Le proposte del PD per il dopo Covid-19

Riportiamo qui alcune delle recenti proposte che il PD ha portato nelle Istituzioni.
Come vogliamo cambiare la società, l’economia, i nostri usi e costumi dopo la pandemia Covid19. Non chiacchiere, ma soluzioni straordinarie per tempi straordinari.

A TRENTO

In Consiglio comunale aTrento, il PD supporta queste proposte insieme alla maggioranza di centro sinistra autonomista contenute nel documento chiamato Trentoltre:

-          «Trentoltre», l'agenda della ripartenza! Dai 6 agli 8 milioni di euro a sostegno di imprese e famiglie 

-          Andreatta: «Più plateatici e gratis, stiamo studiando il piano" 

-          Covid-19 e mobilità urbana sostenibile: per un Piano di Azione Emergenziale della Mobilità 

-          Cultura, sport, ciclabili: la road map del Comune

 

IN CONSIGLIO PROVINCIALE

Nel Consiglio provinciale di Trento, il PD ha portato queste proposte:

-          Olivi interroga: "Per gli interventi di riorganizzazione aziendale imposti dalla pandemia solo le briciole?" 

-          Ferrari interroga il presidente Fugatti: "Bene la riapertura di nidi e scuole dell'infanzia, ma i finanziamenti ci sono?"

-          Alessio Manica: una proposta di mozione e un’interrogazione sui temi della scuola e delle colonie estive

-          Un disegno di legge del PD per aiutare la cultura e il mondo dello spettacolo 

-          Covid-19, quanto ci è costato rinunciare ad esercitare l'autonomia 

-          «Istruzione, persa la capacità di sperimentare» 

-          «La Provincia rischia il collasso della finanza» 

-          Olivi sollecita la Giunta ad attuare in fretta le misure a favore di famiglie e lavoro approvate in Consiglio provinciale

-          Olivi: "Pagare i crediti commerciali già esigibili dalle imprese trentine è in questo momento necessario e urgente"

-          Riconoscere nei fatti la centralità della cultura 

-          Approvato all'unanimità ordine del giorno a firma Alessandro Olivi: «Ridiamo centralità all'Assegno Unico» 

-          Le minoranze: «Garantire e innovare la finanza pubblica provinciale per il futuro della nostra Autonomia» 

-          La giunta Fugatti punta sul passato 

-          Manica: "Non si esce dalla crisi costruendo opere inutili e dannose come la Valdastico” 

-          Il contributo del PD alla manovra economica della Provincia 

-          Mobilità sostenibile? Sì, ma non per tutt

-          Tanti soldi per la scuola! 

-          Coronavirus, Dallapiccola e Olivi ''salvano'' 1 milione di euro del consiglio per le famiglie in difficoltà. 

-          Approvata la proposta di Olivi: un fondo di 17 milioni di euro per il lavoro e le famiglie 

-          Trentino, serve un deciso cambio di passo 

-          Babysitter e servizi all’infanzia. Siamo pronti, o solo chiacchiere?

-          Manica deposita una proposta di mozione sottoscritta da tutto il Gruppo, per favorire la mobilità ciclabile 

-          Coronavirus e scuola, Ferrari e Cgil: ''Dopo due mesi di vuoto si appropria dell'iniziativa altrui come fatto con i tablet' 

 

NEGLI ALTRI COMUNI DEL TRENTINO 

Negli altri Comuni del Trentino il PD ha fatto molte proposte, tra cui:

-          PD Rovereto: le nostre proposte per la scuola del dopo Covid

-          Le proposte del PD di Rovereto per l'emergenza COVID-19: sei azioni concrete a favore della comunità  

-          Da Mori idee concrete per la ripartenza

 

IN PARLAMENTO E IN EUROPA

Tramite i suoi rappresentanti, il PD ha saputo incidere anche a Roma e a Bruxelles, portando risultati storici per l’Unione europea. Dopo un’incerta fase iniziale, sono stati approvati stanziamenti e investimenti senza precedenti a favore dell’Italia, Paese tra i più colpiti dal virus, che pur essendo tra i maggiori contributori dei fondi europei ha ricevuto contributi maggiori rispetto a quanto dato negli ultimi anni.

-          «L’Europa ha reagito con una potenza di fuoco. È una nuova fondazione»

-          Delrio: Per i finanziamenti Ue servono programmi seri 

-          La politica contro il sovranismo. Gentiloni e Gualtieri, le due G che possono salvare l’Italia

-          Recovery Fund da 750 miliardi: all'Italia la quota più alta. Gentiloni: «Svolta europea» 

-          Gentiloni: "Piano europeo è svolta storica, ora stati approvino"

-          Il piano Ue anti-Covid rafforza le Borse 

 


il tuo nick name*
la tua email (non verrà pubblicata)*