primarie pagina 17

Robol e Conzatti: lavoriamo sulle primarie delle idee

ROVERETO Parte alla carica Giulia Robol, segretaria provinciale del Pd: «Basta con queste storie di nomi e toto candidati mettendo dentro anche me e Olivi, un dibattito svilente per la città. Il circolo di Rovereto ha espresso a suo tempo la sua preferenza per Miorandi e con questa andrà al vaglio del tavolo provinciale della coalizione. E su questo la questione è chiusa. Ai cittadini non interessa nulla di un dibattito sterile: noi dobbiamo lavorare su un programma di coalizione, trovare la coesione politica tra le parti, individuare le urgenze più importanti.
"Trentino", 3 ottobre 2014

continua...


DRO - Bortolameotti (Pd): «Bene le primarie delle idee»

DRO «Bene le primarie delle idee»: a dirlo, dopo che nei giorni scorsi abbiamo ospitato la presa di posizione dell'Upt locale, è il Partito Democratico di Dro, che commenta positivamente che il riconfermato segretario Upt Luca Gelmi voglia chiudere le polemiche estive con l’apertura alla coalizione appunto sul tema delle idee, riguardo a cui il Pd non può che essere d’accordo: «Il percorso sulle idee nuove - afferma il segretario del circolo Pd Max Bortolameotti - è già cominciato tempo fa quando si è iniziato a ragionare di temi importanti per il nostro territorio, come per esempio la revisione del Prg o il ragionamento sugli spazi pubblici».
"Trentino", 24 settembre 2014

continua...


Andreatta:

Manica: "Ho sempre pensato che il leader di un partito se lo scelgono gli iscritti". Zeni: "Il Pd aveva bisogno di una maggiornaza per svoltare. Polemiche sterili".
T. Scarpetta, "Corriere del Trentino", 26 marzo 2014
Leggi l'articolo in pdf! 

continua...


PRIMARIE 16 MARZO - RISULTATI DEFINITIVI ufficiosi

ELISA FILIPPI 37, 37% (2853 voti), GIULIA ROBOL 32, 25% (2462), VANNI SCALFI 30, 22% (2307)

TOTALE VOTANTI 7.717 

Scarica il file completo

continua...


Attraverso le primarie, il segretario Pd - INTERVISTA AI TRE CANDIDATI

Gli elettori, con l’ormai rodato sistema delle primarie, sceglieranno il prossimo segretario provinciale e i sessantaquattro membri dell’assemblea chiamata a dirigere il partito per quattro anni. I sessantaquattro delegati, a differenza di ciò che avviene nelle altre regioni italiane, non saranno ‘nominati’ in liste bloccate ma scelti con il sistema delle preferenze.
Gennaro Romano, UCT n. 457-458, gennaio-febbraio 2014
Leggi l'articolo in pdf! 

continua...


Gilmozzi: resto fuori dalla mischia

«Non mi candiderò alla segreteria del Partito Democratico del Trentino. Avevo fin dall'inizio chiarito che il mio ruolo sarebbe stato a termine e ritengo importante un ricambio». Ieri il coordinatore politico del Pd Italo Gilmozzi ha annunciato la propria indisponibilità a correre per la segreteria provinciale.
G. Fin, "L'Adige", 21 gennaio 2014

continua...


Il futuro del Pd è solo territoriale

All'esito delle elezioni Provinciali e in attesa di come evolverà la situazione politica nazionale, torna prepotente il dibattito su nuovi soggetti politici (o presunti tali) da adattare allo scenario politico presente e futuro con riferimento particolarmente al Partito Democratico del Trentino che a breve terrà il suo congresso per la nomina dei nuovi organismi dirigenti con il sistema delle elezioni primarie aperte. A tal proposito ritengo matura l'idea del Partito territoriale Trentino aperto al mondo autonomistico, del cattolicesimo democratico e riformista.
Luigi Olivieri, "L'Adige", 15 gennaio 2014

continua...


Andreatta: «Donna giovane e preparata? Binomio vincente»

In vista del congresso Pd - primarie il 16 marzo - Alessandro Andreatta per ora non fa endorsement, ma solo ragionamenti. Ma è chiaro che il suo sostegno peserà negli equilibri che decideranno il nuovo segretario dei Democratici. I candidati papabili sono già diversi, più del necessario a detta di tutti: il coordinatore di Trento Vanni Scalfi, la coordinatrice dei comitati Renzi Elisa Filippi, il consigliere provinciale Alessio Manica, e nelle ultime ore è spuntato il nome di Giulia Robol, assessore comunale a Rovereto.
C. Bert, "Trentino", 13 gennaio 2014

continua...