Archivio notizie pagina 39

L’A22 usata dalla Provincia per fare cassa? Possibile che siamo ridotti a dover vendere i gioielli di famiglia per far quadrare il bilancio?

Stando a notizie di stampa finora non smentite, alcune amministrazioni pubbliche, socie della Autostrada del Brennero S.p.A, avrebbero fatto richiesta di una distribuzione straordinaria dei dividendi così da consentire alle stesse di finanziare opere e iniziative sui territori di rispettiva competenza.§
Giorgio Tonini, 22 novembre 2019

continua...


L'Unicef proclama Trento città amica dei bambini

Il momento culminante della giornata di festa in occasione dei trent’anni della Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell’adolescenza, si è avuto in sala Falconetto di palazzo Geremia, dove il sindaco Andreatta, ha dato lettura dell’articolo. 12 della Convenzione che recita “I bambini hanno il diritto di esprimere le loro opinioni liberamente su questioni che li riguardano. Gli adulti devono ascoltare e prendere sul serio le opinioni dei bambini”.
"Trentino", 21 novembre 2019

continua...


Se lo Stato punisce due volte

La Provincia autonoma di Trento a trazione leghista si arroga un nuovo potere: irrogare pene accessorie indirette. In uno stato di diritto, si sa, è il giudice che stabilisce la pena secondo i principi di legge.
Giulia Merlo, 21 novembre 2019

continua...


NO alla violenza sulle donne, mozione unica in Alto Garda

Domenica 25 novembre sarà la Giornata contro la violenza sulle donne. Ci piace dunque ricordare quanto sta accadendo in Alto Garda dove, in seguito a due brutali femminicidi (cui va aggiunto il tentato femminicidio ad Arco alcuni giorni fa) è nato un gruppo di lavoro trasversale composto da 33 consigliere e consiglieri comunali e di Comunità di Valle per contrastare con azioni concrete e mirate la cultura patriarcale, la violenza maschile sulle donne, il sessismo e i femminicidi.
Trento, 20 novembre 2019

continua...


Un'idea di Obama anche per noi

Che c'entra Barack Obama con le amministrative in Trentino? Niente, all'apparenza. E invece molto, nella sostanza. Cosa ha detto nei giorni scorsi, al suo partito, il Partito Democratico, il primo presidente nero della storia degli Stati Uniti?
Giorgio Tonini, "Trentino", 19 novembre 2019

continua...


Maestri: «Poggio? La sua disponibilità è una sorpresa»

Problemi di abbondanza per il centrosinistra in vista delle comunali in città. E la discesa in campo (o perlomeno la disponibilità a farlo) della prorettrice Barbara Poggio non fa che rendere ancora più ardua quella sintesi su programmi e nomi che, in primis proprio la docente universitaria, caldeggia.
"Trentino", 18 novembre 2019

continua...


Sara Ferrari: investire nella scuola significa investire sul futuro della nostra comunità

Sostenere chi vi lavora con passione e competenza, riconoscendo anche economicamente l’importanza del loro ruolo e della loro funzione sociale, significa semplicemente essere conseguenti con quanto dalla scuola tutti ci aspettiamo.
Sara Ferrari, 16 novembre 2019

continua...


Gli ex hotel ai giovani, Olivi lancia la proposta

Una grande opportunità per Il Trentino, un’occasione per la sua economia e per il lancio di un nuovo modello di turismo, innovativo e sostenibile dal punto di vista ambientale e finanziario.
Trento, 15 novembre 2019

continua...


Gruppo PD: condanna le scritte anonime rivolte ai leghisti. Nessuno alluda a responsabilità dei 'democratici'

Davanti alle macabre scritte anonime rivolte ai “leghisti” apparse su di un muro cittadino, il Gruppo consiliare del Partito Democratico del Trentino, consapevole di quanto le quotidiane semine dell’odio e dell’intolleranza reciproca possano dare simili frutti, riafferma anzitutto come la politica debba essere sempre scambio leale e sereno fra opinioni diverse.
Trento, 15 novembre 2019

continua...


Zeni interroga: ad un anno da Vaia quali politiche forestali?

Con l’enfasi che sempre più contraddistingue la comunicazione istituzionale e politica della Giunta provinciale, negli scorsi giorni si è ricordato l’anniversario della tempesta “Vaia” che, proprio un anno fa, ha sconvolto il patrimonio boschivo del Trentino e non solo. 
Trento, 14 novembre 2019

continua...


Mozione in tema di immigrazione e decreti sicurezza approvata dall'Assemblea provinciale in data 8 novembre 2019

L'Assemblea provinciale del Partito Democratico del Trentino, riunitasi venerdì 8 novembre a Piedicastello (Trento), ha approvato con 2 astensioni la seguente mozione.
Trento, 9 novembre 2019

continua...


Hotel dismessi e facili promesse

Con questo titolo, il Consigliere del Partito Democratico del Trentino, Luca Zeni, ha presentato oggi un’interrogazione in Consiglio provinciale a seguito delle dichiarazioni
dell’Assessore all’Urbanistica ed all’Ambiente circa un fantomatico progetto di ristrutturazione con altri fini di ruderi di vecchi alberghi sparsi sul nostro territorio.
Trento, 11 novembre 2019

continua...


Città-valli: la tentazione del "fai da te"

Con la legge provinciale n. 1 del 12 febbraio 2019, primo atto legislativo dell’attuale maggioranza, la Giunta approvava la sospensione dell’obbligo delle gestioni associate “in attesa della revisione della legislazione provinciale relativa alla definizione dei rapporti tra i diversi livelli di governo dell'autonomia trentina”, che lo stesso provvedimento legislativo inizialmente imponeva dovesse essere approvata entro 180 giorni.
Alessio Manica, "Trentino", 11 novembre 2019

continua...


«Mobilità, non c’è un modello chiaro»

«Chiedo alla giunta provinciale di fermarsi e di capire quale sia l’idea di prospettiva sul Trentino». Il consigliere provinciale del Pd Alessandro Olivi osserva gli ultimi passaggi di Fugatti sul collegamento ferroviario Rovereto-Riva. E all’annuncio di uno studio di fattibilità, l’ex assessore allo sviluppo economico — ed ex sindaco di Folgaria — risponde interrogando il governatore su una questione specifica: la pianificazione.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 10 novembre 2019

continua...


Tonini:«Ferrovie occasione unica per il Pil trentino»

Corre sui binari del treno un Pil che attesti una crescita reale. Per Giorgio Tonini, Pd, capo dell'opposizione in Consiglio provinciale la partita delle nuove infrastrutture ferroviarie (Tav-Tac, interramento nel capoluogo, ma anche Rovereto-Riva e Valsugana elettrificata) è legata a doppio filo al rilancio dell'economia del Trentino con un Pil che, per l'anno prossimo, è stimato in crescita dello 0,8.
G. Tessari, "Trentino", 10 novembre 2019

continua...


pg. 39 di 491