Archivio notizie pagina 40

Sinistra e centro dopo il muro

Dopo la Germania, è l’Italia il paese nel quale, trent’anni fa, il crollo del Muro di Berlino ha avuto le maggiori conseguenze. Se prima di quell’evento la Germania era divisa in due Stati dalla cortina di ferro che separava l’Europa libera e democratica da quella occupata dall’Unione sovietica, l’Italia era divisa in due da una frontiera politica e ideologica, certo meno dolorosa di quella fisica subita dai tedeschi, ma per molti aspetti non meno problematica.
Giorgio Tonini, 9 novembre 2019

continua...


Addio barriere architettoniche, Volano batte «bandiera lilla»

Il Comune di Volano è tra i primi nove Comuni in Italia - ed il primo in Trentino - ad avere inserito nei propri capitolati d'appalto il rispetto dei disabili. Può così fregiarsi della "bandiera lilla", riservata alle amministrazioni che ricordano ogni volta alle imprese l'obbligo di raccordare il manto stradale con rampe e scivoli secondo quanto stabilito dalla legge, per evitare che si creino le cosiddette "barriere architettoniche", ostacoli insormontabili per chi ha difficoltà motorie o si muove in carrozzina.

continua...


Ferrovie alpine: solo promesse elettorali

Condividendo, in linea di massima, alcune delle osservazioni indirizzate alla Giunta provinciale dall’associazione “Transdolomites”, il Consigliere provinciale del Partito Democratico del Trentino, Luca Zeni, ha depositato un’interrogazione in Consiglio provinciale relativamente ai programmi infrastrutturali in previsione del grande appuntamento olimpico del 2026. Molte promesse e ripetute assicurazioni, alle quali corrisponde però un grave e totale ritardo del Trentino rispetto al tema infrastrutturale, con particolare riguardo al nodo dei collegamenti ferroviari.
Trento, 7 novembre 2019

continua...


Trento - Ferrovia interrata, lavoro per 20 mila

L’interramento della ferrovia, con tutte le opere accessorie, con il bypass della città e la linea Nordus per l’attraversamento nord-sud, per l’ex presidente di Confindustria Trento Paolo Mazzalai potrebbe significare «un’occupazione di 20.000 persone e un volano per l’economia davvero notevole».
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 7 novembre 2019

continua...


Manica – Corridoio del Brennero: tutti i territori hanno la stessa dignità, serve una pianificazione strategica per tutto il tratto trentino

Ieri sulla stampa è stata data notizia dell’incontro dell’Osservatorio per lo sviluppo del corridoio del Brennero e del Comitato Tecnico, nell’ambito del quale la Provincia ha fornito agli amministratori locali un aggiornamento sullo stato di fatto e sullo sviluppo delle diverse progettazioni relative alle tratte del corridoio in territorio trentino.
Alessio Manica, 6 novembre 2019

continua...


Trento «liberata» da treni e binari: la stazione finisce 11 metri sottoterra

La tabella di marcia è già abbozzata: mancano ancora alcuni tasselli, ma in vista della firma dell’atto aggiuntivo al protocollo d’intesa fra Provincia, Comune di Trento e Rete ferroviaria italiana — fissata per lunedì prossimo — il percorso di trasformazione del capoluogo trentino è oggi sostanzialmente definito. Con in agenda tre opere che cambieranno il volto della città non solo dal punto di vista della mobilità. Ma anche — e soprattutto — dal punto di vista urbano.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 6 novembre 2019

continua...


Due condizioni per la riforma del turismo

Qualche anno fa, ospite in Trentino per una rassegna, l’inventore delle guide Lonley Planet Tony Wheeler aveva scelto di parlare del turismo partendo da una piccola provocazione. Lui, divenuto simbolo globale del viaggio zaino in spalla e dell’itinerario poco battuto, aveva confidato come dopo qualche giorno di trekking optasse sempre per un po’ di rilassamento in un bell’albergo con la SPA.
Alessadro Olivi, "Trentino", 2 novembre 2019

continua...


