica un problema il fatto che il Patt, a lungo atteso, alla fine abbia deciso di fare corsa fuori dal centrosinistra: «La loro scelta è comunque quella di essere alternativi alla destra, al sovranismo. Non ci sembra una questione secondaria» spiega Giorgio Tonini, capogruppo dei Dem in Provincia.
"Trentino", 17 dicembre 2019

continua...


Approvati due ordini del giorno a firma Sara Ferrari su occupazione femminile e domanda e offerta nel mercato del lavoro

Approvati nel pomeriggio due ordini del giorno presentati, a nome del Partito Democratico del Trentino, dalla consigliera Sara Ferrari. Il tema del lavoro è trasversale a due documenti approvati all’unanimità dall’Aula; il primo impegna la Giunta a rafforzare  le misure dell'agenzia del lavoro per sostenere l’occupazione femminile, utile a far crescere la produttività territoriale e promuovere benessere e stabilità economica nelle giovani coppie, vera condizione di favore per la natalità. 
Trento, 16 dicembre 2019

continua...


Approvato ODG che impegna la Giunta a darsi un obiettivo di crescita più ambizioso

Approvato nel pomeriggio all’unanimità dell’Aula l’ordine del giorno presentato dal presidente del Gruppo del Partito Democratico Giorgio Tonini che impegna la giunta ad indicare, nel prossimo Documento di Economia e Finanza provinciale (DEFP), un obiettivo programmatico di crescita del Trentino più ambizioso di quello tendenziale, e a darsi come obiettivo non la crescita media nazionale, ma quella del Nord Italia e dell’Eurozona.
Trento, 16 dicembre 2019

continua...


«Enti locali, competenza alle Province»

Il presidente altoatesino interviene nella vicenda relativa alla nuova norma sui segretari comunali trentini, che ha provocato polemiche e proteste. «Questa — dice Arno Kompatscher — è l’ennesima dimostrazione che la competenza regionale sui Comuni non ha senso.
C. Dossi, "Corriere del Trentino", 15 dicembre 2019

continua...


Zeni: sanità trentina, lo sguardo corto della Lega. Bocciate le proposte su facoltà di medicina, programmazione e volontariato sanitario

Una sanità senza programmazione e che insegue singole richieste in maniera disarticolata rischia di perdere velocemente coerenza ed attrattività. 
Luca Zeni, 14 dicembre 2019

continua...


Approvato ordine del giorno Manica "Il corridoio del Brennero e la mobilità alla base della nuova pianificazione urbanistica provinciale" 

Approvato nel pomeriggio di ieri un ordine del giorno, a firma del consigliere Alessio Manica, a nome del Gruppo del Partito Democratico, che impegna la Giunta ad avviare “un processo di revisione del Piano Urbanistico provinciale, mettendo alla base della nuova pianificazione il corridoio ferroviario del Brennero e più in generale il tema della mobilità.
Trento, 14 deicembre 2019

continua...


Approvato ordine del giorno di Alessio Manica che impegna la Giunta ad attivare un tavolo sul tema del cambiamento organizzativo della PA

Approvato nel pomeriggio un ordine del giorno, a firma del consigliere Alessio Manica, a nome del Gruppo del Partito Democratico, che impegna la Giunta ad attivare, con il coinvolgimento dei principali stakeholder, un tavolo sul tema del cambiamento organizzativo interno alla Pubblica Amministrazione.
Trento, 13 dicembre 2019

continua...


Bilancio provinciale 2020 - 2022. le nostre proposte

La manovra di bilancio presentata da Fugatti e dalla Lega ha il respiro molto corto e non affronta il nodo del calo della crescita e delle risorse nei prossimi anni. “Finchè la barca va, lasciala andare”, sembra dire la Giunta, ma la barca si è quasi arenata. Per il 2022 la Giunta prevede una crescita del PIL uguale alla media italiana, un dato che per noi è del tutto insufficiente.
Trento, 13 dicembre 2019

continua...


pg. 44 di 498