Archivio notizie pagina 53

#TRENTO - Interramento, al via lo studio

Un asse ferroviario che attraversi Trento sotto terra sanando la ferita che divide la città, ma senza rinunciare alla comodità della stazione dei treni in centro città. L’accordo a tre (Provincia, Comune e Rete ferroviaria italiana) approvato ieri in giunta provinciale riesuma il celebre piano Busquets di Alberto Pacher, rimasto ad oggi un sogno irrealizzato di «progetto europeo per Trento».
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 14 aprile 2018

continua...


Transalp: un progetto pilota per lo sviluppo del settore green nelle aree montane

Via libera dalla Giunta provinciale, su proposta del vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi, al progetto Transalp, che punta allo sviluppo di iniziative in favore degli agricoltori nelle aree alpine. 
Ufficio Stampa Provincia, 13 aprile 2018

continua...


IL PD HA UN FUTURO? Intervista a Giorgio Tonini

Le consultazioni riprenderanno in settimana. Tra mosse e contromosse, come in una partita a scacchi, le chiacchere, tra Di Maio e Salvini, di questi giorni “stanno a zero” (per richiamare il bellissimo titolo del quotidiano “Il Manifesto” di questa mattina). Intanto all’interno del PD, il grande sconfitto delle ultime elezioni, ci si interroga sul proprio futuro.
http://confini.blog.rainews.it, 10 aprile 2018

continua...


La Germania vuole introdurre il Progettone

Michael Müller, sindaco di Berlino in quota Spd, ha definito la sua proposta così: «reddito sociale di cittadinanza». L’idea, apprezzata dal ministro socialdemocratico Hubertus Heil, ora è entrata nell’agenda del governo, che ne sta valutando praticabilità e attuazione. Risultato: la Germania sta pensando di concedere a chi non trova lavoro da tempo, ai disoccupati di lunga durata, un’occupazione socialmente utile, retribuita con fondi pubblici, e che valga circa 1500 euro lordi.
M. Damaggio, "Corriere del Trentino", 13 aprile 2018

continua...


Profughi a San Lorenzo dopo le urla le proposte

C'era tutto il Banale alla serata informativa indetta dal comune di San Lorenzo Dorsino e Cinformi per informare sull'arrivo dei profughi a San Lorenzo. Oltre 300 i presenti al teatro comunale, scelto dal comune al posto della più ristretta aula consiliare. Incontro double-face, a una prima parte di contestazione e ostilità è seguita la seconda, più riflessiva e densa di proposte di inserimento. Alla pancia è seguita la riflessione pacata.
"Trentino", 13 aprile 2018

continua...


#MONTAGNA, approvata la mozione Borgonovo Re: «L'ambiente è un patrimonio dell'umanità, non solo delle comunità locali»

Non c'è solo il concerto di Bob Sinclar sul ghiacciaio del Presena, 3 mila 500 persone a rappare in quota. Non ci sono solo i raduni di quad all'ombra delle Pale di San Martino. Quando si parla di uso della montagna e del limite per gli eventi in ambienti fragili, nel mirino finiscono anche i trentinissimi Bastard Sons of Dioniso, orgoglio musicale nostrano, che hanno appena girato il loro nuovo video a Cima Tosa, dove sono arrivati in elicottero.
C. Bert, "Trentino", 12 aprile 2018

continua...


Pd e Upt bocciano la soluzione Daldoss

«Nessuno pensa a cambiare l'originale con una fotocopia», spiega un alto dirigente Upt. «Il braccio destro del presidente come candidato presidente? Non scherziamo, non è questo il segnale di rinnovamento che dobbiamo dare», gli fa eco un colonnello Pd. La carta Carlo Daldoss, la «carta coperta» del Patt nel caso gli alleati di Pd e Upt alla fine mettessero il veto al bis di Ugo Rossi, pare destinata a restare poco più di una boutade.
C. Bert, "Trentino", 12 aprile 2018

continua...


CLES - Massimo coinvolgimento per il nuovo Piano sociale

 «Un piano sociale "dinamico" e flessibile che disegna il futuro delle risposte che la Comunità di valle potrà dare in modo puntuale ed in un contesto di rete all'evoluzione dei bisogni che emergono dalla nostra gente». Così ieri l'assessore valligiano alle politiche sociali, Carmen Noldin, ha presentato alla stampa il Piano sociale della Comunità val di Non per il triennio 2018 - 2020, un fascicolo di 45 pagine denso di dati, tabelle e linee d'intervento.
"Trentino", 12 aprile 2018

continua...