Zingaretti: "La destra ha colto più di noi l'inquietudine degli italiani. Cambiamo ora soggetto plurale e aperto per dare risposte"

Ci si domanda spesso perché Salvini e la destra siano così forti. I motivi sono molti tra cui sicuramente la presenza nel territorio. Ma ce ne è uno, in particolare, che generalmente viene poco analizzato nei commenti e nel dibattito politico. La destra ha saputo più di noi cogliere lo smarrimento degli italiani, lo sradicamento di legami antichi, la paura della frammentazione e della dispersione.
Nicola Zingaretti, "Corriere della Sera", 31 ottobre 2019

continua...


Un anno di sanità leghista: tante scelte "pop" Ma vanno risolti i nodi più spinosi

Diciamo che fino adesso - in tema di welfare e sanità - la giunta provinciale ha voluto "vincere facile" per usare un'espressione di comprensione immediata. Non che il sostegno alla natalità e gli aiuti alle famiglie non siano temi importanti, per carità.
L. Petermaier, "Trentino", 30 ottobre 2019

continua...


Olivi interroga: 70 milioni alle imprese: nuove risorse o "gioco di cifre"?

Intervenendo nell’ambito di un interessante seminario organizzato nelle settimane scorse da Confindustria Trento sui temi della crescita e della finanza alternativa, l’assessore Spinelli ha preannunciato una nuova misura a sostegno del credito delle imprese: 70 milioni provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR). Una vera e propria novità ed una buona notizia, se fosse vera.

continua...


Zeni interroga su norme provinciali e contestazioni costituzionali

Nel solco di un’ormai evidente dinamica comportamentale nei rapporti con lo Stato e, più in generale, nell’atteggiamento politico di netta chiusura al dialogo con le Opposizioni su alcuni temi, la Giunta provinciale incappa nel crescente rischio di dover difendere davanti alla Corte Costituzionale ogni sua scelta legislativa, come sta accadendo con alcune norme contenute nella manovra di assestamento del bilancio provinciale, varata la scorsa estate.
Trento, 29 ottobre 2019

continua...


RIVA DEL GARDA - Segreteria del Pd locale: Zanoni si chiama fuori

 «L'idea di tornare a fare il segretario del Pd di Riva, Nago-Torbole e Tenno mi tenta, ma voglio concludere il mandato da assessore e non intendo chiedere la deroga per la doppia carica, dunque largo ai giovani e alle facce nuove, anche se di sicuro mi candiderò per il direttivo»: a dirlo, in vista del congresso che si terrà nel giro di un mese, è Alessio Zanoni, titolare delle opere pubbliche e della viabilità del Comune rivano.
M. Cassol, "Trentino", 29 ottobre 2019

continua...


Immigrati, ecco l'identikit: immigrati e cattolici. E i numeri non crescono

Sono in maggioranza donne, di religione cristiana, soprattutto europei e per nulla in crescita. Anzi, in Trentino il dato sugli stranieri non comunitari regolarmente soggiornanti «a fine 2018 tocca il valore più basso da una decina di anni a questa parte». Questo emerge dal Dossier statistico immigrazione pubblicato dal Centro studi e ricerche Idos e dal Centro studi Confronti presentato ieri a Sociologia.
D. Baldo, "Corriere del Trentino", 25 ottobre 2019

continua...


Legge appalti, accolti emendamenti di sostanza

Il Consiglio provinciale ha approvato il disegno di legge sugli appalti. L'apporto del Gruppo consiliare del PD del Trentino è stato fondamentale su alcuni aspetti basilari della nuova normativa.
Trento, 24 ottobre 2019

continua...


Zeni interroga: dove va la cultura in Trentino?

Con questo titolo, il Consigliere provinciale del Partito Democratico Luza Zeni, ha depositato oggi un’articolata interrogazione sui temi posti dall’analisi del Forum per la Cultura, che ha recentemente reso noto il suo lavoro di indagine sul sistema culturale provinciale. Giudizi severi, quelli del Forum dei consulenti della Giunta provinciale, ma che scontano una scarsa conoscenza della realtà trentina e che meritano di essere riletti con un’analisi più approfondita e ragionata.
Trento, 24 ottobre 2019

continua...


pg. 40 di 491