mobilità e trasporti pagina 4

Gruppo PD: "soddisfazione per sentenza Cassazione su Valdastico e ringraziamento al comune di Besenello"

Il Gruppo consiliare provinciale del Partito Democratico del Trentino esprime soddisfazione per le motivazioni della sentenza, depositata oggi dalla Corte Suprema di Cassazione, con la quale è stato respinto, con addebito delle spese, il ricorso che l’Autostrada Brescia-Padova aveva presentato contro il Comune di Besenello in merito alla possibile esecuzione del primo tratto Veneto della cosiddetta Valdastico. 
Trento, 4 febbraio 2021

continua...


Trento - Malé, una infrastruttura fondamentale che deve essere ottimizzata e adattata ai tempi moderni

La Ferrovia Trento Malè ormai da 112 anni è una fondamentale infrastruttura per la Val di Non e la Val di Sole. Essa permette ai residenti sia di spostarsi nei paesi interni alla Valle sia di uscire. Il collegamento con Trento permette ai pendolari di andare a scuola, all’università oppure di recarsi al lavoro.
Giulia Bergamo - Segretaria PD Val di Non, 18 gennaio 2021

continua...


Trento - Nuova ferrovia, occasione unica

Che impatto avrà sulla città di Trento la Circonvallazione ferroviaria? Oggi che il Recovery plan approvato dal Governo garantisce il finanziamento dell'opera, crediamo che questa sia una delle questioni più urgenti su cui siamo chiamati a interrogarci. Non solo noi amministratori pubblici, ma anche le imprese, l'università, i cittadini: tutti dobbiamo sentirci coinvolti nel dibattito o meglio nella sfida, come l'ha definita su queste pagine qualche giorno fa Mauro Marcantoni.
Franco Ianeselli, 14 gennaio 2020

continua...


Le politiche ferroviarie della Giunta Fugatti

Posto che il nodo delle infrastrutture e dei trasporti diventa strategico nel disegnare le prospettive del futuro di questa terra, il Consigliere provinciale del Partito Democratico del Trentino, Luca Zeni, ha depositato oggi un’interrogazione volta a conoscere l’esistenza o meno di un progetto politico credibile sulla mobilità ferroviaria locale, dato che la Giunta provinciale negli scorsi giorni è intervenuta, anche finanziariamente, a sostegno di alcuni collegamenti ferroviari sul territorio veneto, forte dello slogan elettorale “prima i trentini”.
Trento, 12 gennaio 2021

continua...


A22: si proceda senza più indugi verso la soluzione in house

Nel corso della seduta odierna del Consiglio regionale abbiamo avuto l’occasione, per voce del Consigliere Giorgio Tonini, di rimarcare ancora una volta la nostra posizione rispetto alla vicenda del rinnovo della concessione di A22. Abbiamo detto che alla luce delle normativa dello Stato e dell’Unione Europea per il rinnovo della concessione si può procedere in due soli modi, o tramite gara o tramite affidamento della gestione ad una società in house al 100% pubblica.
Trento, 9 dicembre 2020

continua...


A22, la norma liquida-privati e l’ombrello dell’Europa

Il recente dibattito sulla concessione di A22 ha un pregio e un difetto. Il pregio è quello di ricordare a noi tutti la valenza strategica di un’infrastruttura che ha segnato in passato e segnerà in futuro lo sviluppo qualitativo dei nostri territori. Il difetto è quello di schiacciare la discussione in una disputa in cui sembrano prevalere ingarbugliate questioni tecnico-giuridiche quando invece le priorità e la posta in gioco sono altre.
Alessandro Olivi, "Corriere del Trentino", 6 dicembre 2020

continua...


Manica: La Provincia intervenga per sostenere e potenziare il Piedibus

Il tema della mobilità sostenibile è da decenni al centro delle strategie di governo della Provincia Autonoma di Trento e con l’emergenza COVID-19 ha assunto un’importanza ancora maggiore. Le azioni volte a potenziare la mobilità sostenibile hanno trovato da alcuni anni una declinazione puntuale anche in ambito scolastico, in particolare nelle modalità di arrivo degli alunni agli istituti scolastici della Scuola primaria di primo grado, attraverso l'avvio in molti Comuni dei cosiddetti piedibus.
Alessio Manica, 18 novembre 2020

continua...


Il futuro passa dalla mobilità

Per migliorare la qualità della vita nelle città e nei quartieri c'è bisogno di più mobilità dolce e di sicurezza stradale. Nella scorsa consiliatura come Consiglio comunale abbiamo deciso di investire su Trento Nord e sul collegamento ciclabile di Roncafort con la città.
Michele Brugnara, 13 novembre 2020

continua...