Trento pagina 31

#TRENTO - «Ora decidere sulla dorsale nord - sud»

Che la stagione delle grandi opere e del «governare è asfaltare» fosse finita ce ne eravamo accorti ormai tutti. Quindi fare l'assessore ai lavori pubblici in momenti del genere non è facile. Forse per questo che in un momento così delicato il sindaco Alessandro Andreatta ha voluto confermare in questo ruolo strategico la persona di cui probabilmente si fida di più dentro la giunta, Italo Gilmozzi.
Il quale forte di un risultato personale molto buono (terzo più votato e 167 voti guadagnati rispetto al 2009) si è visto aggiungere alle deleghe già di sua competenza anche la mobilità.
D. Battistel, "L'Adige", 3 giugno 2015

continua...


#TRENTO - «Su Asis discussione senza pregiudizi»

TRENTO - Sport, Cultura, Biblioteche e Pari Opportunità le compertenze dell'assessore Andrea Robol. Messo in discussione fino all'ultimo, nonostante l'ottimo risultato elettorale, secondo del Pd per preferenze, alla fine Andrea Robol ha ottenuto fiducia dal sindaco Andreatta che lo ha riconfermato in giunta come assessore alla cultura, sport e pari opportunità.
F. Gottardi, "L'Adige", 3 giugno 2015

continua...


#TRENTO - «Lavoro e famiglia, c'è tanto da fare»

Per qualche ora si era vista immersa in un mare di indici di edificabilità e bonus volumetrici, incomprensibili sigle urbanistiche e pianificazioni territoriali. Poi, però, il sindaco Alessandro Andreatta ha deciso che, dopo un «tirocinio» di un anno e mezzo, Mariachiara Franzoia, 36 anni, la più votata dell'intero Consiglio comunale (865) meritava la riconferma alle politiche sociali.
D. Battistel, "L'Adige", 31 maggio 2015

continua...



"Trento, ora un'idea di città"

Pacher: "Lo sforzo del Comune per mantenere in equilibrio il sistema, in una fase di cambiamento radicale, ha tolto le energie sufficienti per proporre un'idea di città organica, senza la quale ogni singolo problema diventa dirimente. Ora questa visione generale va ripresa e comuinicata.
M. Giovannini, "Corriere del Trentino", 16 maggio 2015
Leggi l'articolo in pdf!

continua...


#TRENTO - Robol: «Serve una giunta coraggiosa e decisionista»

Sei anni fa era stato tra i più votati del Pd con 712 preferenze personali. Molti il giorno dopo lo spoglio lo facevano già assessore, ma sbagliavano. Nel 2009, infatti, Alessandro Andreatta - che pure gli era stato compagno di giunta per qualche mese ai tempi del sindaco Pacher - gli preferì il compagno di partito Michelangelo Marchesi, che pure aveva qualche centinaio di voti in meno.
D. Battistel, "L'Adige", 18 maggio 2015

continua...


100 giorni per cambiare Trento: subito vigili in piazza e squadra antifurti

TRENTO Più vigili sulle strade, in azione la nuova “squadra speciale per la pulizia e il decoro”, l’avvio del confronto con la Provincia sulle grandi partite urbanistiche in sospeso. I primi cento giorni dell’Andreatta bis vedranno il sindaco di Trento affrontare importanti scenari di prospettiva ma anche mettere in campo una visibile risposta al problema della microcriminalità e del degrado, che spesso procedono di pari passo.
"Trentino", 14 maggio 2015

continua...


#TRENTO, il Pd primo partito in 10 circoscrizioni su 12

Il Pd è il primo partito in 10 Circoscrizioni su 12. In 9 è sopra il 30% dei voti. In una (Oltrefersina) supera il 40%. In due ha la maggioranza assoluta dei seggi: Villazzano e Oltrefersina. Non è primo partito in Bondone, battuto dalla civica Noi per le nostre comunità per 5 voti, e a Mattarello, dove la Civica Torre Franca lo supera di soli 3 voti. 
GUARDA TUTTI I RISULTATI http://bit.ly/risultatiTN 
"L'Adige", 12 maggio 2015

continua...