Rossi fa autocritica: «Ho fatto degli errori ma non vado a destra»

Quasi tre ore. Riunione fiume ieri sera tra la maggioranza di centrosinistra ed il governatore. Confronto durante il quale Ugo Rossi ha fatto autocritica: «Ho commesso qualche errore, mi sono dedicato troppo all'amministrazione, rinunciando a fare politica» ha ammesso. Difficile dire se alla fine della maratona Rossi sia uscito più forte o più debole di prima, parlando in ottica di una sua riproposizione a candidato presidente ad ottobre.
"Trentino", 11 aprile 2018

continua...


Dolomiti Pride, 60 eventi preparano la grande parata

 Oltre 60 eventi accompagneranno la marcia di avvicinamento al Dolomiti Pride che culminerà nella grande parata del 9 giugno. Iniziativa, quest’ultima, che ha ricevuto i patrocini dei Comuni di Trento e Bolzano, del presidente altoatesino Arno Kompatscher, ma non del governatore trentino Ugo Rossi. Ciò nonostante, alla presentazione del programma ha partecipato Sara Ferrari, assessora provinciale alle Pari opportunità, affiancandosi all’omologo di Palazzo Thun, Andrea Robol.
"Corriere del Trentino", 11 aprile 2018

continua...


INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA delle consigliere BORGONOVO RE, MAESTRI, PLOTEGHER

Interrogazione n. 5807/XV, «Salvaguardia dei servizi nel comune di Vallarsa»
BORGONOVO RE (Partito Democratico del Trentino):  Lo scorso 7 marzo il Consiglio comunale di Vallarsa ha approvato all’unanimità una mozione sulla salvaguardia delle attività e dei servizi in montagna. 
Trento, 10 aprile 2018

continua...


Documento politico di indirizzo per la NUOVA SEGRETERIA del PARTITO DEMOCRATICO del TRENTINO

A fronte delle dimissioni del Segretario Italo Gilmozzi e della necessità di rilanciare il progetto politico del Partito, con particolare attenzione all’approssimarsi dell’appuntamento elettorale per il rinnovo delle istituzioni provinciali, l’Assemblea del 19 marzo 2018 ha affidato ad un Gruppo di lavoro composto da Donata Borgonovo Re, Alessio Manica, Alessandro Olivi e Giorgio Tonini, il compito di predisporre un documento istruttorio che affronti due temi.
Trento, 6 aprile 2018

continua...


Giuliano Muzio è il nuovo segretario del Pd trentino: ''Nella coalizione di centrosinistra autonomista valori condivisi, si deve ripartire da qui''

Eletto segretario dall'Assemblea provinciale del Pd che si è riunito lo scorso fine settimana, Giuliano Muzio prende il posto del dimissionario Italo Gilmozzi che dopo il risultato delle elezioni del 4 marzo scorso ha preferito fare un passo indietro. Sarà lui a guidare i democratici trentini nel corso delle trattative con la coalizione di centrosinistra autonomista, in vista delle prossime elezioni provinciali.
D. Baldo, "Il Dolomiti", 9 aprile 2018

continua...


Muzio a Rossi: «Un errore inseguire il centrodestra»

In agenda, già domani, il neo segretario del Pd Giuliano Muzio ha un faccia a faccia con il governatore Ugo Rossi. Il giorno dopo è convocata la maggioranza e per Muzio (49 anni, torinese, due figlie, a Trento da 11) l'esordio alla segreteria è di quelli da fare tremare i polsi.
G. Tessari, "Trentino", 9 aprile 2018

continua...


Giuliano Muzio eletto Segretario del Partito Democratico del Trentino: «O vinciamo insieme o perdiamo tutti»

«O vinciamo insieme o perdiamo insieme», avverte Giuliano Muzio mentre conferma all'assemblea la sua disponibilità ad essere il nuovo segretario del Pd Trentino. Ma il candidato unico alla segreteria Dem - individuato dai quadrumviri (Donata Borgonovo Re, Alessio Manica, Alessandro Olivi e Giorgio Tonini) e proposto dal coordinamento dopo aver valutato anche l'opzione Tonini - ieri ha posto due condizioni per accettare un incarico che - ricorda - «è un sacrificio ma anche un dovere per chi in questi anni ha fatto politica con passione e che crede che la nostra comunità abbia ancora bisogno del Pd»: le condizioni sono un consenso ampio e una squadra di segreteria plurale.
C. Bert, "Trentino", 7 aprile 2018

continua...


pg. 53 di 458