Europa pagina 13

MAESTRI, soddisfazione per l'approvazione del ddl. Europa

Dopo le forche caudine dell’ostruzionismo, attuato dalle forze consiliari di minoranza, nelle giornata di ieri (giovedì 5) il Consiglio provinciale di Trento ha approvato con una maggioranza ampia la legge che regola l’attività della Provincia nell’ambito dell’Unione europea, rapporti interregionali e cooperazione territoriale:“Attività della Provincia nell’ambito dell’Unione europea, rapporti interregionali e cooperazione territoriale”.
Trento, 6 febbraio 2015

continua...


L'intervento alla Commissione Sociale dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa

In occasione della riunione della Commissione Sociale, quale relatore generale della Conferenza di alto livello sulla Carta sociale europea, sono intervenuto per riassumere le conclusioni elaborate a seguito di tale Conferenza sul ruolo, l'importanza e le prospettive della Carta sociale stessa, che insieme alla Carta europea dei diritti dell'uomo costituisce uno degli accordi più importanti raggiunti dal Consiglio d'Europa con gli Stati membri. A tal proposito, presenteremo a breve il rapporto generale completo, del quale sono titolare.
Michele Nicoletti, 30 gennaio 2015 

continua...


L'Ocse è salvo grazie alla Provincia

Da anni in predicato di chiudere, anche per il prossimo anno la sede di Trento dell'Ocse (l'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) rimarrà aperta. Questo grazie alla decisione della giunta provinciale che ieri, su proposta del presidente Ugo Rossi e dell'assessora alla cooperazione allo sviluppo Sara Ferrari, ha fissato in 465.000 euro il finanziamento per l'anno 2015 a favore del Centro Ocse Leed di Trento per attività di ricerca e progettuali da condividere con la giunta.
"L'Adige", 16 dicembre 2014

continua...


A Strasburgo e a Bucarest

Martedì ho partecipato a Strasburgo all'incontro congiunto tra Papa Francesco e il Consiglio d'Europa al quale il Pontefice ha fatto visita, unitamente all'Europarlamento, prima di visitare qualsiasi altro Paese europeo (eccetto l'Albania), dimostrando di credere molto nell'Europa unita.
Michele Nicoletti, 28 novembre 2014

continua...


MICHELE NICOLETTI eletto Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio Europa

Lo scorso 06 agosto, sono stato eletto Presidente della Delegazione italiana presso l’Assemblea parlamentare del Consiglio Europa (http://hub.coe.int/it/). Questo incarico mi spinge a lavorare e a occuparmi responsabilmente di tematiche che da sempre mi appassionano e mi vedono impegnato, quali la difesa della democrazia, dei diritti umani, del primato della persona e la promozione dello stato di diritto.

continua...


GIORGIO TONINI nella nuova segreteria nazionale PD. Le sue deleghe saranno federalismo, territorio ed Europa

 C'è anche un po' di Trentino nella nuova segreteria nazionale del Pd nominata ieri dal premier (e segretario del partito) Matteo Renzi.Oltre a Filippo Taddei, avvocato bolognese di chiare origini trentine, già presente nella prima «squadra» di Renzi, nel nuovo direttivo democratico è entrato anche il senatore Giorgio Tonini.
"L'Adige", 17 settembre 2014

continua...


Domani ad Arco evento nazionale sulla nuova Europa

Domani ad Arco, prende il via: “La nuova Europa riparte da te”, l’iniziativa di formazione e dibattito di richiamo nazionale in programma ad Arco il prossimo 13 e 14 settembre. Tanti iscritti provenienti da diverse regioni italiane e anche dall' estero animeranno la due giorni promossa dall’Associazione TrentinoEuropa con il patrocinio ufficiale del gruppo parlamentare del Partito Democratico.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO
http://bit.ly/NUOVAEUROPAarco

continua...


Trentino, l’Autonomia: ponte tra Italia e Europa

Parto da un presupposto essenziale: chi ha detto che le identità culturali non possano convivere? Ma non solo convivere nello stesso territorio. Intendo anche nello stesso popolo e, soprattutto, in ciascuno di noi. Si può essere trentini, italiani ed europei nello stesso tempo e senza cadere in contraddizione. Anzi è proprio pensando che una di queste identità vada rimossa che si compie un errore ideologico.
Alessandro Olivi, 13 luglio 2014

continua...