Europa pagina 12

#Immigrazione - Parla Kyenge: «Nuove norme»

Olistico, globale, trasversale. Tre aggettivi per un approccio, quello dell’Unione europea in materia di immigrazione, da fondare sulla «solidarietà» e la «condivisione di responsabilità» fra tutti gli Stati membri. Sono questi i pilastri del progetto di relazione sul tema, frutto di un anno di lavoro di Roberta Metsola e Cécile Kyenge.
E. Ferro, "Corriere del Trentino", 12 marzo 2016

continua...


Questioni internazionali

Questa settimana ho partecipato a Parigi alle riunioni delle Commissioni politica, giuridica e monitoraggio dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa.
Molteplici sono i temi che abbiamo trattato, anche alla luce delle dinamiche e dei profondi cambiamenti che stanno interessando le relazioni internazionali e il ruolo del Consiglio d'Europa sullo scenario globale.
Michele Nicoletti, 11 marzo 2016

continua...


«Migranti, soluzione europea»

TRENTO L’Europa frana, ogni giorno un po’ di più. A farla piegare, i fiumi di parole a cui troppo poco spesso seguono i fatti. Ultimo, in ordine di tempo, il vertice con Ankara finito in un sostanziale nulla di fatto.
S. Pagliuca, "Corriere del Trentino", 10 marzo 2016

continua...


Chaouki: «Inaccettabile chiudere le frontiere»

Trento «La chiusura delle frontiere è inaccettabile». Il deputato del Pd Khalid Chaouki, ieri ospite del Partito Democratico del Trentino e protagonista assieme a Maria Chiara Franzoia, Michele Nicoletti e Luca Zeni di un incontro sui problemi e le opportunità legati all’immigrazione, si è espresso contro «l’egoismo di certi Stati». 
M. Romagnoli, "Corriere del Trentino", 6 marzo 2016

continua...


«Grazie al Trentino, qui finalmente abbiamo pace»

“Siamo stati 4 anni nel campo profughi di Tel Abbas, in Libano, sempre con la paura addosso. Siamo qui in Trentino da due giorni e finalmente, dopo tanto tempo vissuto in condizioni difficili e precarie, qui respiriamo, dormiamo sereni. Abbiamo trovato persone che ci vogliono bene qui in Trentino, persone che ci aspettavano, pronte ad accoglierci. Grazie a tutti.”
M. Di Tolla, 3 marzo 2016

continua...


L’Europa vera è fatta da noi

 In queste settimane l'Europa sta attraversando una turbolenza davvero forte. Sembra evidente il rischio che le lancette del tempo tornino indietro di molti anni. Il tema del ritorno ai confini non è un tema “lontano” ma è attuale, concreto e molto vicino. Non perché riguarda anche il Brennero ma perché riguarda noi e soprattutto il mondo dei giovani, delle realtà produttive, delle comunicazioni e trasporti.
Giacomo Pasquazzo, "Trentino", 3 marzo 2016

continua...


#BRENNERO e profughi, il testo della risoluzione della maggioranza approvata in Consiglio provinciale

L’8 e il 9 luglio 2015 il Comitato per le Regioni ha approvato una risoluzione indirizzata a promuovere un “Approccio sostenibile dell’Ue in materia di migrazione”. Un documento significativo, di per sé e per i contenuti che vi sono enunciati. Di per sé, perché testimonia la raggiunta consapevolezza che solo una presa in carico comune, a livello sia sovranazionale che subnazionale europeo, può proporsi d’intervenire con una qualche efficacia in una materia tanto complessa; ma anche precipuamente per quanto vi è contenuto, perché identifica alcune criticità e necessità che riguardano il nostro territorio e la nostra amministrazione.
Trento, 2 marzo 2016

continua...


Strappati alle bombe dalla solidarietà

La vita ricomincia per 29 siriani, undici adulti e diciotto bambini arrivati ieri a Trento con il"corridoio umanitario" Nel lunghissimo viaggio i profughi sono stati accompagnati dal consigliere Mattia Civico e da alcuni volontari trentini: «Hanno vissuto anni terribili, hanno perso tutto. Ricominceranno da qui. Da noi. Una comunità che accoglie è una comunità che mette al sicuro la propria stessa umanità». 
U. Cordellini, "Trentino", 1 marzo 2016

continua...